outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
Thule Rail 12L
Thule Rail 12L
Thule Rail 12L
Thule Rail 12L
Thule Rail 12L sistema d'idratazione
Thule Rail 12L sistema d'idratazione
Thule Rail 12L tasche interne
Thule Rail 12L tasche interne
Thule Rail 12L su biker
Thule Rail 12L

Thule Rail 12L zaino idrico 2023

Vestibilità e distribuzione dei pesi ottimale per percorsi impegnativi

Sintesi

Lo zaino idrico dove riporre tutto ciò di cui abbiamo bisogno per le uscite e avventure in bici. La vestibilità comoda unita alla capienza degli spazi interni senza risultare ingombrante sono alcune delle caratteristiche emerse durante il test. Leggi di più per scoprire tutte le peculiarità di questo zaino.


 

Testato da:

Martina Tremolada

il 20/07/2023

90/100

Risultati

Comfort in azione
Materiali
Spazi interni
Stabilità
Tasche
Voto totale 90
Dati test
Data inizio : 20/07/2023 Data fine : 24/08/2023
Campo test : Val d'Ayas
Descrizione terreno : gravel, sterrato
Meteo : soleggiato, variabile Temperatura aria : 20-30°C
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Colore
Obsidian, Covert
Volume
8L, 12L, 12L Pro,
Dimensioni
21 x 18 x 44 cm (12L)
Peso
0,87 kg (12L)
Materiale
Nylon

Le nostre valutazioni

I prodotti Thule, oltre ad essere prodotti nel rispetto degli standard del sistema bluesign® - che ha come scopo è ridurre l'impatto della produzione sulle persone e sul pianeta - sono anche sottoposti a numerosi test per garantirne la durata nel tempo.

Thule Rail 12L
Thule Rail 12L in azione

Una delle prime caratteristiche, infatti, che saltano all’occhio inizialmente è la qualità dei materiali. Lo zaino Thule Rail ha due tasche con zip e numerosi lacci con clip che, anche quando posti in tensione, si sono dimostrati in grado di resistere perfettamente.

Descrizione del prodotto

Lo zaino Thule Rail è disponibile nelle versioni da 8L, 12L e 12L Pro (cha delle caratteristiche aggiuntive, come, per esempio, la protezione per la schiena removibile) e nelle colorazioni obsidian grigio e verde covert. Abbiamo testato la versione da 12L in colore obsidian grigio.

Lo zaino è studiato per avventure off road garantendo il massimo della stabilità grazie alle due chiusure sul busto. Queste sono completamente regolabili per adattarsi a qualsiasi fisico e, una caratteristica che mi ha piacevolmente sorpresa, sono dotate di asole elastiche in cui far passare la parte di cinghia in eccesso. La chiusura superiore, in particolare, ha un sistema di trazione tale da poter garantire un livello di adesione ottimale per i tratti con terreni più sconnessi o addirittura durante i salti. Una volta indossato e serrate le chiusure, sembrerà di avere un gilet più che uno zaino: anche caricato al massimo, rimane sempre aderente al corpo. Questo è possibile anche grazie ad una distribuzione dei pesi ottimale grazie al basso centro di gravità.

Lo zaino Thule Rail, inoltre, è dotato di una sacca idrica. La HydraPak da 2,5L rimane compatta e aderente allo schienale dello zaino. È collocata in una sacca apposita ed è dotata di chiusura scorrevole per facilitare la pulizia e di una valvola di bloccaggio per impedire le perdite prima e dopo l'uso.

Il tubo magnetico retrattile ReTrakt si posiziona sulla spalla dello zaino e permette di avere un’idratazione costante anche nei momenti in cui serve più concentrazione perché, grazie al sistema magnetico, non occorre distogliere lo sguardo dalle asperità del sentiero. Le tasche e i sistemi di ancoraggio sono molteplici e rendono lo zaino Thule Rail particolarmente campiente e confortevole. Le tasche posteriori, sulla cinghia bassa di chiusura, in jersey consentono di accedere facilmente a snack, accessori o piccoli indumenti senza togliere lo zaino dalle spalle. La tasca principale è dotata di un’ampia zip a doppio cursore permettendoci di raggiungere anche la parte più bassa dello zaino con facilità. Al suo interno troviamo numerosissime tasche dove poter riporre in modo ordinato gli attrezzi per la meccanica di emergenza, gli accessori e tutto ciò che ci può servire durante la pedalata.

Sulla parte esterna troviamo una tasca laterale con chiusura zip dove riporre gli oggetti più piccoli come per esempio qualche snack vista la facilità di accesso.

Sempre sul lato esterno dello zaino Thule Rail troviamo un pannello di compressione dove possiamo riporre un gilet, una giacca sottile o altri indumenti che vogliamo tenere a portata di mano. Il pannello si aggancia al corpo dello zaino con due cinghie a clip a cui si possono ancorare le protezioni, come per esempio la mentoniera, quando si affrontano le parti non pericolose lungo i percorsi impegnativi.

Sulla parte inferiore dello zaino sono presenti altre due cinghie con clip dove è possibile riporre le protezioni imbottite per il corpo oppure qualche indumento extra che vogliamo avere con noi in caso di pedalate con grande escursione termica.

Sempre sulla parte inferiore dello zaino Thule Rail è presente un’asola dover poter fissare la luce per rimanere sempre visibili.

Il test

Durante il test dello zaino Thule Rail 12L, abbiamo pedalato su terreni gravel e sterrati per per mettere alla prova le prestazioni tecniche del prodotto.

Abbiamo indossato lo zaino per pedalate giornaliere tra i sentieri e le strade sterrate della Val d’Ayas. Durante il test abbiamo trovato diverse condizioni climatiche passando dalle calde e soleggiate giornate estive dove si sono registrati 30° anche oltre i 1500 m slm alle giornate nuvolose con temperature intorno ai 20-23°C, più “tipiche” per tali altitudini.

Thule Rail 12L
Il Thule Rail 12L indossato
 
Le nostre conclusioni

Le pedalate con lo zaino Thule Rail ne hanno messo in mostra le molteplici caratteristiche positive rendendolo un perfetto compagno di avventure in mezzo alla natura.

L’abbondanza di tasche, scomparti interni e punti di ancoraggio rende capace lo zaino Thule Rail di adattarsi alle esigenze di ogni ciclista e di accogliere tutto il materiale di cui necessitiamo.

Le taschine in jersey inizialmente risultano un po’ scomode da raggiungere perché poste in una posizione abbastanza arretrata, ma dopo pochissimi utilizzi ci abitueremo alla loro collocazione e faremo sempre meno sforzo per prendere o riporre gli oggetti.

Il confort e l’aderenza dello zaino si sono rivelati sorprendenti. Il sistema di aggiustamento delle cinghie sul busto si è dimostrato davvero efficiente nel mantenere lo zaino Thule Rail sempre fermo sulla schiena.

La sacca idrica da 2,5L garantisce scorte di acqua per lunghi tratti. Inizialmente ero un po’ timorosa nel caricare così tanto la schiena, pensavo di avrei risentito del peso, ma pedalando mi sono resa conto di come il sistema di distribuzione dei pesi renda confortevole lo zaino anche a massimo carico grazie al basso centro di gravità.

La capienza della sacca e la comodità del tubo magnetico riescono a garantire l’idratazione senza sforzi o preoccupazioni di terminare le scorte di acqua.

Destinazione e consigli d'uso

Grazie alle tasche e i sistemi di ancoraggio lo zaino Thule Rail in grado di accogliere tutto l’occorrente per qualsiasi tipo di pedalata. Dalle discese in downhill, alle uscite giornaliere in MTB, fino ai viaggi di due o più giorni.

Potremo avventurarci su tutti i tipi di terreno sterrato: dalle strade bianche ai sentieri più sconnessi grazie alla resistenza dei materiali e alla stabilità dello zaino sulla schiena.

Dopo ogni utilizzo è sempre bene prendersi cura dello zaino svuotando e ripulendo dove può esserci dello sporco, ma soprattutto della sacca idrica. Occorre che questa sia svuotata completamente e, possibilmente, risposta all’ombra in un luogo arieggiato capovolgendola e tenendola aperta per evitare la proliferazione di muffe e batteri.

LEGGI TUTTO
Marca Thule
Modello:Rail
Attività:Mountain Bike; Enduro
Utilizzatore:

Sportivo

 

Intermedio

 

Agonista

 
Anno:2023
Prezzo:154 €

Dice l'azienda

Thule Rail è uno zaino idrico da 12 L con una sacca idrica da 2,5 litri per pedalate di lunga durata con un sistema di vestibilità ottimale per evitare il movimento sui percorsi più impegnativi e durante le gare di resistenza.

Per migliorare in modo specifico la gestione della bici e ridurre lo stress muscolare, lo zaino idrico è realizzato con un centro di gravità basso per una distribuzione ottimale del peso. La stabilità di livello superiore e l'adesione sicura sono ideali per le corse aggressive in discesa e per le gare di enduro. Il tubo per sacca idrica Thule ReTrakt ha un design magnetico unico che consente al tubo di ritornare automaticamente in posizione tra un uso e l'altro. Ciò significa che avrai più tempo per concentrarti su come migliorare le tue prestazioni.

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Hikers vs bikers

Hikers vs bikers: la convivenza tra escursionisti e cicloescursionisti sui sentieri di montagna è possibile?

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest