outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

TORNA AL MAGAZINE

Prowinter Digital 2021: 600 partecipanti e ottimismo per il prossimo inverno

Il Prowinter del 12 aprile è stato un evento interattivo digitale dove esperti del settore del noleggio sci, dello scialpinismo e della bike e i partecipanti hanno potuto confrontarsi.

Daria Bondavalli Scritto il
da Daria Bondavalli

Fondata circa diciotto anni fa da Erwin Stricker “il visionario dello sci”, Prowinter rappresenta la fiera di riferimento nazionale per i noleggiatori dello sci, per i servizi sulla parte tecnica dello sci rivolti alle scuole di sci e da poco anche per il settore del noleggio bike.

All’ interno di Prowinter, con la collaborazione dell’Ente Fiera di Bolzano, cinque anni fa è stato creato l’osservatorio ProwinterLab con lo scopo di fornire dati essenziali sia al mondo del noleggiatori che alle aziende produttrici di sci in modo da poter sviluppare al meglio strategie B2B per entrambe le parti; negli anni questa raccolta dati è diventata un vero e proprio censimento dei noleggiatori presenti sul territorio Italiano e una fondamentale risorsa per avere un continuo aggiornamento del mercato e del suo andamento in Italia. L’ anno dopo è stato creato lo SkiRental Summit,  in presenza, dove i noleggiatori e le aziende hanno potuto incontrarsi per confrontarsi su progettualità commerciali presenti e future dove al centro rimane il cliente italiano e straniero.

L’ anno scorso, come tutti già sanno, ogni evento fieristico in presenza è stato annullato incluso Prowinter. Alfredo Tradati, coordinatore di ProwinterLab, grazie alla preziosa collaborazione dell’ Ente Fiera di Bolzano, ha proposto di creare “Prowinter Digital 2020” e tramite una sessione zoom è stato possibile presentare dati recenti e condividere le diverse visioni sulla situazione di grande difficoltà, ancora molto attuale, del noleggio sci e delle aziende produttrici di sci. L’evento ha avuto un grande partecipazione e ha rappresentato il primo passo “digital” di Prowinter e la prima fotografia della stagione invernale mai iniziata.

La progettualità di Prowinter per il 2021, nonostante il perdurare della pandemia, è comunque partita focalizzandosi, inizialmente sulla raccolta dati delle perdite subite dal mercato del noleggio, non solo di fatturato ma anche di personale, e in seguito creando altri due eventi all’interno di Prowinter avendo così tre contenitori di confronto e scambio innovativi: SkiRental Summit (4° edizione), SkiMo Summit (1° edizione) e ProBike Summit (1°edizione). Il risultato di questa progettualità ha preso forma nella giornata del 12 Aprile dove, sempre tramite il mezzo “digital”, noleggiatori, impiantisti, aziende, atleti ed esperti di altri settori quali quello assicurativo e legale hanno potuto confrontarsi, all’interno dei tre contenitori specifici per ogni disciplina di Prowinter Digital 2021.

 

Qui i primi commenti a caldo di Thomas Mur presidente dell’Ente Fiera di Bolzano e di Alfredo Tradati  Coordinatore di ProwinterLab:  

 

Thomas Mur: “Siamo molto soddisfatti non solo dei numeri di Prowinter Digital 2021, ma anche dei temi che sono stati toccati durante l’evento. Prowinter si è confermata una piattaforma per tutto il settore della montagna e diventa sempre più importante, come emerso nel corso dei diversi summit, imparare a fare sistema e vivere questo grande momento di cambiamento con ottimismo.”

 

Thomas Mur presidente dell’Ente Fiera di Bolzano

 

Alfredo Tradati :“La giornata del 12 Aprile è stata molto importante, è stata seguita da quasi 600 persone, a livello tecnologico l’ Ente Fiera Di Bolzano ha fatto un lavoro eccellente attrezzandosi con veri e propri studios televisivi e tecnici creando una situazione di alta qualità professionale; questo a fatto sì che Prowinter Digital sia diventato uno standard di riferimento per l’ organizzazione e implementazione del digital nelle fiere. Per il  futuro di Prowinter si pensa, infatti, di  creare una situazione ibrida dove poter mantenere la fiera in presenza includendo momenti digital”.

 

Alfredo Tradati  Coordinatore di ProwinterLab

 

La seconda edizione digitale di Prowinter, quindi, non è stata una semplice presentazione ma è stato un evento interattivo dove, a seconda del tema trattato, gli spettatori di Prowinter Digital 2021 hanno potuto rispondere ai questionari in diretta e interagire attivamente con i relatori ponendo quesiti e trovando risposta ai propri dubbi, grazie anche alla partecipazione in studio di Geraldine Coccagna, Exhibition Manager di Prowinter, che insieme ad Alfredo Tradati, coordinatore di Prowinter Lab, ha moderato i tre summit. Importante anche il contributo delle aziende partner e sponsor che, durante brevi talk, hanno presentato le loro novità di prodotto.

 

Alcuni dati significativi presentati durante Prowinter Digital 2021:

SkiRental Summit

L’inchiesta condotta da Cammilla Lanza, ormai diventata “la voce dei noleggiatori”, ha mostrato che su un campione significativo del totale dei noleggi italiani dislocati nelle varie regioni (250 noleggi intervistati) il 44% abbia deciso di aprire il proprio esercizio. E di questo 44%, la metà lo ha fatto con orari regolari, senza limitazioni. La ricerca ha rilevato, inoltre, un dato che andrà a influenzare anche i bilanci dell’immediato futuro, poiché il 60% dei soggetti intervistati ha dichiarato che non effettuerà acquisti per la prossima stagione.

 

 

SkiMo Summit

 

Una luce di speranza viene dallo scialpinismo: 6 noleggi su dieci hanno infatti dichiarato di possedere attrezzature per il noleggio dedicato allo skimountaineering e gli hashtag #skialp e #skimo sono diventati spesso dei top trend sulle piattaforme social. Nonostante la difficoltà di reperire materiale nel corso dell’inverno, quasi il 40% dei noleggi ha una dotazione superiore alle 30 paia di sci da alpinismo e il 43,5% un parco scarponi che conta più di 30 paia.  Lo scialpinismo, in particolare, ha goduto di un particolare successo tanto che un quarto degli esercizi contattati ha registrato una crescita di domanda stimata del 60-80%.

 

ProBikeSummit

Anche nel caso del Probike Summit, i dati sono interessanti: le vendite delle biciclette muscolari registra una percentuale di crescita del 14% mentre le e-bike, tra il 2019 e il 2020, raggiungono ben il 44%.

 

Per chi si fosse perso Prowinter Digital potete accedere alla sezione “On demand” cliccando qui

 

Ulteriori informazioni: https://www.fierabolzano.it/it/prowinter

 

 


Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest