Kayland Gravity GTX uomo calzatura da approach Kayland Gravity GTX calzatura uomo approach 2018

Kayland Gravity GTX calzatura uomo approach 2018

Solida, compatta, aderente, per avvicinamento e brevi escursioni

Kayland Gravity GTX protegge il piede nelle situazioni più critiche in montagna, assicura dinamismo alla camminata, grande aderenza e stabilità senza rinunciare al comfort.

Kayland Gravity GTX colpisce al primo impatto per la sua forma essenziale, pulita, che comunica immediatamente l’idea di tecnicità e prestazione. L’abbinamento dei materiali, tessuto sintetico e microfibra per la tomaia, gomma per i rinforzi anteriori, Eva termoformata per l’intersuola, completano il quadro di un prodotto accattivante fin da subito.

Soppesando il modello ci si rende conto della sua solidità, non è leggera, ma ben equilibrata. Osservando il profilo laterale, ci si accorge di una punta sollevata e un tallone leggermente smussato, che inducono a pensare ad una rullata assistita, fattore non comune per una scarpa da approach. Lo spessore dell’intersuola in Eva, notevole, suggerisce ottima assorbenza degli impatti e un certo comfort di cammino.

Il battistrada Vibram Gravity (studiato appositamente per questo modello) è composto per la maggior parte dalla famosa mescola Megagrip, dall’alto potere aderente, mentre al tallone e in una ampia porzione anteriore notiamo gli inserti di diverso colore in Idrogrip, combinazione di gomme appositamente studiata per i terreni umidi e bagnati. L’osservazione esterna si completa con il sistema di chiusura a lacci esteso fino in punta, tipicamente da arrampicata, con laccio in tessuto ruvido e cavo all’interno, fori passalaccio nella tomaia senza anelli metallici (eccetto la coppia superiore) che fanno presumere una buona capacità di “memoria” durante la fase di trazione del laccio, dalla punta al collo del piede.

L’accesso alla scarpa è sufficientemente ampio, anche grazie alla buona escursione anteriore della linguetta, tale da consentire un rapido e semplice accesso del piede. Una volta all’interno ci accorgiamo di volumi precisi all’avanpiede, un senso di aderenza tra tomaia e piede molto piacevole. Anche il tallone appare fin da subito ben alloggiato, contenuto solidamente nella conchiglia posteriore.

L’allacciatura chiede progressività nella trazione, dai primi passaggi del laccio in punta, fino al collo e si conferma la capacità del sistema di trattenere la tensione, passalaccio dopo passalaccio, favorendo così una chiusura ottimale al primo colpo, senza perdite di tempo. La linguetta si posiziona autonomamente in modo centrale sul piede, evitando così fastidiose pieghe/punti di pressione sulla pelle.

Eseguendo alcuni passi, così come si potrebbe fare in negozio, si apprezza la stabilità della scarpa, la coesione con il piede. Si avverte la rigidità dell’intersuola, molto strutturato, la cui “spigolosità” in rullata viene mitigata dalla forma rialzata in punta e tacco, un invito per rendere il passo più confortevole.

Marca Kayland
Modello:Gravity GTX
Attività:Avvicinamento, escursionismo tecnico
Utilizzatore:

Professionista

 

Esperto

 

In evoluzione

 
Anno:2018
Prezzo:164.90 €
Kayland Gravity GTX uomo calzatura da approach
Kayland Gravity GTX uomo calzatura da approach
Kayland Gravity GTX uomo nella sua scatola
Kayland Gravity GTX uomo nella sua scatola
I talloni della Kayland Gravity GTX, sagomati e ad alta protezione dagli impatti
I talloni della Kayland Gravity GTX, sagomati e ad alta protezione dagli impatti
Le punte rialzate della Kayland Gravity GTX
Le punte rialzate della Kayland Gravity GTX
Kayland Gravity GTX è dotta di anelli posteriori di aggancio
Kayland Gravity GTX è dotta di anelli posteriori di aggancio
Il sottopiede della Kayland Gravity GTX
Il sottopiede della Kayland Gravity GTX
Il battistrada posteriore della Kayland Gravity GTX, in mescola Vibram Idrogrip
Il battistrada posteriore della Kayland Gravity GTX, in mescola Vibram Idrogrip
La "climbing zone" della Kayland Gravity GTX, in mescola Idrogrip combinata con Megagrip

LE NOSTRE VALUTAZIONI

Il test della Kayland Gravity GTX è stato condotto in più occasioni, su terreni differenti e in attività varie. Anche la durata delle attività è stata volutamente estesa, per consentirci di raggiungere e superare i limiti della destinazione d’uso del prodotto. Durante i test abbiamo utilizzato una calza Triloxy di medio peso, con filato in fibra cava, altamente traspirante e dotato di ottimo attrito interno, onde evitare scivolamenti del piede.

Siamo partiti dai sentieri sconnessi del Finalese, e dalle pietraie in avvicinamento alle falesie locali, andando a cercare ogni tipo di appoggio e fondo, in grado di stimolare la reazione della scarpa, ed in particolare del compound battistrada, suola, intersuola. L’impressione è stata notevole, per capacità di trasmissione degli impulsi (piede e tomaia formano un tutt’uno), sensibilità della suola (strutturata, mediamente rigida, ma capace di lasciar “lavorare” il piede), grip del battistrada (Megagrip e Idrogrip lavorano in sinergia), capacità protettiva (rinforzi in gomma perimetrali).

La Kayland Gravity GTX consente di muoversi agilmente su terreni anche molto accidentati in tutta sicurezza, favorendo in salita lo sfruttamento di spazi di appoggio anche minimi (fino a quelli di una iniziale arrampicata) e, in discesa, bloccando il piede in posizione, evitandone lo slittamento anteriore, anche grazie ad un sistema di chiusura a lacci.

Successivamente il modello è stato condotto in lunghe escursioni (20 K) su sentieri uniformi, su fondi ghiaiosi e erbosi, in media pendenza, laddove la richiesta primaria era di agevolazione della rullata del piede. In queste condizioni, come del resto ci aspettavamo, sono emersi i limiti strutturali del prodotto che essendo concepito per attività più intense, tecniche e meno durature, ha accusato un calo di comfort.

Per completare la valutazione, l’ultima azione ci ha visto impegnati in una salita al Monte Mucrone (2335m) nel biellese, su sentieri rocciosi, poi erbosi e di nuovo roccia con percorso attrezzato e pendenza elevata. Qui la Gravity GTX si è rivelata un’ottima compagna di avventura, e ha sfoderato l’intero repertorio di qualità di cui è dotata. Anzi, diremmo che più il gioco si è fatto duro e più la scarpa ha dato prova di solidità e affidabilità assicurando equilibrio e tenuta in ogni passaggio.

Per contro, nel corso della lunga discesa a valle, superata la parte alpinistica e tornati su fondo stradale ma irregolare, la rigidità del prodotto si è fatta sentire su un piede già sufficientemente stanco. In sintesi giudichiamo la prova della Kayland Graviy GTX superata a pieni voti, confermando in pieno la destinazione d’uso suggerita dall’azienda e riscontrando in questo ambito doti tecniche superiori.


DESTINAZIONE E CONSIGLI D'USO

I risultati del test ci consegnano l’immagine di un prodotto dotato di un carattere molto ben definito, netto. Kayland Gravity GTX è una calzatura destinata ad un pubblico selezionato, di appassionati di montagna dediti all’arrampicata, all’alpinismo, all’escursionismo di impegno.

Si tratta di persone che nella loro azione ricercano la prestazione, la resa tecnica, la completa fiducia nei propri “strumenti di lavoro”. Riteniamo pertanto di consigliare l’acquisto ai professionisti dell’outdoor, agli esperti e a coloro che lo stanno diventando. Viceversa, principianti e in ogni caso camminatori occasionali si troverebbero a gestire un prodotto surdimensionato, impegnativo e, in breve, meno confortevole per le loro aspettative.

Il prodotto richiede una fase di adattamento iniziale dovuta alla consistenza dei materiali della tomaia che necessitano di un certo numero di passi per sintonizzarsi con la morfologia del piede. Si tratta di una breve fase che è tipica di ogni calzatura tecnica dedicata ad attività intensive.

Durante la prova in negozio, il suggerimento è di non soffermarsi alle eventuali sensazioni di “durezza” che si dovessero presentare, poiché sono destinate a mitigarsi e scomparire in breve tempo alla prima uscita. Riguardo alla scelta della numerazione possiamo confermare che la Gravity calza in modo leggermente abbondante. Si consiglia pertanto di utilizzare l’esatto numero del proprio piede, senza la tolleranza di 1/2 numero in più che sovente si rende necessaria per altre marche e modelli.

Per ottenere la giusta compressione sul collo del piede, e fasciatura all’avanpiede, si raccomanda di agire progressivamente e con precisone sull’allacciatura, facendo trazione sui lacci a partire dalla punta del piede. Per la manutenzione, valgono le regole base di una pulizia dei detriti fangosi, una volta seccati, con spazzola a setole morbide/medie, e rifinitura con panno/spugna umidi. In caso di forte assorbimento di acqua da parte della tomaia, aver cura di lasciar asciugare le scarpe in ambiente secco, aerato, ma non in vicinanza di una forte fonte diretta di calore, per evitare l’invecchiamento precoce dei materiali.

Alfredo Tradati in Val Senales 2017
TESTATO DA :

Alfredo Tradati

il 17/10/2017 a
88 /100
Calzata
Comfort
Protezione
Stabilità in cammino
Termicità
Traspirabilità
Voto totale 88
Dati test
Data inizio : 17/10/2017
Data fine : 02/11/2017
Campo test : Finale Ligure (Sv), Monte Mucrone (Bl), Val Rosandra (Ts)
Descrizione terreno : Sentieri uniformi, accidentati, rocciosi, con ghiaia, erba, ghiaioni
Meteo : Variabile, soleggiato, piovoso
Temperatura aria : 4/25°C

Scopri di più sulle nostre recensioni.

Scarpa a taglio basso, progettata per l’avvicinamento tecnico, le vie ferrate e il sentiero misto. Ricercato accostamento di materiali e tecnologie per garantire ottime prestazioni, funzionalità e comfort.

Un’eccellente precisione è garantita dall’allacciatura avanzata ed asimmetrica, in grado di offrire un fit pressoché personalizzato. Design evoluto e di grande personalità.

Tomaia dal design ergonomico, in tessuto e microfibra, altamente resistente all’usura, dotata di speciale tecnologia Ekso Tech. Questa tecnologia è costituita da una microiniezione esterna che funge da scheletro della calzatura, controllando la torsione laterale del piede senza intaccarne la mobilità.

Membrana Gore-Tex® Extended Comfort per assoluta protezione e traspirabilità del piede.

Esclusiva suola Vibram® Gravity con mescola differenziata: Idrogrip™ nella zona di arrampicata ed in quella di frenata e Megagrip™ nella parte centrale.

In questa sezione puoi entrare in contatto diretto con i nostri tester, in merito allo specifico prodotto che stai valutando. Hai letto la recensione, ti ha incuriosito ma hai ancora dei dubbi? 

  • Vuoi essere certo che si tratta del prodotto più adatto per te e per i tuoi obiettivi?
  • Lo hai cercato in lungo e in largo senza mai trovarlo?
  • Vuoi capire il perché del suo costo?
  • Non sai in che taglia, misura, lunghezza acquistarlo?

Non esitare e sottoponi la tua domanda. Ti risponderemo rapidamente in modo personale e diretto. Se sarà necessario, gireremo il tuo quesito ai tecnici dell’azienda produttrice, in modo da poterti dare risposte approfondite e esaurienti.

 


CHIEDI ALL'ESPERTO

Prodotti Correlati

ISPO Munich 2018
Outdoortest.it è una guida all'acquisto di attrezzatura sportiva per l'outdoor che nasce dall'esperienza di professionisti del mondo dello sport.

Iscriviti alla nostra newsletter


Hai un negozio?

Seguici su

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - note legali

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta sempre aggiornato

Registrazione avvenuta con successo

Pin It on Pinterest

Share This