Arriva Turismo&Outdoor, 15-18 febbraio la nuova fiera di Parma

Una fiera esperienziale dedicata ai Camper, alle Destinazioni e all'Outdoor

camper fiera di parma fiera esperienziale gloria oppici outdoor sport turismo attivo Turismo&Outdoor veicoli ricreativi

La potremmo definire una fiera di attività, il cui motto potrebbe essere “vieni e prova”. È questo il cuore di Turismo&Outdoor – Camper, Destinazioni e Sport, la nuova fiera di Parma che si terrà nella cittadina emiliana dal 15 al 18 febbraio. La manifestazione è aperta al largo pubblico e ha lo scopo di avvicinare i luoghi del turismo outdoor al mondo dello sport all’aria aperta, unitamente all’attrezzatura e ai veicoli utilizzati da chi sceglie questo tipo di turismo e di stile di vita. Una proposta trasversale che si basa sull’esperienzialità.

Stando ai dati del Touring Club Italiano e della Fiera di Parma, alla ricettività e al turismo tradizionale si stanno sempre più affiancando turismi esperienziali, capaci cioè di favorire una vera e propria “full immersion” nella natura, come occasione anche di ricerca del benessere fisico. Si parla ormai di “turismo attivo” e si rileva che trekking, hiking e bike svettano tra le attività all’aria aperta più praticate dagli italiani, sebbene anche molte altre siano in continua crescita. Da queste considerazioni è partita la Fiera di Parma approdando allo sviluppo di un nuovo appuntamento di settore.

“Turismo&Outdoor è un prodotto nuovo – ci spiega Gloria Oppici, Brand Manager di Turismo&Outdoor -, suonerà pleonastico ma è veramente la fiera che non c’era. Non si tratta prettamente di una fiera di esposizione prodotti, ma di motivazioni per il tempo libero dedicate in primis al pubblico di visitatori che ci segue da anni numeroso per il Salone del Camper. Analizzando, infatti, la customer satisfaction dei nostri visitatori del Salone del Camper (che sono in generale persone che aspirano a un turismo diverso, attivo, persone che si muovono spesso e non solo per le vacanze) è emerso che mancava al panorama fieristico un evento che fornisse suggestioni per riempire il tempo libero con dei luoghi e delle attività. Ecco perché noi abbiamo tradotto questa esigenza con un prodotto fieristico nuovo, che nasce da un percorso conosciuto per presentare al pubblico attività e attrezzature che il turista porta con sé quando si sposta: dalle biciclette, alle tavole da surf, dalle canoe, alle ciaspole e agli sci”.

Sei saranno le aree espositive: caravan, camper e furgoni; turismo; componenti e accessori; campeggio; outdoor; piccola nautica. L’agenda delle 4 giornate sarà ricca e avremo modo di parlarne nei prossimi giorni. Nel frattempo possiamo dire che il palinsesto prevede eventi indoor e convegni, aree test e di intrattenimento dedicate ai veicoli ricreazionali e agli sport outdoor.

Gloria Oppici - Brand Manager T&O

Gloria Oppici – Brand Manager T&O

“Abbiamo messo a corredo due eventi dedicati all’outdoor – continua Gloria Oppici -, che già avevamo nel nostro programma fieristico. Sono “Parma golf show”, l’unico evento in Italia dedicato al golf, e “Bike spring festival” dedicato alla bicicletta. Per la bici in particolare, realizzeremo la più grande pista indoor mai realizzata in Europa per gare ufficiali di mtb e bike.”

Turismo&Outdoor si inserisce in una lunga tradizione fieristica italiana ed europea, su cui negli ultimi anni si interrogano sempre più spesso professionisti e aziende, chiedendosi come e se debbano evolversi questi appuntamenti annuali per mantenere l’utilità che avevano un tempo, prima della “digitalizzazione del mondo”.

“La fiera rimane un medium insostituibile – sostiene Gloria Oppici, a cui abbiamo chiesto infine un’opinione a riguardo -, perché da sempre due persone che concludono un affare, si stringono la mano e lo fanno in un luogo fisico. Che sia l’agorà, la piazza del mercato o una fiera. Le fiere sono insostituibili e non potranno mai essere scalzate dall’online perché c’è bisogno in un alcuni tipi di rapporti di una fisicità, in particolare per le fiere B2B rivolte al mondo professionale. Noi da anni abbiamo individuato un percorso che riguarda tutti i segmenti che sono nostri caratteristici, dal food all’antiquariato, e che vede come nostro scopo principale non quello di vendere spazi a terra, ma di portare in fiera compratori ed utenti. C’è stato ed è in corso, quindi, un cambio di rotta di tutto il sistema fieristico, le fiere non sono più degli affittacamere, dei venditori di spazi a terra, ma sono degli acceleratori di contatti, una potenza che ha solo una fiera. Sono occasioni in cui in un solo luogo e  in una sola giornata si può entrare in contatto con un alto numero di aziende e sperimentare fisicamente attività, servizi e prodotti.”




Outdoortest.it è una guida all'acquisto di attrezzatura sportiva per l'outdoor che nasce dall'esperienza di professionisti del mondo dello sport.

Iscriviti alla nostra newsletter


Hai un negozio?

Seguici su

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - note legali

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato

Registrazione avvenuta con successo

Pin It on Pinterest

Share This