outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

La Sportiva Theory scarpa climbing indoor uomo 2021

ESTREMAMENTE SENSIBILE INCREDIBILMENTE CONFORTEVOLE: CLIMBING-SPECIES EVOLUITION

Sintesi

La Sportiva Theory nata dallo studio sulle capacità prensili dei gorilla e dalla sensibilità dei polpastrelli felini, è concepita per sprigionare il massimo della forza e dell’agilità mantenendo la massima sensibilità su ogni tipo di presa, con un comfort e una calzata incredibili.

Simone Zacchini

Testato da:

Simone Zacchini

il 12 Aprile 2021 a Livigno

86/100

Risultati

Calzata
Comfort
Chiusura
Design
Grip
Precisione
Sensibilità suola
Voto totale 86
Dati test

Campo test :

Palestra Indoor, tracciati boulder Sasso Remenno



Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Suola

XS GRIP 2 con D-Tech™ 3,5mm

Tomaia

Microfibra abbinata a vitello scamosciato a costruzione tubolare

Sistema di chiusura

Fascia con velcro

Fodera

Assente

Intersuola

P3 System™

Taglie

34 > 46 comprese mezze misure

Peso (gr)

400 g a paio


Le nostre valutazioni

Theory rapisce immediatamente, già al primo sguardo comunica che c’è qualcosa di nuovo e diverso da scoprire. La firma de “La Sportiva” sarebbe immediatamente riconoscibile anche senza la scritta, solo dalla scelta del classico colore Black/Yellow usato per la versione uomo.

La quasi totale assenza di spigoli dovuta alla suola che sale e ricopre lateralmente all’altezza del metatarso la tomaia, e la copertura superiore, per il 90% della stessa, da un sottile strato di gomma sono le caratteristiche che subito colpiscono. (Tecnologia D-Tech™).

Continuando ad osservare la scarpetta non è difficile notare il volume ridotto del tallone studiato per aumentare efficacia e sensibilità nei tallonaggi. Altri particolari da non sottovalutare sono la costruzione tubolare della scarpetta dovuta dall’abbinamento tra un tessuto in microfibra elasticizzato e vitello scamosciato, e la chiusura superiore in velcro. Viene da pensare che sia stata aggiunta la fascia in velcro alla Speedster.

 

La Sportiva Theory

 

Quello che gli occhi comunicano a primo impatto viene tradotto dal cervello in paura di provare chissà quale dolore nell’indossare, ma il tatto smentisce questa impressione. Theory risulta morbida e sufficientemente torsionabile al tatto, sensazioni che vengono percepite già alla prima calzata e si traducono in un ottima adattabilità alla forma del piede che le indossa.

Logicamente questo “comfort” potrà essere apprezzato da un piede già abituato alle scarpette da climbing, siano esse da outdoor o indoor. La percezione “a riposo” all’interno della scarpa è di ottimo avvolgimento del piede, con una buona compressione laterale e grande precisione in punta, dovuto dalla forma asimmetrica e arcuata. Sotto le dita sembra che siano stati ricavati degli alloggiamenti, questo grazie alla suola Vibram® XS-Grip2 a spessori differenziati.

 

La Sportiva Theory

 

Ho testato Theory una misura e mezzo in meno del mio numero abituale, scelta forse un po' troppo comoda ma comunque abbastanza precisa in termini di sensibilità, credo comunque che fino a due misure e mezzo in meno si possa tranquillamente osare.

Il test è stato svolto per lo più in palestra, dapprima su tiri di corda poi su tracciati Boulder da mediamente difficili a difficili. Sui tiri di corda in verticale si comporta bene, piccole tacche, spalmate sul liscio, cambio piede, qualsiasi movimento viene accettato e assimilato.

Il bello però arriva nel momento in cui ci si muove su passaggi strapiombanti, qui Theory inizia ad esprimere il suo vero potenziale e ti lascia libero di sperimentare appoggi e bilanciamenti con una confidenza che normalmente si raggiunge dopo diversi utilizzi. Poi arriva il Boulder, il paese dei balocchi di Theory: tallonate violente, appoggi laterali, agganci di punta fin quasi al collo del piede, impeccabile e con quasi totale assenza di dolore!!!

 

La Sportiva Theory

 

Valore aggiunto, il fatto che prediligo arrampicare in ambiente, la palestra la uso per il mantenimento quando fa troppo freddo e il bouldering sia outdoor che indoor non mi piace particolarmente, eppure con le Theory mi sono divertito e sentito come mai prima. Ho voluto mettere alla prova le Theory anche al di fuori del loro habitat naturale testandole anche sul granito del Sasso Remenno e, dopo qualche metro di riscaldamento, le sensazioni sono state positive. Se foste a Kalymnos nella Grande Grotta o a Secret Garden sono certo che vorreste averle nello zaino!

 

La Sportiva Theory

Destinazione e consigli d'uso

La Sportiva Theory è una scarpetta per l’arrampicata indoor, laddove volumi e forme particolari di nuova generazione creano il terreno perfetto per esprimerne il potenziale. Mi sento di consigliarla a scalatori e boulderisti che vanno da un buon livello all’agonismo, sconsigliata invece al principiante che non ne noterebbe le finezze tecniche e tantomeno l’adattabilità. Nonostante l’oramai immancabile fasciatura P3 System™ che mantiene forma e rigidità, vista la morbidezza e l’adattabilità al piede esperto, penso sia giusto consigliare almeno due misure in meno per avere la corretta performance. Il campo di utilizzo è sicuramente l’arrampicata indoor di nuova generazione e le competizioni di bouldering, ma non è sbagliato l’utilizzo per risolvere blocchi o su tiri di corda non estremamente lunghi che prevedano passaggi strapiombanti. Consigliate anche per essere utilizzate su particolari conformazioni naturali come i famosi “tufa” di Kalymnos.

LEGGI TUTTO
Marca La Sportiva
Ingrediente Vibram suole tecniche -
Modello:

Theory

Attività:

Arrampicata

Utilizzatore:

Esperto

 
Anno: 2021
Prezzo: 145 €
Tecnologie
Il logo Vibram

Dice l'azienda

La Sportiva Theory è la scarpetta da performance indoor pensata per il perfetto adattamento alle nuove forme di prese e volumi dell’indoor-climbing. E’ concepita per sprigionare il massimo della forza e dell’agilità mantenendo la massima sensibilità su ogni tipologia di presa. Nuova costruzione con esclusiva tecnologia DTech ™ (Dynamic Technology): la suola avvolge la calzatura lateralmente per una totale assenza di spigoli laterali favorendo gli appoggi dinamici e la spalmabilità sulle forme delle prese indoor più evolute. La suola in mescola Vibram® XS-Grip2 a spessori differenziati in punta favorisce la prensilità degli appoggi, mentre il
tallone a volumi ridotti permette la massima precisione nei tallonaggi. Il puntale in gomma copre il 90% delle superficie frontale della tomaia per favorire gli agganci di punta mantenendo l’adattabilità ai diversi tipi di piede. Rappresenta l’evoluzione della specie: l’estrema sensibilità unita all’elevata dinamicità, consente una spalmabilità e reattività sugli appoggi senza precedenti.

Testato a:
Livigno

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest