outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
BLIZZARD THUNDERBIRD 18

BLIZZARD THUNDERBIRD 18 sci discesa 2022

Il nuovo sci Blizzard è un capolavoro di design e tecnologia che si traducono in prestazioni, accessibilità ed efficienza

Sintesi

Blizzard Thunderbird 18 è uno sci che coniuga le performances con la versatilità, facilmente riconoscibile per le proprie caratteristiche, questo sci è dedicato a curve medio raggio.

Federico Marchiori

Testato da:

Federico Marchiori

il 07/07/2021

90/100

Risultati

Entrata in curva
Tenuta in curva
Uscita di curva
Reattività
Stabilità
Flessibilità
Voto totale 90
Dati test
Data inizio : 07/07/2021 Data fine : 10/08/2021
Campo test : Ghiacciaio del Matterhorn
Condizioni neve : Compatta Invernale, Firn
Descrizione terreno : Piste battute, neve trasformata
Meteo : Soleggiato Temperatura aria : -4°/+8°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Misure disponibili
170, 175,18, 185
Costruzione
Sandwich Compound Sidewall (2Ti)
Anima
Legno a diverse densità
Profilo
Rocker: Full Camber
Tecnologie
Active Carbon Armor
Tecnologie
Trueblend Piste


Le nostre valutazioni

Blizzard Thunderbird 18 è uno sci dal look accattivante, dove spicca sicuramente un bellissimo colore arancione.

 
Blizzard Thunderbird 18
Blizzard Thunderbird 18 - dettaglio grafico punte
 

Il design del Blizzard Thunderbird 18 nel complesso è minimale ed elegante, al centro della punta dello sci si può notare il logo dell’azienda e verso il centro dello sci è possibile notare delle rette parallele di colore grigio che vanno a richiamare la True Blend Technology.

Tecnologia applicata all'anima di legno, presente all’interno dello sci, che è suddivisa in micro listelle di pioppo e faggio distribuite in modo diverso lungo lo sci. Nello specifico in questo sci è presente una densità maggiore di legno più rigido al centro dello sci e man mano che ci si sposta alle estremità lo sci diventa più morbido; questa caratteristica strutturale dà una maggiore facilità in ingresso curva e solidità durante l’azione e grandi performances.

 
Blizzard Thunderbird 18
Blizzard Thunderbird 18 - dettaglio grafico
 

Il Topsheet, del Blizzard Thunderbird 18, è liscio al tatto nella parte centrale e sui fianchi diventa ruvido, questo comporta sicuramente un minore deterioramento estetico.

La capacità del Topsheet di ridurre l'usura della superficie di questo Blizzard Thunderbird 18 viene garantita anche dalla  nuova tecnologia Duramax: i fogli di titanal presenti all’interno dello sci sono stati estesi fino ai profili e questo fa si che lo sci sia più durevole nel tempo.

Alle estremità superiori e inferiori dell’attacco è possibile individuare la tecnologia Active Carbon; piastrina in carbonio posizionata all’esterno fissata sulla coda e nella parte superiore Questa tecnologia riesce a dare qualche ‘ cavallo ‘ in più allo sci senza ad andare a compromettere la facilità e la maneggevolezza.

 
Blizzard Thunderbird 18
Blizzard Thunderbird 18 - dettaglio grafico
 

Punta e coda sono ben rinforzate, in modo da evitare spiacevoli inconvenienti in caso di urti.

La soletta ha un look grintoso; di colore nero per un 70% della superficie, mentre nel 30% superiore, spicca un bellissimo arancione acceso dove al centro è posizionato il logo dell’azienda in nero, personalmente a me è piaciuta molto.

 
Blizzard Thunderbird 18
Blizzard Thunderbird 18 - dettaglio posteriore punte
 

Il test del Blizzard Thunderbird 18 si è svolto a Luglio 2021 nel Ghiacciaio del Matterhorn durante una giornata dove il meteo ci ha regalato l’opportunità di testare i prodotti con neve invernale al mattino e successivamente nel firn con l’avanzare delle ore.

Ho provato questo sci nella misura 175 con raggio 18.

 
Blizzard Thunderbird 18
Blizzard Thunderbird 18 - vista sci intero
 

Nelle discese effettuate in neve compatta e invernale il  Blizzard Thunderbird 18 ha espresso il meglio di se; ho cominciato a testare questo prodotto facendo delle curve non condotte a bassa velocità per capire subito la maneggevolezza e ho potuto apprezzare immediatamente la sua duttilità e intuitività. Lo sci si svincola facilmente dalla curva precedente e non si aggancia allo spigolo se non lo si vuole.

Nelle curve ad arco corto ho apprezzato soprattutto la tenuta della coda a fine curva e la rapidità nell’inversione degli spigoli che probabilmente è anche facilitata dalla geometria del centro dello sci pari a 70mm; assenza totale di vibrazioni quando ci si trova sotto i piedi neve ghiacciata.

Nelle curve condotte ad ampio e medio raggio il Blizzard Thunderbird 18 è nel suo habitat naturale. A inizio curva la presa di spigolo è progressiva e non brusca, si deforma bene senza troppe difficoltà e in uscita curva rilascia una bella risposta che aiuta a proiettarsi con decisione nella curva successiva.

Si sente che il Blizzard Thunderbird 18 è uno sci con una bella struttura poiché reagisce molto bene anche nei confronti delle sollecitazioni che arrivano dal terreno; non ti da mai la sensazione di instabilità e insicurezza.

L’unica cosa che non mi ha fatto impazzire è la scelta dell’attacco Marker TPX 12 in quanto penso che questo sci con un attacco più strutturato possa regalare ancora più soddisfazioni, allo stesso tempo l’azienda ha pensato di proporre una edizione speciale di questo modello con un attacco Xcell e alcuni inserti premium proprio per rispondere anche a sciatori più esigenti.

 
Blizzard Thunderbird 18
Blizzard Thunderbird 18 - dettaglio attacchi
 

Con l’avanzare della giornata la neve si è trasformata ed è diventata firn e inizialmente, prima di provare sul campo il Blizzard Thunderbird 18, immaginavo che su un tipo di neve simile non mi avrebbe dato molte soddisfazioni invece devo ammettere che grazie alla sua maneggevolezza e alla sua versatilità l’ho trovato divertente anche in queste condizioni.

Sicuramente questo sci offre una risposta meno reattiva ma è del tutto normale per via dei fattori esterni, ciò nonostante si è confermato uno sci che può dare soddisfazioni in molte condizioni.

Destinazione e consigli d'uso

Blizzard Thunderbird 18 è uno sci molto divertente che riesce ad adattarsi ad una moltitudine di condizioni e archi di curva anche se il meglio lo offre nelle curve condotte a medio e ampio raggio, il perfetto connubio tra maneggevolezza e prestazioni.

Lo consiglierei a sciatori avanzati nella misura 171 con raggio 15 per via della maggiore maneggevolezza, mentre a sciatori esperti consiglio vivamente la misura 175 con raggio 18 per giornate intere all’insegna del divertimento in qualsiasi condizione meteorologica.

Non lo consiglierei a sciatori principianti per via della sua struttura importante; per sciatori intermedi potrebbe essere uno sci adeguato qualora questi siano in evoluzione, in tal caso consiglierei sempre la misura 171 cm con raggio 15.

Suggerisco inoltre, in base al livello dello sciatore, di farsi preparare lo sci in un laboratorio specializzato in modo da poter godere appieno le prestazioni che questi sci possono offrire in relazione alle proprie capacità tecniche.

LEGGI TUTTO
Marca Blizzard
Modello: Thunderbird 18
Attività: Sci alpino
Utilizzatore:

In evoluzione

 

Sportivo

 

Intermedio

 
Anno: 2022
Prezzo: 879 €

Dice l'azienda

Sciare richiede un certo livello di fiducia nelle proprie attrezzature, sia a livello di prestazioni che di sicurezza. Il Thunderbird R18, con la nuovissima tecnologia Trueblend Piste Woodcore e grazie al sistema di ammortizzazione delle vibrazioni Active Carbon Armor, è progettato per offrirti l’affidabilità indispensabile per affrontare curve in velocità su piste battute e, grazie ad un raggio di 18 m, per dimostrare tutta la tua abilità nelle curve più ampie.

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest