outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX

Hanwag Makra Low GTX calzatura da avvicinamento 2020

Calzatura da avvicinamento adatta anche a lunghi percorsi a piedi

Sintesi

Calzatura progettata per l'avvicinamento, ma che in realtà risulta estremamente confortevole anche per lunghe camminate, sopratutto se utilizzate da piedi esperti.

alfredo tradati

Testato da:

Alfredo Tradati

il 02/08/2019 a Livigno

89/100

Risultati

Calzata
Comfort immediato
Comfort in azione
Efficacia della rullata
Grip battistrada
Protezione
Termicità
Traspirabilità
Voto totale 89
Dati test
Data inizio : 02/08/2019 Data fine : 04/12/2019
Campo test : Bormio, Santa Caterina Valfurva, Parco Nazionale dello Stelvio
Descrizione terreno : Pietraie, sassi mobili, ghiaia, terreni scivolosi, sentieri di terra battura
Meteo : Variabile Temperatura aria : 20°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Membrana
Gore Tex
Peso (gr)
910gr a scarpa
Materiale
Suede e Cordura
Suola
Vibram
Colore
asphalt/orange
Taglie
Dal 6 al 13 Upper dynamic 1/2
Allacciatura
Ghilly ottimizzata


Le nostre valutazioni

Hanwag Makra Low GTX è una calzatura da avvicinamento per terreni difficili e stimolanti, dotata di suola aggressiva molto efficace, e di un’ innovativa combinazione di materiali per un evidente peso ridotto, tanto da sembrare un modello ultralight.

Partendo dalla tomaia, costruita in cordura e pelle suede a rinforzo, all’interno è dotata di membrana Gore Tex. Il  battistrada è Vibram Pepe, con un intersuola che crea una struttura a nido d’ape nella parte del tallone, probabilmente ne determinerà la capacità di ammortizzazione. La lunghezza dei lacci è differente in base al numero di scarpa.

Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX

A primo impatto risulta essere una scarpa molto leggera dal taglio equilibrato, le sue forme sono pulite e affusolate, le cuciture arancioni del sistema di allacciatura ne snelliscono il profilo.

La suola è dotata di un leggero tacco con svaso finale, una forma non estremamente assistita, di tipo approach, che ha l’obiettivo di supportare su percorsi tecnici dove poi si cambieranno le scarpe per poter arrampicare.

Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX

Quando proviamo a calzarla, l’accesso è molto semplice e confortevole, la linguetta ha una buona mobilità.

Il sistema di allacciatura è classico e parte dalla punta del piede fino ad arrivare alla caviglia con una doppia coppia di anelli in alluminio inseriti all’interno della tomaia, per una chiusura perfetta e ben coesa che ci fa sentire da subito estremamente confortevoli.

La parte del piede ha 4 coppie di passalacci in tessuto cuciti internamente alla tomaia che va a creare trazione in tutta la scarpa. Questo tipo di passalcci crea un attrito della stringa favorevole, che non perde memoria nel tempo e rimane ben modulabile.

Quando chiudiamo la scarpa la linguetta si posiziona correttamente senza creare pressione al piede, facilitando il tensionamento delle stringhe e dando ottima coesione della scarpa al piede.

I volumi della Hanwag Makra Low GTX sono avvolgenti e permettono un appoggio sulla soletta confortevole.

Il collare della scarpa è anatomico e segue le forme del piede, abbassandosi in prossimità del malleolo, rialzandosi a protezione del tallone e accogliendo il tendine d’ achille.

Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX

La parte del tallone è ben protetta, oltre che dal collare anche da una conchiglia di plastica rigida, al di sopra della quale un anello in tessuto aiuta a trazione la scarpa in calzata. Al di sotto di questo, la struttura soffice a nido d’ape crea la giusta ammortizzazione durante il cammino.

Hanwag Makra Low GTX si dichiara una calzatura da avvicinamento, ma date le ottime caratteristiche tecniche l’abbiamo voluta testare anche al di fuori di questo segmento.

Utilizzata in lunghe uscite intense di 7,8 ore di cammino, con molto dislivello su terreni impervi, su sassi mobili, rocce, erba graniglia, salite ripide e discese veloci, abbiamo voluto capire se la scarpa avesse come esclusivo indirizzo quello approach o potesse usata anche per l’escursionismo, e così è stato.

Siamo stati piacevolmente colpiti dalla risposta che abbiamo avuto da parte di questa calzatura, è adatta non solo per salite brevi e tecniche, ma anche per stare fuori svariate ore.

Hanwag Makra Low GTX
Hanwag Makra Low GTX

Estremamente stabile in salita, consente appoggi precisi e dinamici, in discesa, con passi pesanti di fine giornata, ci ha pensato la struttura, annullando le vibrazioni e dando la giusta dose di ammortizzazione e protezione.

 
Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX Hanwag Makra Low GTX

Destinazione e consigli d'uso

Hanwag Makra Low GTX non è la calzatura da avvicinamento che ti aspetti! Progettata per l’avvicinamento, ma adatta a pieni voti anche come calzatura da escursionismo.

Adatta a professionisti, esperti, e per piedi allenati, per chi ha intenzione di utilizzarla per camminare a lungo, ma che conosce i terreni che lo aspettano.

Non si tratta di una calzatura estremamente protettiva, sulla quale fare affidamento al 100%, per questo ci sentiamo di sconsigliarla a chi si avvicina al mondo delle camminate ed i camminatori intermedi che devono ancora macinare centinaia di chilometri.

Ideale per gli arrampicatori che camminano su terreni tecnici per avvicinamenti anche abbastanza lunghi dove bisogna essere precisi e veloci.

Noi abbiamo cercato di portarla al limite, estendendo il suo utilizzo ad escursioni giornaliere lunghe, fino a raggiungere i 30/40km. In queste condizioni di stress la resa è stata ottima.

Ci sentiamo quindi di consigliarla anche ad escursionisti esperti che amano essere leggeri e dinamici durante la giornata che sanno mettere i piedi per terra correttamente per autoproteggersi da storte e insidie del terreno.

Durante questi lunghi percorsi la calzata rimane confortevole, il piede non scivola e rimane stabile, stessa cosa vale per le stringhe.

Hanwag Makra Low GTX è un modello che ci sentiamo di sconsigliare ai passeggiatori entry level, per chi viaggia a bassa intensità e cerca una scarpa morbida.

LEGGI TUTTO
Ingrediente Vibram suole tecniche - Gore-Tex® -
Marca Hanwag
Modello: Makra low GTX
Attività: Avvicinamento, escursionismo
Utilizzatore:

Esperto

 

Professionista

 
Anno: 2020
Prezzo: 199 €
Tecnologie
Il logo Vibram

Dice l'azienda

Hanwag Makra Low GTX è una scarpa da avvicinamento robusta e flessibile di nuova concezione per terreni impegnativi. Specifiche tecniche: -Suola aggressiva ottimizzata per l'arrampicata -Mix innovativo di materiali per un peso più leggero -Allacciatura Ghilly ottimizzata nella zona delle dita -Polsino morbido con struttura a nido d'ape per un maggiore comfort -Costruzione ultra leggera

Testato a:
Livigno

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest