GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Travel Outdoor Fest: intervista a Gloria Oppici, brand manager

Qual è lo spirito di TOF e cosa significa fare turismo attivo con tutta la famiglia

Mancano pochi giorni al Travel Outdoor Fest, che si terrà a Fiere di Parma, dal 15 al 17 febbraio prossimi. Scopriamo insieme a Gloria Oppici, brand manager dell’evento, qual è lo spirito autentico di TOF e perchè si può vivere con tutta la famiglia.
Gloria Oppici di Travel Outdoor Fest
Gloria Oppici di Travel Outdoor Fest
Qual è lo spirito del Travel Outdoor Fest?
“Lo spirito del Travel Outdoor Fest è, come recita appunto il nome, quello di una festa per viaggiatori, un’occasione unica per conoscere nuove destinazioni, per vedere una gamma completa di veicoli ricreazionali, cioè camper, caravan, van, furgoni attrezzati, che sono lo strumento ideale per vacanze attive, con attrezzature sportive al seguito. In primis bici ma anche tavole da surf, mazze da golf, sci, canoe o semplicemente scarpette da running o scarponcini da trekking. Provare per credere .”
Cosa si intende per “turismo attivo”?
“La parola “turismo attivo” ha una connotazione di soft adventure, ma estenderei il termine in turismo motivazionale: quando ci muoviamo spinti da una passione, dall’amore per la natura, dal desiderio di praticare sport in ambiente adeguato, dall’interesse per il patrimonio artistico, dalla curiosità per le proposte enogastronomiche tipiche di ogni  territorio.”
È una modalità di vacanza che si adatta alle famiglie? Cosa significa vivere un “viaggio in libertà” con tutta la famiglia?
“Si, è una vacanza per tutta la famiglia, dove ognuno dei componenti trova spazio per un interesse specifico, ma anche momenti ed esperienze da condividere con gli altri membri. Un “viaggio in libertà” con tutta la famiglia, comincia con una suggestione, per esempio il carnevale, poi prosegue con la ricerca della meta, uno dei tanti carnevali tradizionali italiani, l’itinerario migliore, le soste golose lungo il percorso, le cose da vedere assolutamente. Ed ogni fine settimana è una nuova vacanza, senza troppa programmazione. Sali e vai: c’è sempre una meta da raggiungere, un territorio da scoprire.”
I numeri dimostrano che l’Italia è una meta per gli appassionati di turismo attivo o motivazionale. Perchè? 
“Abbiamo in Italia un territorio unico, un vero e proprio atlante di bio diversità dove veramente dalle Alpi al mare, senza soluzione di continuità, ci sono luoghi anche non famosi, territori minori, degni di diventare mete per un pubblico internazionale.”
L’offerta turistica del nostro Paese è adeguata alla richiesta?
“Dobbiamo adeguarci alle nuove abitudini d’acquisto dei millenials: in poche parole è importante digitalizzare l’offerta.”
Quali sono le località italiane che meglio hanno colto questa opportunità di turismo?
“Sicuramente la montagna, che ha destagionalizzato la propria offerta, prima molto legata agli sport invernali, quindi con pochi mesi di calendario e un denso agosto.”

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!