outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
Camp M30
Zaino Camp M30 da alpinismo
Camp M30

Camp M30 zaino da alpinismo 2022

Zaino da alpinismo leggero e tecnico con ottimi dettagli innovativi per il trasporto dell'attrezzatura

Sintesi

Il Camp M30 è uno zaino leggero ma altamente tecnico, con tanti dettagli innovativi per il corretto trasporto di tutto il materiale necessario per l'alpinismo, sia invernale che estivo.

Riccardo Stacchini, decano dei test di Outdoortest.it

Testato da:

Riccardo Stacchini

il 22/09/2021 a Livigno

91/100

Risultati

Accesso
Accessori portamateriale
Caricamento
Comfort
Impermeabilità
Materiali
Stabilità in cammino
Ventilazione
Voto totale 91
Dati test
Data inizio : 22/09/2021 Data fine : 18/11/2021
Campo test : Sentieri Crap de la Parè, Fontane Vetta e Val Saliente a Livigno
Condizioni neve : Assente
Descrizione terreno : Sterrato, erba, roccette, radici, asfalto
Meteo : Soleggiato Temperatura aria : Da 0° a +23°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Accessi
Superiore con cappuccio amovibile e dorsale con cerniera
Sistemi di aggancio materiali
2 porta piccozze, 2 porta bastoncini, 2 cinghie portamateriali per lato
Cerniere/Zip
YKK non stagne
Comparti interni
2 tasche interne, 1 tasca destra sulla cinta, 2 tasche sul cappuccio
Fascia lombare
Amovibile con 1 tasca sulla destra e 1 portamateriali sulla sinistra
Regolazioni (dorsale, lombare)
Non regolabile in altezza. Fascia pettorale regolabile in 5 posizioni
Sistema antisudore
Dorso traforato con incavo a "X", spallacci con imbottitura forata
Sistema idratazione
Predisposto con sacca interna e passaggio per il fissaggio del tubo
Volume
30 litri + cappuccio regolabile in altezza

Le nostre valutazioni

Camp M30 è un prodotto semplice all'apparenza, ma con tantissimi accessori nascosti al suo interno e tutti da scoprire. Sobrio e dalla linea pulita, senza tanti fronzoli nello stile minimalista di Camp. Rosso acceso con alcuni dettagli in nero presenti soprattutto nello schienale e negli spallacci.

Il tessuto principale è in ripstop a doppia trama, a righe e a esagoni; internamente è presente una spalmatura per rendere il tessuto impermeabile. Il collare superiore e la fodera interna sono confezionati con un tessuto più leggero, sempre con caratteristiche ripstop. Tutte le cuciture sono accoppiate con un nastro cucito esternamente a maggior rinforzo.

 
Camp M30
Camp M30 vista intera
 

Gli spallacci sono cuciti superiormente alla struttura dello zaino, e inferiormente alle fettucce regolabili, fissate allo zaino tramite un ampio triangolo di tessuto per aumentarne la tenuta. Ben imbottiti con materiale espanso intervallato da alcune fessure interne per facilitare la traspirabilità. La parte a contatto con le spalle è foderata con tessuto leggero elasticizzato.

La fascia pettorale si chiude tramite una clip a molla ed è regolabile in altezza su 5 posizioni. Sulla parte superiore degli spallacci si trova un interessante e innovativo supporto che ha la duplice funzione di avvicinare o allontanare dalle spalle la parte superiore dello zaino e di compattare allo stesso tempo la globalità dello zaino nel caso fosse semivuoto.

Le 2 cinghie si bloccano automaticamente tramite 2 clip a molla unilaterali (per sganciare la tensione basta sollevare il lembo in plastica), le cinghie passano lateralmente all'interno del collare superiore fino a scendere verticalmente per incontrarsi e fissarsi sul fondo dello zaino. In questo modo la tensione delle 2 cinghie arriccia il tessuto principale dello zaino fino a compattarlo in funzione del volume utilizzato all'interno dello zaino. E' la prima volta che mi trovo davanti ad un sistema del genere e sono molto curioso di provarlo sul campo.

 
Camp M30
Camp M30 - dettaglio cinghie
 

La cinta lombare è imbottita e ben strutturata, le dimensioni sono generose ed è foderata internamente con lo stesso tessuto morbido ed elasticizzato già visto all'interno degli spallacci. La cinghia di chiusura ha la doppia regolazione sui due lati, a sinistra è presente un portamateriali e a destra una tasca elasticizzata con chiusura a cerniera. La tasca può contenere anche un cellulare di grandi dimensioni. Se non si volesse utilizzare, o se dovesse intralciare con l'imbragatura, la cinta è estraibile (è fissata all'interno tramite velcro).

 
Camp M30
Camp M30 - dettaglio tasche porta materiali
 

Il dorso dello zaino è ben imbottito con materiale espanso sagomato, per facilitare la circolazione di aria e quindi la traspirazione della schiena è presente un profondo incavo a "X" al di sotto del tessuto retato di colore nero. La quasi totalità dei 3 lati superiori del dorso è apribile tramite cerniera a doppio cursore, per permettere l'accesso diretto senza dover aprire cappuccio e collare superiore.

 
Camp M30
Camp M30 - vista intera posteriore

Il cappuccio è ben capiente, ha una tasca esterna con un portachiavi a moschettoncino e una tasca interna più piccola. Il cappuccio è fissato allo zaino tramite 2 piccole cinghie con sgancio rapido regolabili in altezza per circa 20 cm. Nel caso si voglia utilizzare lo zaino senza cappuccio è presente un piccolo telo di copertura a forma trapezoidale con 2 clip a molla agganciabili nello stesso punto i cui si aggancia il cappuccio. La corda di arrampicata si potrà facilmente trasportare sia con il supporto del cappuccio che del piccolo telo.

 
Camp M30
Camp M30 - dettaglio parte superiore
 

Passiamo ora ai tanti accessori presenti dentro e fuori dallo zaino. All'interno si trovano 2 tasche a cerniera, una per lato sulla parte superiore dello zaino. Sui lati esterni abbiamo le cinghie di trasporto con chiusura a clip e regolabili in lunghezza, 2 per parte, utili per la compressione dello zaino, per il trasporto degli sci, della corda o della tenda. Sui 2 lati superiori, adiacenti alla cinghia, troviamo i supporti elastici per agganciare i bastoncini.

Le 4 cinghie e i 2 elastici hanno la bella particolarità di poter essere inseriti all'interno del tessuto principale dello zaino, dentro una piccola asola predisposta per la scomparsa. Dettaglio molto utile per evitare che queste appendici intralcino o si impiglino in caso di inutilizzo. In questo modo lo zaino risulterà più "pulito" e liscio, come lo sono tipicamente gli zaini da alpinismo.

 
Camp M30
Camp M30 - dettaglio cinghie ed elastici
 

Le piccozze troveranno invece posto di fianco ai bastoncini (non tutti gli zaini hanno la possibilità del trasporto combinato) e fissati tramite fascia a velcro nella parte alta (anch'essa estraibile) e fibbia metallica nella parte bassa, da inserire nel foro presente sulla testa della piccozza.

La punta della piccozza si inserisce nell'ampia asola di tessuto in cui scompare la fibbia. Quest'ultima servirà anche per inserire la punta del bastoncino dentro il suo elastico. Oppure, nel caso di trasporto combinato di bastoncini e picche, i bastoncini verranno posti all'interno delle 2 cinghie laterali di compressione. Un bello zaino completo con tanti punti di aggancio esterni a scomparsa.

 
Camp M30
Camp M30 - test ganci esterni
 

Ho utilizzato lo zaino Camp M30 durante 3 bellissime giornate di test a Livigno, a settembre con i colleghi di Outdoortest.it. Tre percorsi diversi in tre giornate di test. Temperature dagli 0° della mattina ai 23° delle ore centrali di giornate stupende di sole. Il primo percorso partendo dal paese fino alla croce di Crap de la Parè da cui si gode di un bellissimo panorama sul lago da una parte e del paese dall'altra.

Il secondo giorno in Val Saliente partendo dalla Val Federia, bellissimo percorso dentro al bosco nella parte bassa poi attraversando un fiumiciattolo si inizia a salire sulla parte ripida con catene. Il terzo giorno lungo la cresta del versante del Carosello 3000 fino a Fontane Vetta, da cui si gode una vista stupenda sul gruppo del Bernina verso sud/ovest e il ghiacciaio dello Stelvio a est.

 
Camp M30
Camp M30 - test
 

Molto comodo fin dal primo istante, avevo circa 10 kg. di peso avendo portato con me acqua, thermos, cibo, 2 paia di scarponcini da testare, abbigliamento e bastoncini. Non ho riscontrato alcun punto fastidioso, bellissimo e senza pressioni particolari.

Oltre alla tasca presente sulla cinta lombare ho molto apprezzato le 2 taschine interne, soprattutto nel caso non venga utilizzato il cappuccio superiore. Caricando lo zaino al massimo del volume risulta molto utile il collare superiore e il cappuccio predisposto per la massima apertura. Lo zaino resta stabile e compatto anche quando si sviluppa in altezza, ottimo compromesso per utilizzare uno zaino leggero per uscite di più giorni, anche con tenda al seguito.

 
Camp M30
Camp M30 - dettaglio interno
 

Al contrario, con lo zaino alquanto scarico, ho apprezzato tantissimo il doppio sistema di compressione presente sia sui lati che sugli spallacci. In questo caso lo zaino ha ridotto notevolmente l'ingombro, risultando perfetto anche per il trasporto di minimo materiale durante una arrampicata. Il sistema di aerazione posto sul dorso funziona benissimo. la schiena era solo leggermente bagnata durante le ore più calde della giornata.

 
Camp M30
Camp M30 - test

Ho riscontrato solo i seguenti 2 particolari degni di nota: estraendo la fascia lombare non resta nulla per fissare la parte bassa in vita, sarebbe risultata comoda una piccola cinghia con aggancio a clip per mantenere in asse lo zaino nel caso intralci con l'imbragatura e la ferraglia da alpinismo li appesa.

La parte dorsale scoperchiabile è molto comoda, ma nel caso sia presente il sistema di idratazione risulta macchinosa l'apertura a causa dell'intralcio della sacca e del tubo dell'acqua.

 
Camp M30
Camp M30 - dettaglio schienale

Destinazione e consigli d'uso

Camp M30 è uno zaino creato dalla ditta di Premana per l'alpinismo. E' leggero ma ben bilanciato, e permette il trasporto in sicurezza di tutto il materiale necessario per una o più giornate di alpinismo, sia estivo che invernale. Innovativi e pratici i numerosi dettagli di trasporto esterni, soprattutto per la possibilità di usarli o di nasconderli nelle apposite feritoie nel caso di inutilizzo, rendendo così più "pulito" l'esterno dello zaino evitando pericolosi agganci involontari.

La possibilità di aggiungere o togliere il cappuccio superiore permette di aumentare il carico in altezza, dato che il cappuccio è regolabile, potendolo così utilzzare anche per uscite invernali di più giorni. Le cinghie laterali permettono infatti di poter agganciare esternamente anche una tenda , o in alternativa gli sci nel caso si debbano trasportare momentaneamente a spalla.

Ottimo quindi anche per la pratica dello scialpinismo, o per semplici trekking in montagna, anche di più giorni, con i limiti della mancanza di regolazione degli spallacci in funzione dell'altezza dell'utilizzatore (possibilità presente negli zaini più strutturati e adatti al trasporto di carichi maggiori). Nel caso di utilizzo per il trekking è bene portare con se un poncho impermeabile con la protuberanza posteriore per lo zaino, dato che nel caso di pioggia non è presente una rain cover (come è giusto che sia in questa tipologia di zaino).

LEGGI TUTTO
Marca Camp
Modello: M30
Attività: Trekking, alpinismo
Utilizzatore:

Intermedio

 

In evoluzione

 

Esperto

 
Anno: 2022

Dice l'azienda

Il Camp M30 è uno zaino da 30 litri da arrampicata ed alpinismo della linea campack di Camp. E’ uno zaino perfetto per attività in giornata, con tutto lo spazio per l’essenziale ma senza il peso dei modelli più grandi. Da sempre best seller della linea Camp, l’M30 nel 2020 è stato migliorato e dotato di numerosi sistemi che rendono unici gli zaini della linea Campack, come  l’apertura BackDoor sullo schienale per un immediato accesso a tutto il contenuto senza rimuovere il materiale posto nella parte superiore dello zaino.

Il comfort è assicurato dal nuovo sistema di ventilazione XAir, dal telaio in filo d’alluminio da 3mm e dagli spallacci ergonomici e traspiranti. Il cinturone imbottito è dotato di tasca con zip e di asola porta materiali, ed è amovibile per non intralciare quando si indossa l’imbracatura. L’innovativo Balance System permette di regolare, comprimere e stabilizzare il carico agendo unicamente sulle fettucce degli spallacci.

Il cappuccio amovibile è dotato di un ampia tasca principale e di una tasca più piccola nella parte inferiore per riporre gli oggetti di valore. In caso di emergenza, col cappuccio rimosso, la protezione della parte superiore dello zaino è garantita da un’apposita copertura a scomparsa.

Completano il Camp M30 due porta piccozze amovibili, porta sci a scomparsa, porta casco esterno a scomparsa e due ampie tasche elastiche interne per organizzare al meglio il contenuto.

Testato a:
Livigno

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest