outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Casco e occhiali da MTB: come sceglierli?

Top features e caratteristiche ideali per la sicurezza del biker

Il casco e gli occhiali quando si pratica mountainbike fanno parte di quell’equipaggiamento fondamentale e necessario per la sicurezza del biker. Il casco è uno strumento del quale non si può fare a meno, su strada o sterrato. Gli occhiali difendono gli occhi dal sole ma anche dal vento, dalla polvere, dal fango. Ogni disciplina, che sia cicloturismo, gravity, crosscountry, nell’ambito della MTB, necessità di prodotti con caratteristiche tecniche (costruzione, peso, materiali, design) che rendono un casco e un occhiale preferibile a un altro. I parametri chiave di scelta possono essere il comfort, la sicurezza, le performance ricercate. Con Uvex, azienda leader nel settore, con esperienza decennale, che offre prodotti di protezione innovativi e di alta qualità per lo sport, il tempo libero e il posto di lavoro abbiamo approfondito il tema e abbiamo chiesto consigli su come scegliere casco e occhiali da MTB. Ecco le risposte.

Quali sono le “top features” che un casco da MTB deve avere?

Le caratteristiche più importanti per un casco da MTB sono:

– la presenza di zone di ventilazione efficienti e ben posizionate;

– la presenza di un sistema di regolazione a 360° per una vestibilità ottimale, in modo da adattare il casco in larghezza e altezza alla circonferenza della testa del biker;

– una costruzione leggera “in mould” della calotta per massimizzare il comfort durante la guida;

– un rivestimento interno funzionale per un maggiore comfort durante l’uso.

Quali sono le principali differenze tra un casco AM (All Mountain)/Enduro e Cross Country o Downhill?

I caschi da XC (Cross Country) per esempio non hanno la visiera o la prevedono minimale. Inoltre sono caschi leggeri e con una forma orientata all’aerodinamica. I caschi che si utilizzano nell’ambito downhill sono per lo più caschi integrali che quindi hanno un diverso range di peso. Il casco da DH perfetto è una combinazione di ventilazione efficace, diverse opzioni di regolazione, una mentoniera rigida e affidabile con prese d’aria incluse, rivestimenti funzionali e rimovibili/lavabili, un fit corretto e un sistema di chiusura regolabile e maneggevole per un uso facile e rapido. I caschi da All Mountain/Enduro sono, più o meno, una combinazione di entrambi. Generalmente non hanno la mentoniera. Sono più leggeri di un casco integrale ma un po’ più pesanti di un casco da XC. Le caratteristiche più importanti sono la presenza di un sistema di regolazione del fitting completo e un’efficace gestione della ventilazione. Naturalmente la vestibilità deve essere comoda e sicura. La visiera dovrebbe essere regolabile e il rivestimento interno funzionale.

Uvex Quatro Integrale, casco da Mtb in versione Green/Red
Uvex Quatro Integrale, casco da Mtb in versione Green/Red

È importante usare gli occhiali in MTB?

È importante utilizzare gli occhiali quando si va in MTB perché garantiscono la massima protezione in azione per gli occhi. Ottima scelta è anche la maschera che protegge gli occhi da fango, polvere e aria e garantisce un ampio campo visivo. Inoltre, il telaio non copre solo gli occhi, ma anche la parte superiore del viso proteggendola dagli impatti.

Che tipo di occhiali suggerite per andare in MTB?

Gli occhiali dovrebbero adeguarsi perfettamente al casco aperto e a quello integrale. Uvex consiglia di utilizzare solo occhiali da sole full frame per MTB, in quanto il telaio offre una protezione maggiore evitando la rottura delle lenti. Che tipo di lenti utilizzare è sempre una scelta che dipende dalle condizioni di luce e dalle preferenze personali. Non dovrebbero essere troppo scure o troppo chiare. Uvex offre anche varie tecnologie per le lenti, ad esempio. Variomatic o Colorvision per una visibilità perfetta.”

Casco e occhiali da MTB Uvex in pratica

Alfredo Tradati ha testato in Dolomiti Paganella il nuovo Uvex Quatro Integrale. Ecco il test completo con foto, valutazioni, consigli d’uso: test Uvex Quatro 2019.

Per quanto riguarda le lenti Uvex propone le nuove lenti Colorvision Variomatic che offrono un’esperienza visiva completamente nuova, con ogni condizione atmosferica. L’azienda dice: “Colori nitidi, contrasto brillante e capacità di reagire alle differenti condizioni di illuminazione. Mentre gli occhiali da sole tradizionali proteggono solamente dai raggi UV e dai riflessi dannosi, le nuove lenti Coloromatic di Uvex sono un passo avanti: combinano i vantaggi derivanti da due tecnologie già collaudate da Uvex (Colorvision e Variomatic) al fine di garantire una performance sempre ottimale. La tecnologia Colorvision assicura un miglior contrasto, che si traduce in una migliore percezione visiva e quindi maggiore sicurezza e reattività durante gli spostamenti. La tecnologia Variomatic è perfetta per le giornate con condizioni meteo variabili. La lente fotocromatica infatti diventa più chiara oppure più scura a seconda delle diverse condizioni di luce, mantenendo una protezione da S1 a S3. Ecco alcuni modelli della stagione 2019 che utilizzeranno tecnologia Variomatic.

Tecnologie per le lenti Uvex al link.

AZIENDE
LUOGO

Potrebbero interessarti anche

Potrebbero interessarti questi prodotti

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!