Dolomiti Paganella ospita le prove estive 2018 di Outdoortest

Quattro giorni di ottimi test "primavera/estate 2018" con base a Molveno (Tn)

L'inconfondibile colore della Dolomia
Contrasti di colore mentre il cielo si oscura Colori ancora più netti tra roccia e sfondo Andrea Sabbadin a Riccardo Stacchini verificano il materiale fotografico La partenza degli impianti di Molveno Il lago di Molveno alla mattina presto Prodotti Aku in bella mostra Letizia Ortalli prova Alpina Helmets Tester alla prova negozio Stesura delle schede test in ufficio all'hotel Londra di Molveno Video conference con il nostro consulente SEO, Matteo Bonavitacola Test sul tronco con Riccardo Stacchini, Riccardo Pizzetti e Andrea Bilatti

Molveno, 1 ottobre 2017. Sì è appena conclusa nel comprensorio Dolomiti Paganella, la 28ª edizione delle prove sul campo di Outdoortest, dedicate ai prodotti dell’estate 2018. Questa volta abbiamo voluto portare i nostri test in Trentino, e per farlo, abbiamo scelto uno dei comprensori più belli ed efficienti dell’intera provincia: l’altipiano della Paganella.

Abbiamo lavorato per quattro giorni in un ambiente meraviglioso, incontaminato, dove la fauna selvatica vive e prospera in modo ottimale, a partire dalle volpi, dai cervi, alle linci, ai lupi, per chiudere con il re del bosco, l’orso. Si tratta infatti della più grande area di Wilderness delle Dolomiti e al cui centro ci sono le meravigliose cime del Brenta.

Durante i quattro giorni di lavoro nel comprensorio Dolomiti Paganella i sette tester di Outdoortest hanno portato sul campo oltre 30 prodotti provenienti da 10 marchi leader del settore. Si è trattato di scarpe da trekking, hiking, alpinismo, calzature da trail running, abbigliamento dedicato alle medesime discipline.

Il gruppo era come sempre formato dal nucleo centrale dei nostri testatori senior, cui si andato ad aggiungere un nuovo elemento, aspirante tester, come nella miglior consuetudine della scuola di test che abbiamo avviato ormai da oltre sette anni.

La nostra base è stata fissata presso l’hotel Londra a Molveno dove abbiamo installato i nostri computer ed esposto i nostri numerosi prodotti. Da lì ogni giorno siamo partiti per salire all’altipiano del Pradel, il nostro punto operativo dal quale ci siamo poi mossi per andare a saggiare le caratteristiche e le performance dei prodotti da valutare.

Si è trattato di un’esperienza decisamente molto piacevole, grazie all’ottima ospitalità che abbiamo ricevuto da parte dell’Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella, consorzio dei quattro paesi più importanti dell’area: Molveno, Andalo, Fai e Spormaggiore. Abbiamo trovato piena sintonia con gli operatori locali che hanno perfettamente compreso quali fossero le nostre esigenze tecniche e logistiche per poter operare al meglio.

Siamo stati fortunati e assistiti dalle condizioni atmosferiche che, sebbene mai perfette, ci hanno consentito non solo di poter svolgere le nostre prove al meglio (condizioni di secco e caldo, poi umido e freddo), ma anche di poter ammirare tra gli squarci di nubi i meravigliosi panorami che contornano la zona.

Anticipando le risultanze del test possiamo affermare, come del resto ci aspettavamo, di aver potuto trattare un parco prodotti di altissimo livello con alcune novità interessanti e altrettante riproposizioni di modelli che hanno già avuto successo e vengono pertanto riconfermati dalle aziende.

Il nostro modus operandi

I nostri tester vengono chiamati a numerosi compiti importanti, non solo ed esclusivamente uscire sul campo e fisicamente indossare le scarpe e l’abbigliamento per provarne le caratteristiche. Questo ovviamente è la parte saliente, il cuore dell’operazione in mancanza del quale non potremo realizzare le recensioni approfondite che siamo soliti fare.

L’altra metà dell’impegno i nostri esperti la devono profondere concentrandosi sull’analisi di ogni dettaglio, e sulla sintesi delle sensazioni e delle esperienze maturate sul campo. Si tratta di un lavoro molto approfondito e protratto nel tempo che implica anche la capacità di scrivere in modo chiaro e comprensibile da tutti ciò che personalmente hanno vissuto durante le prove.

Tester non si nasce ma si diventa. Certo bisogna avere un minimo di predisposizione, apertura mentale, curiosità, abitudine a frequentare gli ambienti outdoor in tutte le situazioni, passione per i prodotti. Poi però si devono apprendere le abilità, i segreti, gli schemi tecnici necessari per diventare un buon testatore e questo ovviamente richiede tempo e tanta ripetizione.

La prima cosa che viene richiesta al tester, una volta assegnato il prodotto in base alle taglie e alle caratteristiche personali, e di cominciare a conoscerlo, ad osservarlo e descriverlo a beneficio del nostro lettore che, recatosi in negozio, voglia conoscere ogni minimo particolare del modello che lo ha incuriosito. Con la nostra prova negozio cerchiamo di dare strumenti al pubblico per facilitargli questo compito.

Dopodiché il prodotto comincia a vivere sul campo ed ecco che iniziano lunghi tragitti di trekking, hiking, di corsa, andando a cercare i percorsi più vari e stimolanti al fine di mettere in risalto le caratteristiche di ogni singolo prodotto fino a sconfinare oltre i limiti per scovare eventuali debolezze.

Terminata questa delicata fase d’azione, l’intero gruppo fa ritorno alla propria base operativa è già lì inizia la seconda è fondamentale parte dell’operazione, quella della stesura di una prima bozza sia delle conclusioni, vale a dire le risultanze vere proprie del test, sia delle destinazioni d’uso e dei consigli pratici di utilizzo del prodotto.

Ogni informazione, ogni dettaglio, ogni appunto registrato, servirà per completare approfondite review e soprattutto (ciò che ad Outdoortest sta più a cuore), accurati indirizzi di utilizzo per favorire la piena identificazione di ogni singolo lettore con il prodotto più indicato per lui.

Esaurita questa prima sessione nel comprensorio Dolomiti Paganella, il lavoro dei testatori non si ferma. Ciascuno a casa propria ha il compito di proseguire l’utilizzo dei prodotti assegnati, per trovare situazioni differenti, condizioni climatiche variate, e solo al termine creare la stesura definitiva del testo che, nel caso di questi prodotti “primavera/estate 2018” saranno pubblicati a partire dal prossimo aprile.

AZIENDE

Postato il Categorie Aziende, Le novità del mondo Outdoor, Test Day, tester


ISPO Munich 2018
Outdoortest.it è una guida all'acquisto di attrezzatura sportiva per l'outdoor che nasce dall'esperienza di professionisti del mondo dello sport.

Iscriviti alla nostra newsletter


Hai un negozio?

Seguici su

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - note legali

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato

Registrazione avvenuta con successo

Pin It on Pinterest

Share This