outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
Skimofestival
OUTDOORTEST

TORNA AL MAGAZINE

Slackline: tutto quello che c’è da sapere

Spider Slacklines, la prima azienda Italiana a concepire e realizzare prodotti per Slackline, ci svela i segreti di questa disciplina

Alice Dell'Omo Scritto il
da Alice Dell'Omo

Da qualche anno la slackline si sta diffondendo tra sportivi e curiosi alla ricerca di “equilibrio”. Ma cos’è e come si pratica davvero questa disciplina e cosa c’è dietro questo mondo così affascinante?

Lo abbiamo chiesto a Spider Slacklines, la prima azienda Italiana a concepire, progettare e realizzare prodotti per Slackline, Longline e Highline.

Intervista

Cos’è la slackline?

“La slackline nasce per la prima volta nel mondo dell’arrampicata in California.
Scott Balcom e Chris Carpenter nell’autunno del 1983 camminarono la prima vera Highline tra i piloni di un ponte a Pasadena, in California, stabilendo un record mondiale.
Ma la storia si fece il 13 Luglio del 1985, quando Scott Balcom riuscì ad attraversare la Lost Arrow Sparrow Highline, la linea che ha reso celebre lo slacklining nel mondo.
Da quel momento la storia della Slackline viene scritta molto rapidamente: vengono sviluppate tecniche di tensionamento sempre più efficienti, si realizzano fettucce più performanti e resistenti, si ideano tecniche di bloccaggio sempre più sicure. Anche la tecnica di camminata si evolve rapidamente ormai, basti pensare a quanti nuovi record mondiali e quanto in fretta siano stati stabiliti negli ultimi cinque anni.

Fare slackline significa ritrovarsi con se stessi, riscoprire movimenti dimenticati, significa anche condivisione con il prossimo. Aiuta a riottenere e a migliorare il proprio equilibrio fisico e mentale, è una disciplina che migliora il proprio benessere a 360°.

È uno sport adatto a tutti, dai bambini di 7 anni senza un limite d’età massimo. Essendoci vari tipi di slackline ogni persona può trovare la più adatta alle proprie caratteristiche, infatti esistono più tipologie di linee (basic-line, trick-line, long-line high-line).

La prima menzionata, la Basic Line, è la più adatta per un primo approccio, perché essendo una linea corta, larga 5cm tesa e con un’altezza raccomandata al ginocchio del praticante, risulta più semplice e intuitivo conquistare i primi passi in equilibrio sopra di essa. Le possibilità d’allenamento non finiscono qui, perché acquisita l’esperienza necessaria per fare qualche passo si può iniziare a sperimentare un allenamento muscolare a corpo libero per rinforzare l’intero corpo, applicando tecniche di yoga, surf, sci, calisthenics e tai-chi, migliorando infine forza, elasticità e postura. Oltre la sua versatilità, ha un altro vantaggio, ovvero la possibilità di essere utilizzata non solo all’aria aperta, ma anche al chiuso tramite sistemi di ancoraggio specifici studiati e testati ormai da anni.

Nella seconda tipologia nominata (TRICK-LINE), la lunghezza, l’altezza e la tensione della linea aumentano, alzando il livello di difficoltà e cambiando il tipo d’approccio consentendoci di passare da un tipo di allenamento più statico a uno più dinamico, esplorando l’acrobatica. In questo caso i tipi di movimenti ricordano molto quelli della ginnastica artistica, e sopra la tick-line si andranno ad eseguire gesti dai più basici, come il salto semplice da seduti, su schiena e su busto, per poi arrivare agli spettacolari salti mortali. Tutto ciò è possibile grazie alla messa in sicurezza dell’ambiente circostante, tramite materassi ad aria ed ancoraggi super sicuri e testati.

