outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal

La Sportiva Karacal, calzatura da trail running 2021

Concepita per allenamenti prolungati off-road su medie e lunghe distanze ed è perfetta per il recupero post gara

Sintesi

La Sportiva Karacal Una calzatura specifica per allenamenti di trail running su medie e lunghe distanze in grado di offrire comfort e traspirazione ad un livello molto elevato. La soluzione ideale per chi cerca una scarpa da indossare per molte ore e scordarsi di averla allacciata ai piedi.

Alessandro Piani, trail runner valtellinese

Testato da:

Alessandro Piani

il 14/09/2020 a Livigno

87/100

Risultati

Calzata
Comfort
Peso
Protezione
Traspirabilità
Stabilità in cammino
Sensibilità suola
Grip battistrada
Reattività
Efficacia della rullata
Voto totale 87
Dati test
Data inizio : 14/09/2020 Data fine : 30/11/2020
Campo test :

Livigno, Orobie, Valmalenco


Condizioni neve :

Assente


Descrizione terreno :

Sentieri con terreno misto terra, rocce, radici, fango


Meteo :

Sereno, nuvoloso

Temperatura aria :

+5 °C / +28 °C


Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Allacciatura

Classica a stringhe

Suola

Frixion Blue con Impact Brake System

Intersuola

In EVA a doppia intensità

Particolarità

Puntalino thermo-form

Comfort fit

Tomaia

Seamless con uno strato in 3D mesh


Le nostre valutazioni

La Sportiva Karacal rappresenta, all'interno della vasta gamma di scarpe da mountain running del brand di Ziano di Fiemme, una delle scelte che più potrebbero adattarsi a quasi tutti i tipi di atleta. Pensata come una scarpa da allenamento e recupero, promette di offrire comodità e ammortizzazione ad un livello molto elevato. Balza subito all'occhio la vivace colorazione giallo-verde e la suola di dimensioni generose che pensiamo possa garantire comodità anche dopo un utilizzo prolungato.

 

La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal calzatura da trail running

 

Prendendola in mano per la prima volta si resta piacevolmente sorpresi dal peso veramente molto basso per la tipologia di scarpa: solamente 290 grammi nella taglia 42 da noi testata. Andando poi ad osservarla più nel particolare non possiamo che restare soddisfatti dal livello qualitativo e dalle finiture presenti nella La Sportiva Karacal. Allacciatura di tipo tradizionale con un primo passa laccio centrale, poi quattro passanti per i laccetti e due occhielli finali metallici che permettono di allacciare la calzatura attraverso la creazione di un'asola a livello della caviglia.

Linguetta molto morbida e imbottita, uno spessore dell'imbottitura davvero molto generoso rispetto ad altre scarpe da trail running. Si è quindi preferito privilegiare la comodità del piede con un design collaudato e tradizionale, sacrificando in questo caso la precisione della calzata. Pensiamo che su questa scarpa, pensata principalmente per l'utilizzo training, possa essere una buona soluzione, forse un po' più conservativa rispetto ad altre soluzioni maggiormente tecnologiche adottate da calzature vicine al mondo delle competizioni. La linguetta, essendo libera e non avendo soluzioni di continuità con l'interno della tomaia, è tenuta in posizione dai lacci attraverso due occhielli: anche qui una soluzione più semplice rispetto alle calzature top di gamma del marchio trentino, ma comunque stabile e funzionale. All'interno troviamo una soletta Ortholite® Mountain Running Ergonomic con spessore da 4 millimetri, un prodotto molto tradizionale e collaudato orientato alla prestazione con un buon compromesso tra reattività e comfort. La conchiglia posteriore, che presenta una gradevole imbottitura interna in microfibra di colore verde, non è particolarmente rigida e protettiva, ma il suo grado di copertura è sufficiente.

 

La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal testata a Livigno

 

Tomaia in mesh traspirante termosaldato con un inserto esterno in materiale plastico che ne rinforza la struttura, molto piacevole e morbida al tatto. La Sportiva Karacal presenta dei bei rinforzi a guardia del piede: uno nella parte frontale a protezione dell'avampiede dall'urto contro radici e rocce e due laterali nella parte posteriore inglobati in una pellicola termo-poliuretanica. Questi inserti oltre a proteggere il tallone forniscono anche supporto e stabilità durante il movimento. A livello degli ultimi due occhielli la tomaia presenta un inserto inglobato che una volta stretti i lacci va a dare supporto e a comprimere la parte laterale del collo del piede.

A livello dell'intersuola troviamo una doppia mescola in EVA a differente densità, soluzione ormai collaudata da diversi anni che garantisce ammortizzazione molto elevata e durabilità. Un' intersuola in ogni caso più semplice rispetto agli innovativi progetti presentati da La Sportiva nell'ultimo periodo, ma dedicati alle calzature più performanti legate al mondo race. Il drop dichiarato da La Sportiva è di 7 millimetri, con un'altezza all'avampiede di 22 millimetri e 29 millimetri al tallone. Una soluzione intermedia che dovrebbe soddisfare tutti i tipi di appoggio, mantenendo una buona reattività nella falcata anche a passo più sostenuto.

Guardando anche al battistrada , possiamo notare una bella scolpitura All Grounds con la geometria Impact Brake System di La Sportiva che aiuta in frenata e nell'assorbimento dell'impatto con il terreno minimizzando le sollecitazioni alle articolazioni. La mescola della suola scelta dai progettisti è la Frixion® Blue, un tipo di gomma morbida e leggera che ha come caratteristica principale la durabilità e la resistenza, ha una buona aderenza ed è adatta alle corse su sentiero e strada. Tra i cinque tipi di materiali utilizzati da La Sportiva nella collezione running, identificati da diversi colori, è quello con un grip più limitato ma con maggior durata che dovrebbe permetterci di utilizzarlo per un numero di chilometri maggiore.

 

La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal, tomaia e battistrada

 

Proviamo ora ad indossare la nuova La Sportiva Karacal. Calzata molto confortevole fin dal primo utilizzo, il piede entra molto agevolmente e non si sente la mancanza di asole su tallone e linguetta che agevolerebbero l'ingresso. L'allacciatura tradizionale  e la linguetta senza continuità nella tomaia permettono di allargare molto il collarino e per il piede entrare nella calzatura è veramente un gioco da ragazzi. Stringiamo i lacci e proviamo ad esagerare con la pressione, l'imbottitura fa egregiamente il suo lavoro e non sentiamo compressioni molto forti o fastidiose sul collo del piede.

L'obiettivo principale di questa calzatura è comfort e ammortizzazione: dopo i nostri primi passi possiamo dire che sembra che questi punti siano stati sviluppati molto bene. Successivamente anche dopo un uso prolungato la sensazione è veramente ottima, grazie alla sua forma e alla dimensione generosa della parte anteriore è in grado di adattarsi a diverse tipologie di piede. Mi sono piaciute davvero molto le sue caratteristiche di comodità, tanto che le ho utilizzate per molte ore anche nel tempo libero al di fuori delle attività puramente sportive!

 

La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal in azione su pietraia

 

La prima serie di test si è svolta a Livigno, dove oltre a delle sessioni di running abbiamo utilizzato La Sportiva Karacal per compiere delle ascensioni a vette con tracciati classificati per escursionisti esperti, come la traversata della dorsale che va dalla Corna dei Cavalli al Motto. La prima impressione è quella di una scarpa molto morbida e ammortizzata, ci mette subito a nostro agio fin dai primi utilizzi con un passo di corsa non troppo spinto. Provando ad accelerare si notano dei limiti nella reattività dell'intersuola, niente di troppo critico ma ci fa valutare che questa non è una scarpa per utilizzi in competizioni corte e veloci o per allenamenti qualitativi. D'altronde non è assolutamente pensata per questo utilizzo, quindi non va preso come un difetto ma solamente come limite funzionale.

Durante l'utilizzo nello speed hiking e nel trekking in giornata con carichi leggeri si è rivelata a suo agio sui sentieri asciutti, un po' meno sul bagnato dove la scolpitura del battistrada non è stata studiata specificamente per situazioni con fango e acqua. Sui passaggi più tecnici, con terreno inclinato o peggio con limitati appoggi su roccia, il mio piede abbastanza minuto tendeva a slittare lateralmente anche dopo aver stretto maggiormente i lacci. In questo caso la tomaia non supporta adeguatamente l'appoggio e questo, unito alla suola di altezza sopra la media, fa si che questa calzatura non sia troppo adatta a terreni difficili e complicati.

 

La Sportiva Karacal
La Sportiva Karacal testata su terreno tecnico

 

La Sportiva Karacal si è dimostrata un'ottima scarpa da allenamento, molto ammortizzata, adatta anche ai runner tranquilli che si allenano senza particolari obiettivi, ma che guardano più al divertimento e alla comodità che alla prestazione pura ed al cronometro. Si è trovata a suo agio su sentieri escursionistici poco tecnici e su strade bianche con terreni compatti e regolari, che sono giustamente il suo naturale campo di utilizzo.

La Sportiva Karacal La Sportiva Karacal La Sportiva Karacal La Sportiva Karacal La Sportiva Karacal La Sportiva Karacal La Sportiva Karacal

Destinazione e consigli d'uso

La sua principale destinazione d'uso, per La Sportiva Karacal è quella di calzatura da allenamento, da utilizzare come soluzione alternativa alla calzatura race utilizzata in gara. In questo caso la consigliamo a tutti gli atleti, anche a quelli esperti di elevato livello ed attenti alla performance, per il training di scarico durante il periodo post-gara. Sicuramente adatta ad atleti di livello intermedio e principiante, che partecipano a gare di lunga distanza e che prediligono il comfort, l'ammortizzazione e la durata della calzatura a scapito della prestazione pura e della reattività.

Utilizzabile nello speed hiking grazie alla sua intersuola molto morbida, possiede una buona protezione per la punta del piede, mentre lateralmente la sola tomaia non protegge con efficacia da radici e rocce. Eccellenti come calzature da tempo libero anche per attività non strettamente sportive, si sono rivelate un'ottima scelta grazie alla loro generosa dimensione interna.

Proponiamo, per ottenere il massimo beneficio, di abbinarla ad un calzino tecnico di buona qualità: in questo modo La Sportiva Karacal potrà mantenere il piede fresco e riposato anche dopo lunghe ore di attività.

La pulizia della tomaia va effettuata con uno straccetto morbido e del detersivo delicato dopo aver delicatamente spazzolato i residui di terra e fango presenti dopo l'allenamento. Molto importante ricordarsi in ogni caso di far asciugare la calzatura lontano da fonti di calore dirette, quali radiatori e stufe, che tenderebbero a far seccare troppo i materiali.

LEGGI TUTTO
Marca La Sportiva
Modello:

Karacal

Attività:

trail running

Utilizzatore:

Tutti

 
Anno: 2021

Dice l'azienda

La Sportiva Karacal è una training shoe dedicata ad utilizzi trail running, concepita per allenamenti prolungati off-road su medie e lunghe distanze ed è perfetta per il recupero post gara grazie all’eccezionale comfort di calzata e all’elevata traspirabilità.

Calzata comfort fit, collarino compatto “performance-like” e linguella costruita per garantire la massima escursione e favorire l’adattamento al collo del piede. La tomaia seamless mono-strato in 3D Mesh permette il contenimento dei volumi ed un’elevata traspirazione, i rinforzi posteriori in microfibra inglobati sotto una pellicola termo-poliuretanica supportano la stabilità generale della calzatura. Estremamente leggera e flessibile grazie al contenimento del peso di tutti i materiali impiegati ed all’intersuola in EVA a doppia densità leggera e durevole.

Il puntalino thermo-form sagomato contribuisce alla leggerezza e fornisce un’ottima protezione dagli urti contro rocce e radici. La suola è in mescola FriXion blu durevole con tasselli a spessore differenziato Impact Brake System è concepita per lunghe sessioni di allenamento.

Karacal: if you train, you trail.

Testato a:
Livigno

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest