GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
La Sportiva Bushido II, colore Black/Tropic Blue
La Sportiva Bushido II, colore Black/Tropic Blue
La Sportiva Bushido II M colore Opal/Apple Green
La Sportiva Bushido II M colore Opal/Apple Green
La Sportiva Bushido II, vista frontale
La Sportiva Bushido II, vista frontale
La Sportiva Bushido II, vista del tallone
La Sportiva Bushido II, vista del tallone
La Sportiva Bushido II, con suola FriXion Red
La Sportiva Bushido II, con suola FriXion Red
La Sportiva Bushido II, vista superiore
La Sportiva Bushido II, vista superiore

La Sportiva Bushido II scarpa da trail running 2019

fasciante e estremamente stabile per correre in sicurezza

Sintesi

Una scarpa per volare letteralmente sui sentieri più difficili e stimolanti. Super leggera, quasi minimale, ma arricchita da tecnologie sofisticate che ne fanno uno strumento di sicurezza per i runner più esperti.

Alfredo Tradati, test manager Outdoortest

Testato da:

Alfredo Tradati

il 03/10/2018 a Dolomiti Paganella

96/100

Risultati

Calzata
Comfort
Efficacia della rullata
Grip battistrada
Protezione
Sensibilità suola
Voto totale 96
Dati test
Data inizio : 03/10/2018 Data fine : 30/03/2019
Campo test : Sentieri delle Dolomiti di Brenta, Prealpi Orobiche, Finalese
Descrizione terreno : vario, fondo regolare, sterrato accidentato, dislivelli, pietre, rocce, erba
Meteo : variabile, soleggiato, piovoso Temperatura aria : 10/25°C
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Tomaia
Air Mesh traspirante con costruzione interna slip-on: fascia il piede come una calza senza comprimerlo o esercitare punti di pressione
Fodera
Mesh antiscivolo traspirante
Soletta
Compressed EVA and Stability Control System
Suola
bi-mescola FriXion® Red presenta superfici di appoggio differenziate garantendo massimo grip su tutti i tipi di terreno
Sottopiede
4 mm Ortholite® Ergonomic
Intersuola
EVA a compressione e Stability Control System
Protezioni
Rinforzi in film termoplastico per resistenza a sfregamenti ed abrasioni

Le nostre valutazioni

La Sportiva Bushido II, scarpa da trail running d’alta quota, è stata testata in svariate situazioni, scegliendo i sentieri più adatti a metterne in luce le caratteristiche. Abbiamo iniziato il test nell’ombra, nel bagnato, nel fango, con rocce pulite umide e ricoperte di muschio, foglie e tronchi bagnati, pietre, rocce, erba; insomma, tutto quello che serve per mettere a vera dura prova il prodotto.

La prova è iniziata con attività di speed hiking, salita intensiva con utilizzo dei bastoni, ricercando gli appoggi del piede migliori e più diversificati, per poi inserire tratti di corsa, sia in salita, sia in discesa, cercando di andare a saggiare la tenuta della scarpa nelle fasi di massima compressione, come ad esempio in discesa, in atterraggio, quando tutto il peso corporeo, e la sua inerzia, vanno a gravare sul tallone.

Premesso che in azione dinamica, veloce, in corsa su terreni sconnessi, difficoltosi, la stabilità, la sicurezza derivano principalmente dall’assetto corporeo e dalla precisione degli appoggi al suolo e dalla sensibilità del piede, ciò detto possiamo affermare che La Sportiva Bushido II è una macchina ideale da trail capace di valorizzare e supportare le qualità bio-meccaniche del corridore.

La calzata della La Sportiva Bushido II è facile, grazie ad uno spazio di ingresso sufficientemente ampio; molto interessante la linguetta, cucita alla tomaia con dei soffietti in tessuto che ne consentono una valida escursione e leggermente imbottita, con una forma anatomica che segue fedelmente la morfologia del collo del piede al fine di favorire la perfetta chiusura. L’allacciatura è di tipo tradizionale a lacci, destrutturati e piatti, ruvidi, che esercitano il giusto attrito con i passa-lacci in tessuto. Di conseguenza, senza dover disporre di ganci auto-bloccanti, si ha la possibilità di tensionare le stringhe in modo efficace e pratico, grazie alla “memoria” della trazione offerta. La prima sensazione, una volta introdotto il piede, è di volumi pennellati, senza pressioni ne’ zone vuote. Un feeling di immediata e piacevole avvolgenza.

Ci siamo concentrati in via prioritaria sul grip del compound suola FriXion Red, in ogni situazione. Occorre a questo proposito ricordare che la tenuta al suolo non è garantita esclusivamente dal battistrada, dalla mescola di gomma utilizzata, ma dalla combinazione con l’intersuola e la tomaia e dalla malleabilità, adattabilità e capacità di fotocopiare il terreno che l’intero sistema esprime. Se queste condizioni sono rispettate, così come è stato nel caso del nostro test della La Sportiva Bushido II, si crea una simbiosi ideale tra piede e scarpa, dove quest’ultima diviene l’interfaccia perfetta per potersi muovere ad alta dinamica sui terreni più impegnativi.

Per il nostro test abbiamo utilizzato la misura 42, su un piede con misura effettiva 41 e 2/3. A consuntivo della prova, possiamo affermare che la combinazione si è dimostrata adatta per la maggior parte dei camminatori veloci e di chi inizia a corre in montagna, utilizzando una calza tecnica di medio spessore (1 mm); la sensibilità è perfetta, il piede è ben trattenuto all’interno della scarpa, non si avvertono scivolamenti antero-posteriori ne’ laterali. Ciò detto, aumentando le distanze e l’andatura, e di conseguenza gli stress al piede, per un’utenza agonistica consiglierei la scelta di un numero pieno in più del proprio, così da evitare danni alle unghie e alle dita a fine gara.

Del compound suola della La Sportiva Bushido II ci hanno molto colpito i “dentiesterni perimetrali. Si tratta di vere e proprie tassellature che escono dalla base d’appoggio e vanno a ricoprire parzialmente il bordo esterno della scarpa. In azione abbiamo notato come questi strumenti vadano ad agganciare in maniera molto efficace e precisa spuntoni di roccia, tronchi e tutte quelle variazioni del terreno che possono causare destabilizzazione.

La suola ha garantito un grip totale su tutti i terreniclassici“: rocce pulite e secche, graniglia e sassi mobili, erba. Abbiamo voluto verificare la presa su rocce bagnate ma pulite per riscontrare un fantastico “effetto ventosa” che ci ha restituito una sensazione di piena sicurezza, anche in discesa. Dove invece, come per tutte le tipologie di suola fin qui sviluppate, occorre prestare attenzione sono le situazioni di rocce sporche, bagnate, con muschio, di radici bagnate (micidiali!), foglie marce. Insomma, tutte quelle insidie che il trail runner o lo speed hiker abituale conosce bene. In questi casi, però, se si ha l’accortezza di caricare l’avampiede distribuendo su una più ampia superficie il nostro peso, anche in queste situazioni critiche la tenuta è apprezzabile.

La sensibilità complessiva della La Sportiva Bushido II, vale a dire la possibilità di sentire sotto al piede ogni asperità. le punte, i sassi mobili, è equilibrata. Ne’ troppo enfatizzata da un battistrada leggero e poco strutturato (con scarsa protezione), ne’ annullata da un sistema suola troppo corposo e sordo, che impedirebbe al piede di analizzare correttamente gli appoggi. La conchiglia di contenimento del tallone, con supporto anti-pronazione, è molto solida e stabile e alloggia il calcagno in modo molto comodo.

Come ultima considerazione aggiungiamo che nella La Sportiva Bushido II si nota un nettosbilanciamentotra la struttura del tallone, corposo e protetto, e quella dell’avampiede decisamente minimale, leggera, sensibile e flessibile, con la sola guarnizione del cordolo di protezione in gomma anteriore. Lo scopo è evidente:  massima leggerezza e aderenza per la miglior propulsione in salita, massima ammortizzazione al tallone in discesa per assicurare altrettanta protezione.

LEGGI TUTTO
La Sportiva Bushido II alle prese con erba bagnata La Sportiva Bushido II prova di impatto all'arco plantare La Sportiva Bushido II prova di tenuta degli "artigli" esterni della suola La Sportiva Bushido II, allacciatura con lacci destrutturati, piatti La Sportiva Bushido II, particolare dei passa-lacci in tessuto La Sportiva Bushido II, la suola FriXion Red, atuopulente La Sportiva Bushido II, prova su rocce scivolose La Sportiva Bushido II, prova d'impatto al tallone La Sportiva Bushido II, su sentiero accidentato La Sportiva Bushido II, prova di tenuta su tronchi bagnati La Sportiva Bushido II, verifica della capacità protettiva dagli impatti accidentali

Destinazione e consigli d'uso

La Sportiva Bushido II è uno strumento da corsa sofisticato nella sua semplicità. Presenta struttura laddove occorre proteggere, e leggerezza dove invece necessità dinamismo. Ne consegue che non è una scarpa per tutti.

Di base richiede una buona capacità di esecuzione dei passi, siano essi in andatura di cammino veloce e tecnico, siano invece in piena fase di corsa. Se queste condizioni sono rispettate, la capacità del modello di supportare a assistere è sorprendente. In assenza di queste precondizioni, invece, la La Sportiva Bushido II potrebbe risultare addirittura controproducente.

Si tratta pertanto di un modello idealmente consigliato ai trail runner esperti e allenati che per poter esprimersi al massimo devono gioco forza disporre di scarpe in grado di facilitare e, addirittura, potenziare ogni passo.

La Sportiva Bushido II può però risultare perfettamente adeguata anche a chi non corre in montagna, ma ama andare di fretta. Oggi definiamo questo appassionato come speed hiker, ma si tratta semplicemente di chi è sempre andato per sentieri badando alla prestazione, ai tempi di percorrenza, ai metri di dislivello/ora, pur senza partecipare a vere e proprie competizioni.

Ci sentiamo per contro di sconsigliare l’acquisto della La Sportiva Bushido II a chi si avvicina all’escursionismo e, magari, viene catturato dalla forma bassa, dalla leggerezza del modello, dall’idea di minor affaticamento. Per questi soggetti, il fattore protezione del piede è cruciale, non solo al tallone che questo prodotto, per sua natura e ispirazione, non è in grado di offrire.

Manutenzione: La Sportiva Bushido II è destinata, sotto un utilizzo intenso, ad essere maltrattata, sporcata, bagnata, segnata. Le regole sono sempre le stesse: lasciare seccare il fango e asportalo con una spazzola morbida, poi rifinire con un panno bagnato e asciugatura naturale lontano da fonti di calore dirette. Ricordarsi di asportare sempre il sottopiede, per lasciarlo asciugare e favorire l’evaporazione dell’umidità interna alla tomaia.

LEGGI TUTTO
Marca La Sportiva
Modello:Bushido II
Attività:Trail running
Utilizzatore:

Agonista

 

Esperto

 

Intermedio

 

Professionista

 
Anno:2019
Prezzo:155 €

Dice l'azienda

Evoluzione tecnico/estetica di Bushido, calzatura da competizione dedicata allo skyrunning: super leggera, grippante, aggressiva è concepita per garantire una perfetta stabilità in appoggio su tutti i tipi di terreni off-road. Grazie alla costruzione STB Control lo scheletro in TPU posto lateralmente sulla tomaia, scende ad avvolgere l’ intersuola nella parte mediale stabilizzando la calzatura. Tale soluzione permette di ottenere una calzata più fasciante ed una maggiore stabilità generale grazie al lavoro sinergico di tomaia ed intersuola, oltre ad un alleggerimento del prodotto, evitando l’ inserimento di pesanti inserti stabilizer nella parte centrale della calzatura. La suola bi-mescola FriXion Red presenta superfici di appoggio differenziate: la forma arrotondata dei tasselli esterni che salgono lateralmente a toccare l’ intersuola, crea un angolo di appoggio graduale con il terreno mantenendo la stabilità anche in casi di torsioni estreme del piede.
Questo permette di correre in sicurezza anche sui terreni più tecnici in presenza di radici, sassi e rami.
Massimo sostegno e fasciatura sulla parte mediale del piede, libertà di movimento e comfort in punta. Il risultato è una calzatura che in puro stile La Sportiva offre soluzioni nuove alle richieste dei runners più esigenti, riscrivendo le regole del gioco con una costruzione mai vista prima nelle calzature da trail running.
Bushido II: la nuova via del trail runner.

Testato a:
Dolomiti Paganella

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!