La terza è la longline. Questa linea è leggermente differente rispetto alle prime due. Possiede una larghezza di 2,5cm e può arrivare a lunghezze impressionanti, consente quindi al praticante, di percorrere medie e lunghe distanze all’aria aperta stando in compagnia. É una linea tendenzialmente meno tesa e quindi adatta a sperimentare forme sempre più complicate di equilibrismo e posture yoga”.

Foto di Roberto Parisse

Cosa si intende per Midline e Highline?

“Chiudi gli occhi e immagina di poter camminare sulle nuvole. Ora aprili e sappi che è possibile! Midline e highline ti consentono di attraversare il vuoto con sistemi di ancoraggio super sicuri e testati, ricordandoti che la libertà non è un sogno. Attraverso questa modalità di slackline si può camminare su linee lunghissime osservando panorami mozzafiato, essere in contatto con tante emozioni ed elementi naturali. Ma perché descriverlo a parole quando tutti potrebbero vivere questa esperienza! Infatti Spider Slackline organizza una experience highline, durante la quale slackliners di ogni livello possono aver modo di capire come funziona il montaggio in sicurezza di una midline/highline e salire su di essa”.

Come si monta una SlackLine?

“Innanzitutto abbiamo bisogno di due punti di ancoraggio per poter montare e tendere la linea, i quali possono essere di origine naturale o artificiale

Quelli naturali sono alberi o rocce, intorno ad essi vengono solamente applicati spanset-sling con un sistema di tensionamento annesso, quali cricchetto, moschettoni, weblock, in questa maniera il montaggio risulta semplice e veloce per tutti gli utenti.

Je Julez Photography

In quelli artificiali dobbiamo crearci dei punti di ancoraggio sicuri, partendo da basi già esistenti o addirittura senza nessuna base d’appoggio. Per esempio nel primo caso, in una palestra forando il muro e utilizzando piastre a muro create appositamente per questo sport. Per midline e highline se le condizioni non permettono un ancoraggio naturale, si utilizza lo stesso metodo di sicurezza dell’arrampicata, forando la roccia con l’inserimento di spit ai quali verrà installato tutto il sistema di sicurezza e tensionamento della linea.

Nel secondo caso, ovvero in mancanza di alberi al parco, si utilizza outdoor kit, un apposito sistema che crea da zero le basi d’ancoraggio”.

Che filosofia c’è dietro questo mondo?

“Dietro questo meraviglioso sport c’è un’idea e una filosofia molto più ambia che non si limita soltanto al movimento e all’attività fisica. La crescita personale, la voglia di superare i propri limiti mentali, quali paure e insicurezze fanno parte integrante di questo mondo, che noi chiamiamo famiglia, SLACKFAMILY!”


Spider Slacklines

Spider Slacklines nasce nel 2012 come prima azienda italiana con passione per slackline.

Abbiamo fatto della tua passione la nostra professione: Spider Slacklines ti assicura attrezzature di prima qualità, interamente concepite e prodotte in Italia. Siamo amanti dello slacklining, ma anche dello sport in generale, del benessere e dell’ambiente. Ecco perché usiamo solo materiali di alta qualità: i nostri prodotti vengono minuziosamente selezionati e sottoposti a rigidi test di sicurezza. Realizziamo oggetti più leggeri, resistenti e funzionali. Per compiere la nostra mission ci concentriamo su due elementi per noi essenziali: l’efficienza e la semplicità d’uso, in tutte le condizioni e per tutte le esigenze.


Spider Slackline, sito

Noi di Spider Slacklines collaboriamo con diversi professionisti del settore, con i quali condividiamo la passione e l’amore per la fettuccia: il team Spider per slackline. Non solo: anche grazie a questi esperti atleti abbiamo modo di testare e migliorare di continuo i nostri prodotti professionali, sempre nel rispetto della natura e dell’ambiente. Quando professionisti e appassionati slackliner condividono idee ed esperienze, il risultato non può che essere eccellente. Solo i migliori atleti e solo la migliore attrezzatura (made in Italy) con Spider Slacklines!

Team Spider

Tutte le foto sono di Spider Slacklines


Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest