outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Oberalp riconferma il proprio impegno per la sostenibilità

Per la prima volta il Gruppo Oberalp propone ai consumatori dei suoi marchi una guida pratica per una vita più sostenibile in montagna

Il Gruppo Oberalp con i suoi marchi di montagna Salewa, Dynafit, Pomoca, Evolv e Wild Country è in continua evoluzione anche quando si tratta di sostenibilità sociale ed ambientale. Per il quarto anno consecutivo il Gruppo Oberalp pubblica il suo bilancio di sostenibilità “Contribute”. Inoltre, per la prima volta viene presentato il Manuale Oberalp che responsabilizza anche i suoi consumatori.

Ruth Oberrauch, Head of Sustainability del Gruppo, si esprime soddisfatta dei risultati ottenuti, riconoscendo però che il settore dell’outdoor è in costante evoluzione e che ci sono sempre nuovi ostacoli da superare: “In alcuni ambiti siamo tra i pionieri del settore. In altri stiamo facendo progressi e abbiamo raggiunto importanti traguardi, ma abbiamo ancora delle sfide da affrontare per raggiungere i nostri obiettivi”.

“Manuale Oberalp”, una serie di linee guida per ridurre il proprio impatto ambientale:

Pensare e agire in modo responsabile fa parte della cultura aziendale del Gruppo Oberalp, che ogni anno raccoglie le varie iniziative insieme ai principali risultati nel proprio bilancio di sostenibilità. Novità assoluta di quest’anno è il “Manuale Oberalp”, che si rivolge direttamente ai consumatori e ai rivenditori del Gruppo. “Ciascuno di noi non ha solo la possibilità, ma anche il dovere di assumersi le proprie responsabilità e di agire in modo concreto.”, spiega l’Amministratore Delegato del Gruppo, Christoph Engl. “Per la prima volta, abbiamo pubblicato una guida facile e pratica che illustra come ogni individuo può contribuire e ridurre il suo impatto quotidianamente. Vogliamo che il nostro motto #contribute appartenga a tutta la nostra comunità.”, continua Christoph Engl. Il Manuale Oberalp è già disponibile sul sito web del Gruppo e lo sarà anche presto presso i negozi monomarca Salewa.

Pomoca: Pelli PFC-free per lo scialpinismo

Per garantire la sicurezza dei propri prodotti, nel 2018 il Gruppo ha pubblicato la versione aggiornata della “Oberalp Chemical Policy”, un documento che indica le regole per l’utilizzo di sostanze chimiche nei prodotti e nei processi produttivi dei propri marchi che ogni produttore deve sottoscrivere e rispettare. L’obiettivo di Oberalp è controllare i prodotti in ogni fase del loro ciclo di vita, dalla materia prima, alla produzione fino al prodotto finito. Nel 2019 l’azienda ha svolto più di 4.000 test chimici sui propri prodotti, 31% in più rispetto al 2018, per garantire la massima sicurezza per il cliente e per l’ambiente. Per quanto riguarda l’eliminazione dei per fluorocarburi (PFC), tema scottante nel settore outdoor, il Gruppo sta continuando a lavorare e sta vedendo i primi risultati del suo grande impegno. Pomoca, leader nella produzione delle pelli per lo scialpinismo, già nel 2016 ha introdotto nel mercato la prima pelle priva di PFC. Oggi il pioniere del settore è fiero di annunciare che l’intera gamma di pelli Pomoca dal 2021 sarà priva di PFC.

Garanzia a vita per gli attacchi Dynafit

Ciascun marchio del Gruppo Oberalp è attivo su vari fronti per la protezione dell’ambiente e per la responsabilità sociale. Insieme a numerosi altri progetti, nel 2019 i marchi si sono concentrati sull’efficientamento del ciclo di vita dei loro prodotti, cercando di allungarne la vita e ridurne l’impatto. Dynafit, marchio leader nel trail running e nello scialpinismo, fortemente convinto della qualità dei propri prodotti, dal 1° novembre del 2019 ha deciso di offrire garanzia a vita su tutti gli attacchi dando così la possibilità al consumatore di usufruire del servizio di riparazione per l’intera vita del prodotto. Inoltre, anche i marchi Salewa, Dynafit, Evolv e Wild Country offrono servizi di riparazione e/o mettono a disposizione pezzi di ricambio sui loro siti e presso alcuni punti vendita per allungare la vita dei prodotti.

Plastica riciclata per l’imballaggio dei capi di abbigliamento

Altro tema molto importante e di grande rilevanza negli ultimi anni è quello dell’inquinamento della plastica. Il Gruppo Oberalp sta lavorando intensamente insieme ad altri 30 marchi del settore per trovare una soluzione per ridurre il proprio impatto ambientale legato al consumo di imballaggi di plastica. “I sacchetti protettivi di plastica ci permettono di tenere al riparo i nostri prodotti nel loro lungo viaggio dalla produzione, ai magazzini e fino alle case dei nostri clienti”, spiega Christoph Engl. “Il nostro obiettivo è eliminare tutto ciò che possiamo e riciclare ciò che non possiamo eliminare. Questa sarà una delle sfide più grandi nei prossimi anni.” A tal fine i marchi del Gruppo Oberalp, a partire dalla collezione inverno 2020, hanno sostituito i sacchetti di plastica vergine utilizzati per i capi d’abbigliamento con sacchetti di plastica riciclata.

Trasparenza per l’intera catena di fornitura Salewa

La ONG Fair Wear Foundation (FWF) ha riconosciuto ai marchi Salewa, Dynafit e Wild Country lo status “leader” per il terzo anno consecutivo, premiando il lavoro eccezionale nel monitoraggio e nel miglioramento delle condizioni di lavoro nelle fabbriche in tutto il mondo. “Siamo molto fieri di questo risultato e ci impegniamo a mantenere alto questo standard e migliorare ancora di più”, spiega Ruth Oberrauch. Proprio a questo riguardo e nell’ottica di una comunicazione sempre più aperta, il marchio Salewa ha recentemente lanciato una piattaforma sulla quale rende completamente trasparente la sua catena di fornitura, pubblicando informazioni sulla sua produzione in tutto il mondo (www.salewa.com/it- it/transparency).

AZIENDE

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Made by

Pin It on Pinterest