Shimano GR9, scarpa da Mtb downhill, freeride e enduro, con suola Michelin Shimano GR9 scarpa gravity con suola Michelin 2019

Shimano GR9 scarpa gravity con suola Michelin 2019

Massima tenuta sui pedali flat, in downhill, freeride e enduro, protezione dagli impatti e comfort in cammino

Comfort della calzata, grip totale della suola Michelin sul pedale flat e ottima protezione del piede sono le tre ragioni principali per acquistare questo nuovo modello da discesa, enduro e freeride.

Ingrediente Michelin Technical Soles
Marca Shimano
Modello:GR9
Attività:Mtb downhill, freeride, enduro
Utilizzatore:

Esperto

 

Professionista

 

Amatore

 
Anno:2019
Prezzo:149.95 €

Shimano GR9, eccellente scarpa da downhill /freeride / enduro per pedali flat con straordinaria presa, maggiore protezione e massimo comfort nella camminata. 

CARATTERISTICHE

  • Suola in gomma MICHELIN® per un’eccellente presa sul pedale e a terra
  • Il coprilacci rinforzato offre una protezione aggiuntiva contro i detriti
  • Puntale anatomico per una protezione aggiuntiva della punta
  • Collare imbottito con parte rialzata asimmetrica e soletta laterale
  • Il sistema di allacciatura rapida consente regolazioni veloci e di massima tenuta
  • I materiali assorbono una quantità inferiore di acqua e si asciugano rapidamente
Shimano GR9, scarpa da Mtb downhill, freeride e enduro, con suola Michelin
Shimano GR9, scarpa da Mtb downhill, freeride e enduro, con suola Michelin
Vista laterale della nuova Shimano GR9 con suola Michelin
Vista laterale della nuova Shimano GR9 con suola Michelin
La suola in gomma Michelin della Shimano GR9, appositamente studiata per i pedali flat
La suola in gomma Michelin della Shimano GR9, appositamente studiata per i pedali flat
Tecnologie
Michelin Technical Soles, per gli sport outdoor

LE NOSTRE VALUTAZIONI

Shimano GR9 è un modello disegnato espressamente per l’utilizzo con pedali flat. Lo si capisce innanzitutto dalla compound suola, realizzato espressamente per questa scarpa da Michelin, pensando alla primaria necessità di grip in tutte le situazioni, soprattutto le più critiche, in cui il piede del ciclista si viene a trovare durante discese molto aggressive e su terreni particolarmente movimentati.

Il disegno della scarpa è minimale, molto pulito, e rispetta uno stile moderno e decisamente accattivante. Il sistema suola Michelin è suddiviso in tre sezioni: la parte anteriore con la punta molto strutturata e tasselli evidenti è concepita per garantire trasmissione dei movimenti sul pedale, aderenza e sicurezza durante la camminata. La parte mediana, dall’avanpiede fino al di sotto dell’arco plantare, presenta una certa flessibilità e una disegno dei tasselli molto più minuto e frequente, essendo la parte a contatto con il pedale e i suoi pin. La zona del tallone riprende il disegno a tasselli molto evidenti ed estesi fino al bordo esterno ed è sovrastata da un inserto in Eva ammortizzante, pensato per attutire gli impatti nelle fasi di camminata in discesa. La scarpa Shimano GR9 non ha tacco, presenta uno sviluppo lineare della suola, “rockerata” in punta, e con un lieve invito arrotondato al tallone. La conformazione e il materiale sintetico della tomaia, traforata anteriormente e lateralmente per favorire la traspirazione, completata dalla patella anteriore che va a coprire il sistema di allacciaturaspeed lace“, conferiscono al prodotto un’immagine compatta ed equilibrata.

La fase di calzata della Shimano GR9 è quanto di più facile ed immediato si possa immaginare, grazie all’ampia apertura del collare, l’agevole scorrimento del laccio nei passalacci in tessuto, la conseguente buona mobilità della linguetta anteriore, i volumi interni nel complesso generosi. Una volta all’interno il piede si trova in un ambiente confortevole immediatamente, con assenza di punti di pressione e una piacevole sensazione di avvolgenza non costrittiva. Il sottopiede, leggermente anatomico, non presenta particolari imbottiture, ma contiene efficacemente il piede, stabilizzandolo.

L’operazione di serraggio del sistema di chiusura avviene mediante la trazione del laccio (grazie ad una piccola “maniglia” in plastica) e il suo fissaggio mediante una clip scorrevole dotata di sicura. Al primo tentativo si ottiene una chiusura di media intensità, ma se si desidera maggiore pressione, occorre lavorare un po’ sulla parte avanzata del laccio (verso l’avanpiede), per stringere ulteriormente la tomaia sul piede. L’eccedenza superiore del laccio viene riposta al di sotto dello stesso, verso la punta; si completa la chiusura con il fissaggio, mediante velcro, della patella superiore.

Abbiamo iniziato il nostro test della Shimano GR9 eseguendo una breve camminata, giusto per capire se la calzatura concepita per un utilizzo Mtb particolare, potesse consentire una deambulazione confortevole, anche per lunghi tratti. E così è stato. La buona flessibilità della suola Michelin, i volumi confortevoli, hanno restituito l’impressione di un prodotto versatile e “calzabile” anche lontano dai pedali.

In azione abbiamo scisso in due parti il nostro test, considerando attentamente le fasi di salita, e altrettanto meticolosamente quelle di discesa. Una premessa e d’obbligo: chi è abituato a scarpe e pedali a clip, quindi alla sensazione di perfetta aderenza della scarpa al pedale, e alla necessità di sblocco volontario in caso di necessità, dovrà ammettere qualche chilometro di aggiustamento alla combinazione flat. In questo caso infatti, non è possibile sfruttare la trazione verso l’alto del piede per intero, ma solo la prima parte (attorno all’orizzontale), grazie al grip (ottimale) esistente tra suola e pin del pedale. Questione di adattamento e dopo poche pedalate, il gesto torna ad essere fluido e produttivo anche affrontando salite molto impegnative. Sui pedali, risulta molto piacevole l’ampia superficie di appoggio che dona sicurezza e consente di spingere senza titubanze.

In discesa emerge la vera anima della Shimano GR9, il cui scopo primario è quello di consentire al rider di sfruttare al meglio la distribuzione dei pesi nel pilotaggio globale del proprio mezzo. Durante i percorsi affrontati, abbiamo volutamente cercato appoggi diversi, di avampiede, centrali, e anche di tallone, essendo queste situazioni che possono venirsi a creare durante un’uscita di Xcountry, e che richiedono la piena affidabilità della calzatura.

Al termine possiamo affermare con certezza di aver apprezzato fortemente la tenuta della gomma Michelin sul pedale, mai messa in discussione, nemmeno in presenza di fango e acqua o da appoggi incompleti e precari. Una confortante sensazione di sicurezza che, alla fine ti consente di osare di più.

Un’altra bellissima sensazione ricavata durante il test riguarda la sensibilità della scarpa, vale a dire la capacità di consentire al piede di sentire cosa accade al di sotto, tra suola e pedali, fornendo in questo modo preziose informazioni motorie al ciclista, utili nel mantenimento dell’equilibrio dinamico.

Per concludere due ulteriori notazioni, non secondarie. La prima riguarda la capacità protettiva della scarpa, in particolare nella regione della punta del piede, dove superiormente alla suola è posizionato un cordolo semirigido in materiale plastico, a copertura delle dita, sovente soggette a urti violenti e potenzialmente traumatici. La seconda riguarda il peso complessivo della Shimano GR9, decisamente contenuto per una scarpa di questo genere, sopratutto se comparata con molti modelli della concorrenza.

La pratica scala delle misure sul retro della scatola della Shimano GR9 Shimano GR9 allacciatura fase 1: trazione dello speed lace Shimano GR9 allacciatura fase 2: fissaggio del meccanismo scorrevole Shimano GR9 allacciatura fase 3: copertura con apposita patella. Il disegno della suola Michelin nella parte posteriore della scarpa Shimano GR9, forme semplici e equilibrate La suola Michelin appositamente studiata per la Shimano GR9 e per i pedali flat Montaggio del pedale flat prima della prova della Shimano GR9 Shimano GR9 protegge dall'acqua e favorisce l'asciugatura Shimano GR9 in acqua Shimano GR9 provata in acqua e fango per verificare la tenuta Shimano GR9 scarpa per pedale flat dotata di suola Michelin Shimano GR9 in appoggio al pedale flat Shimano GR9 su terreno misto Shimano GR9 durante la prova in cammino Il Cube Rental Center and Bike Shop di Finale Ligure, con il suo titolare Luca Ghiglione

DESTINAZIONE E CONSIGLI D'USO

Al termine delle nostre prove, la Shimano GR9 ha rivelato un carattere molto aperto, versatile, in grado di rispondere alle esigenze di un pubblico di mountain-biker assai diversificato.

Si tratta infatti di un prodotto, sebbene rivolto ad un settore specifico come il gravity con pedali flat, in grado di essere indossato e sfruttato anche da ciclisti amatoriali, mountain biker non abituali, in cerca di grande comodità, affidabilità della suola, protezione del piede, piuttosto che aggressività e reattività.

La facilità d’uso del modello e la sua adattabilità pressoché immediata, ne fanno un jolly perfetto per chi, volendo avvicinarsi al mondo delle bi-ammortizzate e della discesa in modo graduale e senza rischi, preferisce avere il “piede libero” sul pedale, sentendosi così più sicuro in caso di destabilizzazione.

La pelle sintetica della tomaia di questa Shimano GR9, abbinata al tessuto sintetico interno e alle ampie traforature laterali e anteriore, fa si che il modello sia in grado di drenare acqua e traspirare rapidamente, in caso di necessità, fattore non indifferente quando si vogliono affrontare percorsi fangosi, attraversamenti di corsi d’acqua o semplicemente uscite dopo giorni di pioggia.

BASE TEST

Per la realizzazione del test abbiamo utilizzato biciclette messe a disposizione dal CUBE Rental Center Bike Shop di Finale Ligure, in via Brunenghi 179 (verso Finalborgo). Si ringrazia l’amico Luca Ghiglione per la preziosa assistenza e l’ottimo materiale.

Per un contatto: +39 019 695904 – cube.finale@gmail.com

Alfredo Tradati, test manager per Outdoortest.it
TESTATO DA :

Alfredo Tradati

il 01/09/2018 a Finale Ligure outdoor resort
87 /100
Calzata
Chiusura
Comfort
Grip battistrada
Sensibilità
Ventilazione
Voto totale 87
Dati test
Data inizio : 01/09/2018
Data fine : 02/09/2018
Campo test : Località Le Manie, via Julia, Semaforo, Territorio indiano
Descrizione terreno : Vario, da sterrato uniforme ad accidentato sassoso, con tratti fangosi
Meteo : Soleggiato, variabile
Temperatura aria : 27°C

Scopri di più sulle nostre recensioni.
Suola
in gomma MICHELIN® per un’eccellente presa sul pedale e a terra
Punta
Puntale anatomico per una protezione aggiuntiva della punt
Particolarità
collare imbottito con parte rialzata asimmetrica e soletta laterale
Particolarità
coprilacci rinforzato offre una protezione aggiuntiva contro i detriti
Allacciatura
Il sistema di allacciatura rapida consente regolazioni veloci e di massima tenuta
Materiali
I materiali (pelle sintetica + tessuto) assorbono una quantità inferiore di acqua e si asciugano rapidamente
Peso (gr)
365 (@ 42)
Misure
36 - 48
Colore
grigio/verde

In questa sezione puoi entrare in contatto diretto con i nostri tester, in merito allo specifico prodotto che stai valutando. Hai letto la recensione, ti ha incuriosito ma hai ancora dei dubbi? 

  • Vuoi essere certo che si tratta del prodotto più adatto per te e per i tuoi obiettivi?
  • Lo hai cercato in lungo e in largo senza mai trovarlo?
  • Vuoi capire il perché del suo costo?
  • Non sai in che taglia, misura, lunghezza acquistarlo?

Non esitare e sottoponi la tua domanda. Ti risponderemo rapidamente in modo personale e diretto. Se sarà necessario, gireremo il tuo quesito ai tecnici dell’azienda produttrice, in modo da poterti dare risposte approfondite e esaurienti.

 


CHIEDI ALL'ESPERTO
Outdoortest.it è una guida all'acquisto di attrezzatura sportiva per l'outdoor che nasce dall'esperienza di professionisti del mondo dello sport.

Iscriviti alla nostra newsletter


Hai un negozio?

Seguici su

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Note Legali - Privacy Policy

Pin It on Pinterest

Share This