outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140

DALBELLO DRS 140 scarpone sci racing 2022

Il DRS 140 offre una calzata racing con una trasmissione totale dell’energia e regala prestazioni di altissimo livello agli sciatori più esperti.

Sintesi

Il Dalbello DRS 140 è uno scarpone che arriva direttamente dal segmento world cup dell’azienda: Uno sci per prestazioni di altissimo livello senza necessariamente rinunciare al comfort.

Federico Marchiori

Testato da:

Federico Marchiori

il 07/07/2021

92/100

Risultati

Accesso
Calzata
Chiusura/regolazioni
Comfort
Sensibilità
Trasmissione impulsi
Voto totale 92
Dati test
Data inizio : 07/07/2021 Data fine : 11/07/2021
Campo test : Ghiacciaio del Matterhorn
Condizioni neve : Compatta Invernale, Firn
Descrizione terreno : Piste battute, neve trasformata
Meteo : Soleggiato Temperatura aria : -4°/+8°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Peso (gr)
2272.00 g
Taglie
MP 225-295
Costruzione
Overlap
Flex
140
Scarpetta
DB Comp Liner


Le nostre valutazioni

Dalbello DRS 140 si presenta come uno scarpone di derivazione world cup e lo si nota subito dal suo stile che ricalca esattamente i modelli utilizzati dagli atleti. Spicca sicuramente il verde vivace del gambetto che contrasta con il bianco elegante dello scafo. Molto bella la scelta di mettere in primo piano la “D” verde con il font che ha caratterizzato il logo dell’azienda per molti anni.

 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio laterale grafica
 

Una volta preso in mano il Dalbello DRS 140, si capisce subito di aver a che fare con un prodotto oggettivamente destinato ad utilizzatori esperti sia per la sua struttura che per l’attenzione ai dettagli. I 4 ganci sono di pregevole fattura, seguono il colore del gambetto e dello scafo con un inserto di colore arancione vivace che richiama la tonalità delle zeppe posizionate nella suola dando un ulteriore tocco di aggressività. Lo strap di chiusura superiore è gommato e ciò garantisce la sua impermeabilità, al centro di esso è presente il logo dell’azienda in rilievo in tonalità arancione.

 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio sistema di chiusura
   
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio strap gommato
 

Lo scafo, rispetto al precedente modello, è stato ridotto leggermente nei volumi per avere una maggiore pressione nella zona al di sopra delle dita e in generale, una maggiore chiusura complessiva del piede al fine di aumentarne le prestazioni.

La più grossa evoluzione dello scarpone Dalbello DRS 140, è presente nella parte posteriore del gambetto dove è stata creata una chiusura specifica per il tendine d'Achille e il tallone con l’obiettivo di bloccare bene la parte posteriore del piede e aumentare ulteriormente le performance di questo prodotto.

 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio sistema di chiusura posteriore
 

Lo Stampo utilizzato, in fase di produzione del Dalbello DRS 140, è lo stesso della scarpa che viene utilizzata in coppa del mondo. La differenza consiste nel Last che è molto più generoso a livello di misure; ciò rende il Dalbello DRS 140 uno scarpone che offre una estrema precisione e allo stesso tempo non va a compromettere il comfort necessario per poterlo utilizzare senza accusare dolori.

 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio grafico tecnologia Last
 

La scarpetta del Dalbello DRS 140 è anch’essa strutturata ricalcando il modello world cup; è di colore verde e nero e a lato è presente la scritta DRS susseguita dal logo dell’azienda. E' possibile notare il logo My fit; sistema Dalbello che permette di adattare perfettamente al piede la scarpetta in maniera totalmente semplice ed intuitiva. Infatti, basta scaldarla per pochi minuti con un phon o dentro al forno a 30°C e successivamente infilare il piede nello scafo per 5 minuti per godere di una personalizzazione accurata. La parte frontale della scarpetta, in questo nuovo modello, è stata ispessita ed è presente un velcro dove si può andare a regolare la linguetta a proprio piacimento.

 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio grafico tecnologia FIT della scarpetta
 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - dettaglio velcro scarpetta anteriore
 

Ho avuto l’opportunità di testare il Dalbello DRS 140 sulle nevi del Ghiacciaio del Matterhorn a inizio Luglio 2021 durante una giornata soleggiata con neve invernale al mattino e successivamente con l’avanzare della giornata a temperature più elevate.

Già dalla calzata si capisce subito che questo non è uno scarpone per tutti in quanto le plastiche utilizzate per la struttura sono molto rigide. Dopo aver provato a calzarlo in maniera tradizionale ho pensato di provare a calzarlo mettendo prima la scarpetta e successivamente inserirla nello scafo come comunemente fanno gli atleti e devo ammettere che questo metodo l’ho trovato nettamente più comodo. In ogni caso consiglio, a chi non fosse abituato a calzare lo scarpone da sci in questa modo, di continuare con il metodo tradizionale ovvero inserendo il piede all’interno dello scafo direttamente; anche se a temperature rigide potrebbe risultare un po’ scomodo.

Una volta inserito il piede nel Dalbello DRS 140 si ha la sensazione di essere perfettamente bloccati dalla punta dei piedi al tallone; complice sicuramente il last di 97 mm presente nella misura provata pari a 26,5 mm. I volumi interni sono minimi, in modo da per offrire la massima sensibilità allo sciatore.

Infatti, da subito si può percepire la natura corsaiola di questo Dalbello DRS 140; la chiusura e dello strap è molto comoda e la nuova struttura dei ganci da una sensazione di maggiore solidità del prodotto. L’escursione del gambetto a ganci leggermente chiusi non è molto evidente mentre, quando si chiude lo scarpone al massimo, si ha un bloccaggio da scarpone di alto livello e l’escursione è veramente limitata.

 
Dalbello DRS 140
Dalbello DRS 140 - test
 

Ho provato questo scarpone assieme al nuovo Völkl Racetiger GS Master e il connubio è risultato sorprendente. Il Dalbello DRS 140 ha soddisfatto perfettamente le alte aspettative che avevo prima di provarlo; estremamente preciso durante l’azione motoria, il flex, anche ad alte temperature, rimane impeccabile fornendo sempre il supporto necessario per spingersi in sciate al limite. In tutti gli archi di curva si è dimostrato rapidissimo nei cambi laterali e offre una trasmissione immediata degli impulsi allo sci; se si arretra, l’ottimo supporto posteriore vi sosterrà talmente bene da farvi scattare la campanella d’allarme in modo che possiate riportarvi in avanti, veramente fantastico!

Ho deciso di testarlo anche sciando a livelli bassi e nonostante il Dalbello DRS 140 non sia indicato per sciatori principianti e intermedi, si è rivelato un ottimo prodotto grazie alla sua estrema precisione nella trasmissione degli impulsi allo sci, di conseguenza può essere un ottimo compromesso per lo sciatore esperto che ha voglia di cimentarsi in qualche discesa tranquilla.

A livello di termicità il Dalbello DRS 140 offre un buon isolamento e un'ottima traspirabilità. Non ho avuto mai la sensazione di freddo ai piedi o di umidità interna; con l’alzarsi delle temperature durante la giornata la temperatura interna non si altera e rimane piuttosto costante.

Destinazione e consigli d'uso

Personalmente mi sento di consigliare il  Dalbello DRS 140 a tutti gli sciatori esperti che cercano un prodotto che possa dar loro la possibilità di spingersi in discese a tutto gas senza il timore di non avere il sostegno necessario per poterlo fare.

Lo consiglierei vivamente altresì a ragazzi che hanno in programma di allenarsi in vista delle selezioni per diventare maestri di sci e pure a professionisti del settore che nel tempo libero vogliono uno scarpone che dia loro sicurezza ma anche più comfort rispetto ad uno scarpone da gara puro.

Mi sento di suggerire di valutare l’intervento di un bootfitter per adattare al meglio il Dalbello DRS 140 ai vostri piedi una volta acquistato.

LEGGI TUTTO
Marca Dalbello
Modello: DRS 140
Attività: Sci alpino
Utilizzatore:

Esperto

 

Sportivo

 

Amatore

 
Anno: 2022
Prezzo: 580 €

Dice l'azienda

Il DRS è basato sulla struttura della serie DRS World Cup, ma è un po’ più comodo e spazioso al suo interno grazie al last di 97 mm. Il flex appositamente pensato per le gare amatoriali in combinazione con una scarpetta anch’essa piu strutturata, permette una calzata ideale ed un’eccezionale trasmissione dell’energia. In questo modo il DRS rappresenta la combinazione perfetta di prestazioni e comodità.

La scarpetta del DRS 140 con linguettone WC regolabile è composta da materiali ad alta densità per offrire la massima precisione ed il miglior bloccaggio possibile per il tallone. il sottopiede migliorato permette un appoggio e una posizione naturale dando grande stabilità e controllo. Numerose possibilità di configurazione permettono di adattare precisamente il DRS allo stile della propria sciata.

Si possono così ad esempio modificare le suole e montare spoiler e kit di rialzi da competizione per aumentare la pressione sulle punte degli sci e la leva sugli spigoli. Inoltre, per un comfort ed un grip ancora maggiori in camminata, sono disponibili i rialzi GripWalk. La versione DRS con un indice flex di 140 in virtù della sua durezza è destinata a sciatori di livello avanzato e particolarmente esigenti e naturalmente rispetta le norme ISO e FIS.

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest