GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
Montura Supervertigo GTX, calzatura per alpinismo tecnico e trekking impegnativi
Montura Supervertigo GTX, calzatura per alpinismo tecnico e trekking impegnativi
Montura Supervertigo Gtx, allacciatura avanzata sulla punta
Montura Supervertigo Gtx, allacciatura avanzata sulla punta
Montura Supervertigo Gtx, doppia allacciatura a tirante
Montura Supervertigo Gtx, doppia allacciatura a tirante
Montura Supervertigo Gtx, la climbing zone anteriore
Montura Supervertigo Gtx, la climbing zone anteriore
Montura Supervertigo Gtx, la conchiglia protettiva al tallone
Montura Supervertigo Gtx, la conchiglia protettiva al tallone
Montura Supervertigo Gtx, sistema di avvolgimento ai malleoli mediante tiranti
Montura Supervertigo Gtx, sistema di avvolgimento ai malleoli mediante tiranti

Montura Supervertigo GTX scarpone alpinismo

Forme aggressive e volumi precisi fanno di questo modello uno strumento di precisione per la montagna più tecnica

Sintesi

Una macchina per l’alpinismo e il trekking più dinamici, dove la ricerca della prestazione è protagonista. Leggera e avvolgente, comunica un senso di affidabilità totale, anche nelle situazioni di terreno più difficili.

Alfredo Tradati

Testato da:

Alfredo Tradati

il 23/05/2018

87/100

Risultati

Calzata
Comfort
Grip battistrada
Protezione
Stabilità in cammino
Efficacia della rullata
Voto totale 87
Dati test
Data inizio : 23/05/2018 Data fine : 14/07/2018
Campo test : Piani Resinelli (Lc), Grigna settentrionale (Lc), Ghiacciaio Fellaria Est (So)
Condizioni neve : Accumuli in scioglimento, ghiaccio in fusione
Descrizione terreno : Da sentieri regolari a pietraie, rocce stabili, ghiaioni, erba bagnata, neve, ghiaccio
Meteo : Soleggiato, viariabile Temperatura aria : 5 - 20º
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Fit
Perfomance Fit, comfort generale nella camminata e sensibilità in scalata.
Tomaia
Dynamic Wrapping design, tessuto idrorepellente anti-abrasione + bordo protettivo in gomma
Fodera
Gore-Tex® Performance Comfort per un comfort ottimale in ogni stagione
Allacciatura
Dual Zone Pro, allacciatura differenziata tra parte superiore ed inferiore
Plantare
Ergonomic Insole, in due spessori (3.5mm e 5.5 mm) per personalizzazione della calzata
Sottopiede di montaggio
CFT - Pro Carbon e Fibra di Vetro con spessore differenziato antitorsione
Intersuola
Poliuretano bidensità + inserto in TPU per aggancio rampone posteriore
Suola
Montura “VERTE” - Vibram®, mescola Mont, tasselli a spessore differenziato e climbing zone
Peso (gr)
695 (TG.8 - 1/2 PAIO)
Taglie
Da 7 a 12 Uk, con mezze taglie


Le nostre valutazioni

Montura Supervertigo GTX è stata testata in una svariata serie di condizioni e differenti terreni, in modo da poterne valutare in profondità le caratteristiche e le qualità. Allo scopo abbiamo scelto la zona del ghiacciaio Fellaria, nel gruppo del Bernina. Abbiamo percorso dapprima sentieri ben tracciati e uniformi, prati bagnati, per arrivare poi alla pietraia molto disconnessa e talvolta mobile in quota. In prossimità del lago Fellaria, il terreno si è tramutato in sabbia e ghiaia misto a acqua e ghiaccio.

Ad un’osservazione attenta del modello, quello che attrae immediatamente l’attenzione è la forma della parte posteriore, la conchiglia protettiva a livello del calcagno. Si tratta di una struttura molto rigida conformata anatomicamente per contenere e stabilizzare, in tutte le direzioni, il tallone. Risalendo lungo la tomaia si giunge alla zona del collare che presenta un profilo estremamente abbassato posteriormente, adatto ad alloggiare nel modo più confortevole il tendine d’Achille, soprattutto durante l’estensione del passo, ad esempio in discesa.

Ai lati della tomaia della Montura Supervertigo GTX è visibile il sistema 3D Dynamic Wrapping. Si tratta di particolari lembi di materiale sintetico resistente che terminano verso il centro con anelli passa laccio in plastica a profilo curvilineo, che consentono uno scorrimento fluido del laccio e, conseguentemente, una trazione progressiva nella fase di allacciatura. Tre coppie di tali anelli sono posizionate all’avanpiede e servono il sistema di allacciatura inferiore, che si completa con il passaggio del laccio all’interno della linguetta anteriore, per terminare con un fermo in plastica e un meccanismo di chiusura a scorrimento.

In zona malleolare (lo snodo tra piede e gamba), troviamo una coppia di anelli in tessuto resistente, che da inizio al sistema di chiusura superiore, indipendente da quello inferiore. Due coppie di passa laccio in plastica ricurva completano i punti di trazione al collare, mentre il laccio termina con il fermo in plastica e relativo meccanismo di chiusura.

La calzata della Montura Supervertigo GTX avviene con facilità ed è agevolata sia dall’ampia escursione della linguetta in avanti (grazie ai soffietti laterali in tessuto), sia dall’utilizzo di due anelli in tessuto, uno posizionato sulla linguetta, l’altro sulla parte posteriore del collare, che consentono di esercitare trazione con due mani sulla scarpa mentre il piede fa il suo ingresso. Una volta all’interno avvertiamo volumi confortevoli e avvolgenti, soprattutto a livello del tallone e dell’arco plantare, mentre avvertiamo una piacevole agibilità a livello delle dita.

L’operazione di chiusura richiede un minimo di studio per comprenderne la dinamica e poterla eseguire nel migliore dei modi. Si parte dal sistema di chiusura inferiore andando a esercitare trazione a proprio piacimento aiutati anche da un piccola impugnatura in gomma (in cui scorre il laccio) a livello del collo del piede, che consente di personalizzare ulteriormente la tensione; a questo punto non resta che far scorrere il meccanismo di chiusura fino al contatto con il foro di uscita del laccio dalla linguetta anteriore e fissare la posizione semplicemente rilasciando il meccanismo stesso.  Ora abbiamo ottenuto la perfetta chiusura della parte anteriore del piede e possiamo così dedicarci alla zona superiore. Non resta che far passare il laccio negli appositi anelli di plastica, avendo cura di incrociarlo per procedere poi alla trazione del laccio stesso con una mano, facendo scorrere con l’altra il meccanismo di chiusura fino a completa chiusura, per poi rilasciare e così bloccare. Il piede a questo punto è perfettamente avvolto dalla tomaia, con grande senso di stabilità e protezione. Le eccedenze dei due lacci, con le piccole impugnature in plastica, vengono fatte scomparire all’interno di una tasca ricavata nella linguetta anteriore, in modo da non costituire intralcio durante la camminata.

In azione

L’impressione più forte che abbiamo ricavato durante il test, affrontando terreni anche difficili e molto ripidi, sia in salita sia in discesa, è stata quella di una grandissima stabilità del piede all’interno della scarpa, e della camminata. Non si avvertono movimenti, scivolamenti, grazie all’effetto fasciante garantito dal sistema di chiusura e dalle forme della tomaia: quindi ottima sensazione di conformità tra piede, tomaia e suola, per una camminata efficiente e dinamica.

La Montura Supervertigo GTX è una scarpa rigida, in virtù del suo intersuola da alpinismo tecnico, che deve rispondere a sollecitazioni importanti, e consentire l’uso dei ramponi. La rullata, pertanto, sebbene facilitata da un  lieve “rocker” (innalzamento) anteriore della suola e una lieve smussatura al tallone, non può essere “rotonda”, ma presenta come è tipico di questi modelli, delle “spigolature” che, in un utilizzo di basso impatto su terreni uniformi e di lieve pendenza, alla lunga possono risultare fastidiose.

La leggerezza unita alle forme precise e ai materiali utilizzati nella costruzione, restituisce la sensazione di grande dinamismo del modello. Nella fasi di salita su terreno molto ripido, prossimo all’arrampicata, abbiamo apprezzato la precisione dell’appoggio di punta e il supporto del compound suola, un’accoppiata che ha favorito l’ascesa senza dispersione di energia.

In discese di forte pendenza abbiamo potuto sfruttare l’effetto ammortizzante al tallone (molto efficace) e, in generale, il grado di protezione della scarpa alla caviglia (prevenzione delle distorsioni) e alle dita (impatti violenti con ostacoli).

Su terreno ghiaioso/sabbioso, dato il profilo molto ribassato posteriormente a livello del collare, abbiamo potuto osservare l’ingresso di piccole pietre e detriti. Un lieve inconveniente che può essere risolto con l’applicazione di ghette o, più semplicemente, risvoltando le calze (lunghe) al di sopra del collare stesso.

LEGGI TUTTO
Montura Supervertigo GTX, allo sbocco del ghiacciaio Fellaria Est nel Gruppo del Bernina Montura Supervertigo GTX, scarpone leggero e dinamico ad elevata protezione Montura Supervertigo GTX, testata su terreno irregolare e insidioso Montura Supervertigo GTX, forme avvolgenti e volumi interni precisi per la massima sensibilità

Destinazione e consigli d'uso

Montura Supervertigo GTX è una scarpa dal carattere netto. E’ destinata alle attività intensive in montagna, che vanno da quelle di trekking d’alta quota, all’alpinismo su terreni tecnici, impegnativi. Non la consigliamo pertanto al di sotto di questi livelli, in un ambito prettamente escursionistico dove i suoi numerosi requisiti non troverebbero applicazione.

In base alle risultanze del nostro test riteniamo la Montura Supervertigo GTX strumento ideale per i professionisti della montagna, Guide, Accompagnatori, operatori del soccorso, lavoratori su fune. Con essi, gli appassionati escursionisti esperti che pur svolgendo un’attività ricreativa, sono alla ricerca di prestazione di alto livello. Per ognuna di queste categorie, il modello è in grado di offrire piena affidabilità anche nelle condizioni più impreviste ed estreme.

Escursionisti di livello intermedio, desiderosi però di progredire e di puntare ad obiettivi superiori, possono senza dubbio utilizzare il modello ben sapendo di non poterne sfruttare appieno le peculiarità, almeno in una fase iniziale e ammettendo un necessario periodo di adattamento.

Montura Supervertigo GTX non è indicata per un pubblico di base, che solo saltuariamente affronta itinerari di una certa intensità. La rigidità del modello, i suoi volumi precisi, potrebbero tradursi in sensazione di discomfort e, alla lunga, affaticamento precoce.

LEGGI TUTTO
Ingrediente Vibram® Spa Gore-Tex®
Marca Montura
Modello:Supervertigo GTX
Attività:Alpinismo, trekking
Utilizzatore:

Professionista

 

Esperto

 
Anno:2018
Prezzo:329 €
Tecnologie
Il logo Vibram

Dice l'azienda

Montura Supervertigo GTX. Scarpone ultra leggero per alpinismo tecnico e trekking impegnativo. Tomaia con costruzione seamless che permette una perfetta regolazione dei volumi interni avvolgendo il piede in modo preciso e confortevole. Questo nuovo sistema di chiusura è libero di muoversi in tutte le direzioni, adattandosi a qualsiasi morfologia e ad ogni tipo di movimento.

Intersuola anatomica interna che abbina una parte in PU bidensità a contatto con il piede ad una parte strutturale realizzata con materiali compositi ultraleggeri a diversi gradi di rigidità. Massima performance senza rinunciare al comfort e alla durabilità, un’ottima efficienza antitorsione.

Sistema di allacciatura veloce diviso in due zone, permette un’ottima personalizzazione della chiusura, avvolgendo il piede comodamente e con maggiore precisione.
Innovativo sistema di costruzione asimmetrica di tomaia e suola che, abbinata ad una forma anatomica, garantisce la massima ergonomia in tutte le fasi di utilizzo.

Le calzature progettate con la tecnologia di prodotto GORE-TEX®Performance Comfort sono l’ideale per attività all’aperto. La tecnologia TOP DRY, sistema che abbina la fodera in pelle accoppiata direttamente alla membrana GORE-TEX permette alla calzatura di essere impermeabile nel tempo con una traspirabilità ottimale, garantendo così una protezione affidabile e un eccellente comfort.

Testato sulle vette più alte del mondo, mantiene ottime prestazioni anche a temperature estremamente basse. Mont, la migliore mescola Vibram per l’alpinismo offre il massimo grip e la massima durata.

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Teofil Vlad: nuovo ambassador nella famiglia Kayland

Teofil Vlad: nuovo ambassador nella famiglia Kayland. Alpinista completo che oltre alle spedizioni alpine e himalayane, si cimenta con l’arrampicata sportiva e l’ice climbing, ma la sua vera passione è l’apertura di nuove vie sulle montagne più alte del mondo, sopra i seimila metri di altitudine.

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!

Ti piace sciare e sei curioso di provare sempre nuovi prodotti? Questo annuncio è per te!

Per il suo programma di indagini qualitative segrete presso una delle catene di noleggio sci più prestigiose in Italia, Outdoortest ricerca sciatrici/sciatori di ogni livello (anche principianti), purché motivati, precisi e… discreti, cui affidare il compito di svolgere un’esperienza di noleggio sci presso uno o più centri del marchio, realizzando un report di valutazione finale.

Scopri come partecipare qui