outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
Mystery Client header
OUTDOORTEST

La Sportiva TC PRO scarpetta da arrampicata unisex 2021/22

Scarpetta d’arrampicata mid-cut dedicata alle vie lunghe in montagna e arrampicata in fessura

Sintesi

La Sportiva TC Pro è l'upgrade della scarpetta iconica di Tommy Caldwell con cui ha scalato l'altrettanto iconica via "Dawn Wall" sul Capitan nello Yosemite. Scarpetta di riferimento per l'arrampicata in fessura e aderenza, in particolare sul granito!

Pietro Spampatti

Testato da:

Pietro Spampatti

il 25/04/2021

88/100

Risultati

Calzata
Comfort
Durezza suola
Grip
Precisione
Sensibilità suola
Voto totale 88
Dati test
Data inizio : 25/04/2021 Data fine : 21/11/2021
Campo test : Dolomiti
Descrizione terreno : Fessura, aderenza, strapiombo su calcare, porfido e granito
Meteo : Variabile Temperatura aria : Da 5° a 25°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Le nostre valutazioni

La versione La Sportiva TC Pro è stata migliorata in 3 aspetti principali che hanno effetto sulla performance della scarpetta nell'incastro in fessura:

1. La gomma che ricopre la tomaia, ora in scamosciato eco-friendly, fino al sistema P3 è stata ricavata da un singolo elemento per renderla più compatta ed evitare la delaminazione che fa perdere la forma originale alla scarpetta; 2. Il sistema dei lacci, ora prodotto con materiali riciclati, è stato rinforzato soprattutto vicino al puntale per evitare che negli incastri si rompano le asole; 3. La linguetta è stata rivisitata in microfibra con uno strato di poliuretano verso il puntale per aumentare il comfort generale; 4. Tocco di classe, omaggio ad Alex Honnold e Tommy Caldwell con il marchio delle rispettive vie sul Capitan (vie Freerider e Dawn Wall) sulla tomaia in prossimità del malleolo;

 
La Sportiva TC Pro
La Sportiva TC Pro - dettaglio punta
 

Questo upgrade della La Sportiva TC Pro fa più onore all'alta tecnicità e qualità della scarpetta, che nella versione precedente era utilizzata solo dai più esperti che già la conoscevano. Il nuovo colore verde "foresta" con i dettagli accesi lo trovo davvero accattivante.

A primo impatto la scarpetta La Sportiva TC Pro è veramente molto comoda, sebbene l'abbia provata di un numero e mezzo in meno della mia scarpa da passeggio. Si calza molto facilmente grazie ai due anelli posti sul tallone e da subito è possibile regolare il fit con il sistema di lacci. Per alcuni può essere fastidioso, ma aumenta la personalizzazione del fit della scarpetta.

Preciso che per i piedi molti magri potrebbe non essere l'ideale in quanto, a mio parere, la scarpetta La Sportiva TC Pro è ottima per i piedi con la pianta medio/grande. Inoltre per chi ha il tendine d'Achille leggermente pronunciato, come nel mio caso occorre, sicuramente, che i lacci siano ben regolati. La nuova linguetta in microfibra insieme ai fori laterali mi hanno lasciato traspirare i piedi, soprattutto nelle giornate estive più calde e anche nei passaggi più delicati.

 
La Sportiva TC Pro
La Sportiva TC Pro
 

Anche per l'acquisto della scarpetta La Sportiva TC Pro è necessario fare molta attenzione al numero, perché la pelle tende a cedere nel tempo.  Questa caratteristica è sicuramente un punto di forza che io riscontro nel marchio: non è il piede che si adatta alla scarpetta, ma viceversa. Nel tempo questa scarpetta La Sportiva TC Pro si adatta alla forma del piede, quasi come un calzino, aumentandone la sensibilità; in particolare, è utile sapere che essendo molto rigida, ha bisogno di più tempo per adattarsi nostro piede. Nelle scarpette sintetiche invece si ha un comfort più istantaneo, ma si perde un certo grado di "custom" fit.

La forma della scarpetta La Sportiva TC Pro è piatta e simmetrica, caratteristica che permette di utilizzarla per molto tempo. La suola in Vibram XS Edge di 4mm unica è molto rigida, ma permette di appoggiare il piede su appoggi microscopici e durare nel tempo. Anche sulle tacche più piccole si fa sicuramente meno fatica e trasmette molta sicurezza. Il sistema P3 classico di La Sportiva (quel sistema brevettato dall'azienda a fascia elastica che abbraccia il tallone della scarpa) e la gomma unica di cui ho parlato prima sono vitali per il mantenimento della forma.

 
La Sportiva TC Pro
La Sportiva TC Pro - test
 

Ho testato la la scarpetta La Sportiva TC Pro in varie condizioni e stili di arrampicata: prima sulla placca di porfido, poi di granito (il suo preferito), nelle fessure e in situazioni per le quali non era stata proprio ideata come il calcare, anche strapiombante. Sono fenomenali per i micro appoggi grazie alla loro rigidità e precisione, però allo stesso tempo sono più "sorde", soprattutto le prime volte che si utilizzano.

La sensibilità inizialmente non è molto alta, ma con il passare del tempo la scarpetta si adatta al piede e si iniziano a sentire di più gli appoggi. Successivamente quando la scarpa diventa più morbida sarà anche più facile spalmare il piede e arrampicare in aderenza. La suola XS Edge ha meno grip della XS Grip, ma sul porfido prima e soprattutto sul granito, la tenuta sugli spalmi è eccezionale. Nelle fessure tirano fuori il meglio di sè: la rigidità permette di infilare il piede e girarlo per l'incastro, mentre allo stesso tempo il collo alto della scarpetta protegge il malleolo.

 
La Sportiva TC Pro
La Sportiva TC Pro - test
 

Sugli strapiombi e sul calcare invece fanno il loro dovere. Sono stato piacevolmente sorpreso della performance della la scarpetta La Sportiva TC Pro sulla placca calcarea; la sua comodità me l'ha fatta portare con me anche in vie dove sapevo non avrebbe spiccato. Per i multipitch e big wall sono davvero speciali.

Più l'ho provata più me ne sono innamorato, principalmente perché la scarpetta La Sportiva TC Pro ha acquisito più personalità, più facilità e precisione nello spalmare i piedi oltre che molta più sensibilità. Sul granito il grip della suola edge è minore ma viene soprasseduto dal grip sulla roccia, dove ho trovato un equilibrio straordinario.

 

Destinazione e consigli d'uso

La Sportiva TC Pro è "LA" scarpetta da arrampicata in fessura "trad" perfetta per il granito (e rocce vulcaniche simili). Sugli appoggi microscopici sono precise e danno un supporto eccezionale, mentre negli spalmi bisogna aspettare che la scarpa sia leggermente più morbida dopo qualche utilizzo.

Sul calcare gli spalmi devono essere convinti perché sicuramente la suola edge è più scivolosa, ma anche qui sugli appoggi dà molta sicurezza. Le pance che spesso si trovano sul calcare mettono La Sportiva TC Pro un po' in difficoltà per la mancanza della suola arcuata, mentre sugli strapiombi se la cava bene!

Per quanto riguarda la taglia consiglio dai 2 in meno per una calzata da falesia performante, mentre 1-1,5 in meno per una calzata più da via multipitch ed infine 1-0,5 per chi vuole stare più comodo. Personalmente ho testato il numero 39, quando porto il 40,5 da passeggio e mi sono trovato molto a mio agio nelle vie e, addirittura, ogni tanto, avrei voluto quella mezza taglia in meno per qualche tacca microscopica. Anche per La Sportiva TC Pro, come tutte le scarpette del marchio, è necessario un periodo di rodaggio perché si adatti al piede del climber.

Consiglio sempre di risuolarla al primo cenno di necessità, in quanto la gomma sulla parte superiore della scarpa è essenziale per gli incastri.

LEGGI TUTTO
Marca La Sportiva
Modello: TC PRO
Attività: arrampicata vie lunghe e in fessura
Utilizzatore:
Anno: 2021

Dice l'azienda

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest