outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
Casco Alpina Rootage Evo
Casco Alpina Rootage Evo

Alpina Rootage Evo casco da bici 2021

Casco da bici senza mentoniera ma con grandi protezioni sulle orecchie

Sintesi

Un casco polivalente per utilizzo in mountain bike, sia per lunghe salite che per discese tecniche in cui serve maggior sicurezza rispetto ad un normale casco senza mentoniera. La protezione sulle orecchie e l'efficace sistema di regolazione sulla nuca offre estrema fiducia su un oggetto cosi importante per l'incolumità durante una attività sportiva potenzialmente pericolosa.

Riccardo Stacchini, decano dei test di Outdoortest.it

Testato da:

Riccardo Stacchini

il 14/09/2020 a Livigno

96/100

Risultati

Accesso
Acustica
Campo visivo
Chiusura/regolazioni
Comfort
Peso
Voto totale 96
Dati test
Data inizio : 14/09/2020 Data fine : 24/12/2020
Campo test : Sentieri e Bike Park a Livigno, sentieri e single track a Rimini e San Marino
Condizioni neve : Assente
Descrizione terreno : Sterrato, roccette, erba, fango
Meteo : Da solegiato a nuvoloso Temperatura aria : Da 0° a + 20°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Calotta esterna
Ceramic Shell (struttura 3 Shell)
Calotta interna
EPP materiale Multi Density
Certificazioni
EN 1078
Costruzione
Hi-EPS (camere d'aria microscopiche Inmold)
Misure disponibili
57-61 e 52-57
Sottogola/chiusura
Chiusura a cremagliera con sblocco a pulsante. Sottogola imbottito e regolabile
Regolazioni
Run System Ergo Flex (rotella posteriore) 3D-Fit (altezza regolabile)


Le nostre valutazioni

Alpina Rootage Evo è un casco da bici molto particolare con una parte molto ampia a protezione delle orecchie. Nero opaco in tinta unita con il marchio Alpina tono su tono in entrambi i lati. La calotta esterna è robusta e perfettamente costruita in ogni dettaglio e intersezione con le varie parti che compongono il casco. Le prese d'aria sono tante e di generose dimensioni: 5 frontali e 3 superiori convogliate dalla grande visiera, 3 laterali (3 per ogni lato) compresa la grande porzione aperta sulle orecchie, e infine 5 posteriori.

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

La visiera è molto solida e ben strutturata, orientata verso l'alto con angolo molto aperto per favorire l'entrata di aria attraverso le prese d'aria superiori. Non è regolabile ed è fissata tramite 7 punti di aggancio ad incastro, si può quindi estrarre per utilizzare il casco anche senza visiera (ma in questo caso perde in estetica).

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

L'allacciatura avviene tramite 2 fettucce attaccate alla base delle 2 protezioni per le orecchie. Il supporto a cremagliera si innesta all'interno della fessura che contiene il pulsantino rosso di sgancio. Oltre alla classica regolazione per la lunghezza della fettuccia, la cremagliera permette di effettuare la chiusura del casco posizionandola a piacimento (possibili 7 scatti di posizionamento) in funzione della pressione desiderata. Comoda e rapida soluzione quest'ultima per evitare di allentare la fettuccia quando si indossa una bandana o una berretta sotto il casco.

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

La regolazione della misura avviene tramite la rotella sulla nuca (Run System Ergo Flex) che permette di aumentare o diminuire la pressione sulla testa potendo passare dalla misura 52 a 57 oppure da 57 a 61 in funzione della taglia acquistata. Una seconda opportunità di regolazione avviene tramite la slitta verticale (3D-Fit) sulla quale è fissato il sistema Run System Ergo Flex. La slitta si può posizionare su 3 altezze favorendo una ottimale regolazione del casco.

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

Passando ora alla parte interna si nota una buona imbottitura. Sulle orecchie è simile a quella utilizzata nei caschi da moto, in tessuto traspirante, morbido e ben imbottito. Sulla nuca le imbottiture sono più semplici ma comunque efficaci, posizionabili tramite attacco a velcro. La parte interna del casco è composta in Hi-EPS (una sorta di polistirolo compresso) mentre le sezioni sulle orecchie e sulla nuca sono in EPP, materiale Multi Density che mantiene il suo effetto protettivo anche successivamente a ripetuti impatti.

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

Ho utilizzato il casco Alpina Rootage Evo con una Specialized Turbo Levo nel Mottolino Bike Park utilizzando gli impianti di risalita per poi scendere su 6 percorsi differenti. Sempre a Livigno per salire circa 1000 metri di dislivello attraverso la Val Federia fino al Baitel Madonon sul Monte delle Rezze in cui abbiamo dormito con il team dei tester di Outdoortest.it. Bellissimo e panoramico il percorso su sterrato, erba e roccette.

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

Gli altri utilizzi sono avvenuti su percorsi di downhill sull'appennino Romagnolo con trasferimenti e salite pedalate. Il periodo da settembre a dicembre è stato estremamente vario, anche in funzione della differente temperatura e altitudine. Ho sempre apprezzato la vestibilità del casco, sia a pelle che indossando una bandana o berretta più pesante a causa delle basse temperature in quota a Livigno. Perfetto l'abbinamento con gli occhiali Alpina RAM HVLM+

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

Il casco è sempre risultato stabile e ben posizionato per merito della perfetta adattabilità dei 2 sistemi di regolazione sulla nuca e per la chiusura sotto il mento. L'ampia protezione sulle orecchie conferisce maggior tenuta e stabilità, oltre ad una maggiore percezione di sicurezza passiva rispetto ad un casco "mezzo guscio". Comoda l'imbottitura e perfettamente ventilato soprattutto in salita con temperature sui 20 gradi.

Alpina Rootage Evo
Alpina Rootage Evo
 

Destinazione e consigli d'uso

Alpina Rootage Evo è un bellissimo modello jet, una via di mezzo fra il casco integrale e il mezzo guscio. Il suo grande vantaggio è quello di proteggere efficacemente la parti laterali del viso con un peso ridotto rispetto al casco integrale. Ottimo per le uscite che comprendono salite e discese. L'ottimo sistema di ventilazione lo rende perfetto in estate, mentre in inverno dovrò avere l'accortezza di coprire il capo con una berretta o bandana in funzione della temperatura esterna.

Consigliato per l'enduro e per il freeride, ottimo per il downhill non troppo impegnativo. Non adatto per il downhill estremo o con tratti difficili in cui la caduta è piuttosto probabile.

Ottima la possibiltà di inserire al di sotto della visiera un supporto adesivo per action cam. Facilmente lavabile, sia la calotta esterna che le imbottiture interne.

LEGGI TUTTO
Marca Alpina Sports
Modello: Rootage Evo
Attività: MTB, Enduro, Freeride
Utilizzatore:

Amatore

 

Esperto

 

In evoluzione

 
Anno: 2021
Prezzo: 159.95 €

Dice l'azienda

Che tu lo indossi su tracciati, per il freeride oppure l'E-Fully nel bikepark: il casco ROOTAGE EVO è sempre un'ottima scelta. In caso di urti laterali, la struttura a protezione delle orecchie offre maggiore sicurezza rispetto ai modelli a mezzo guscio. Il materiale multi-densità EPP utilizzato per la zona delle orecchie, che assicura la sua azione protettiva anche in caso di urti ripetuti, viene qui impiegato anche nella zona posteriore del casco. La visiera fissa conduce l'aria nei grandi fori di ventilazione del casco ROOTAGE EVO e rinfresca la testa. Il ROOTAGE EVO è il primo casco jet per bici con sistema di regolazione delle dimensioni che consente inoltre di indossare un collare protettivo. Con il casco ROOTAGE EVO la protezione, il comfort e il flusso sono garantiti.

 

Testato a:
Livigno

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Gravel bike: cosa sono?

Gravel bike: cosa sono? Potenzialità, caratteristiche tecniche e storia delle bici da ghiaia, nate negli Usa e diffuse anche in Italia.

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest