GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Guanto a cinque dita o moffola da sci?

Guanti differenti per esigenze differenti


ph credit: Level Gloves ph credit: Level Gloves Level I-super radiator GTX Level Off Piste Leather Level Rexford sneaker light blue Level Sunshine mitt pk rainbow

Il guanto da sci è uno degli accessori fondamentali quando andiamo a sciare, ha lo scopo di proteggere le estremità dal contatto con la neve e l’attrezzatura, dagli agenti atmosferici e soprattutto dal freddo.

Quante volte vi è capitato di aver le mani “congelate”? Se siete sciatori assidui, scommetto molte. Sapete perché accade? Quando ci troviamo in condizioni di freddo, il nostro organismo cerca di richiamare più sangue verso gli organi vitali quali cuore e cervello a discapito delle aree periferiche, portando sempre meno sangue a mani e piedi.

Ecco perché è importante saper scegliere il giusto guanto da sci in base alle proprie esigenze. La scelta è vastissima, tra forme e materiali differenti; cerchiamo di fare chiarezza su quali sono i pro e contro dei modelli più comuni, i guanti con le dita e le moffole.

Guanto a cinque dita

Il guanto con le dita è il modello più conosciuto, offre ottima sensibilità e ci permette di fare tutto (o quasi) senza doverli togliere. Possiamo aprire e chiudere le zip della giacca, ed i più abili riusciranno anche a destreggiare il telefono. Il guanto con le dita è generalmente più freddo rispetto alla moffola perché mantiene separate le dita, che non avendo contatto tra loro faticheranno di più a scaldarsi. 

Moffola

La moffola isola il pollice e mantiene assieme le altre quattro dita. Sono guanti generalmente più caldi e confortevoli, ideali per i climi più severi o per le mani freddolose. Il fatto di mantenere assieme le dita nello stesso spazio, permette di scaldarsi più facilmente, a discapito della sensibilità. Con le moffole i movimenti sono più goffi e voluminosi e aprire le cerniere della giacca risulterà piuttosto difficile.

Una soluzione per migliorare la sensibilità è stata trovata da diverse aziende, apportando un leggero tessuto divisorio interno tra un dito e l’altro; permettendo così alle dita di mantenersi calde e dando maggiore sensibilità e presa. Ideale non solo per chi scia per piacere, ma anche per gli agonisti che cercano la performance senza rinunciare al calore nelle mani.

Altro elemento importante, quando si acquistano i guanti, siano moffole o con le dita, sono i materiali. La fodera esterna può essere in pelle o in materiale sintetico, e le imbottiture naturali, come la lana o la piuma, oppure sintetiche. 

Le caratteristiche che dobbiamo ricercare sono traspirabilità, protezione dall’acqua e dal vento e calore in base a quali sono le condizioni atmosferiche in cui siamo soliti utilizzarli.

Per quanto riguarda la fodera esterna, un guanto in pelle offre ottima protezione e resiste meglio all’usura, uno sintetico dotato di una buona membrana offre ottimo isolamento dall’acqua e si asciuga in tempi rapidi, è più leggero e traspirante. 

L’imbottitura in materiali naturali offre calore ma accumula umidità, le imbottiture sintetiche di nuova generazione offrono calore quasi al pari dei materiali naturali, e permettono una migliore traspirazione ed una velocità di asciugatura senza pari.

A voi la scelta e buona sciata!


Potrebbero interessarti anche

Potrebbero interessarti questi prodotti

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!