outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
Mystery Client header
OUTDOORTEST
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k

Lupine Penta 4500k lampada frontale 2021/22

Sintesi

La Ferrari delle lampade frontali ha lanciato questo modello Lupine Penta 4500k dalla luce leggermente più calda, 1000 lumen, ha un'ottima autonomia oltre che impermeabile e resistente agli urti. Perfetta per tutte le attività in cui si combatte con gli elementi anche al buio.

Pietro Spampatti

Testato da:

Pietro Spampatti

il 25/04/2021 a Livigno

90/100

Risultati

Performance batteria
Campo visivo
Impermeabilità
Praticità d'uso
Peso
Voto totale 90
Dati test
Data inizio : 25/04/2021 Data fine : 21/11/2021
Campo test : Livigno e Dolomiti del Brenta
Descrizione terreno : Outdoor
Meteo : Variabile Temperatura aria : Da -10° a 20°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Materiali
10
Durata batterie
9
Peso (gr)
8
Anti shock
9


Le nostre valutazioni

La Lupine Penta 4500k è una lampada frontale che può erogare una potenza di 1000 lumen raggiungibili tramite diverse modalità, con una classe di protezione IP68 oltre che una resistenza agli urti dai 2m, un raggio d'azione di 120m con picco di luminosità di 38 lux, ma soprattutto impermeabilità fino a 2m grazie alla in alluminio.

 
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

La luce ha una tonalità di 4500 kelvin, che ho constatato essere più "calda" rispetto allo standard, rendendo la Lupine Penta 4500k perfetta per attività svolte soprattutto all'esterno, su superfici bianche o che riflettono molto come neve e roccia. L'ho dunque testata sul suo terreno preferito, facendo scialpinismo sulla neve e arrampicando sulla roccia.

 
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

La Lupine Penta4500k ha  una confezione piccola con luce frontale e istruzioni semplici. Anche se ha solamente due tasti le funzionalità sono diverse che a seconda dell'intensità hanno una conseguente durata che ho riportato in fondo alla recensione. Una volta compresi i comandi diventa di facile utilizzo e questa semplicità aiuta molto in situazioni difficili dove è necessario avere un attrezzo pronto all'uso.

 
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

Nella Lupine Penta 4500k c'è la possibilità di bloccare i tasti in modo tale che non si accenda nello zaino e consumi la batteria ed è, a mio parere, una funzione molto interessante. Il blocco si effettua tenendo premuti i tasti per 3 secondi fino a che il led rosso inferiore non lampeggia. Allo stesso modo, per sbloccarla, si ripete la procedura fino a che il led bianco opposto non lampeggia.

 
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

Alla pressione dei due tasti principali la luce si accende: il tasto destro luce bianca, e il tasto sinistro luce rossa. Ad ogni successiva pressione del tasto la luce aumenta d'intensità e di conseguenza si riduce la durata della batteria. Quindi sta a noi capire quanta luce è realmente necessaria all'occorrenza.

Nella Lupine Penta 4500k entrambi i colori hanno 4 intensità diverse. Molto interessante è il fatto che i tasti siano separati in modo da non dover passare attraverso tutte le luci bianche per arrivare a quelle rosse. All'occorrenza dunque la luce dell'altro colore è alla portata di un click.

Personalmente ho usato soprattutto la luce bianca, della Lupine Penta 4500k, per attività più dinamiche come sciare o arrampicare, mentre la luce rossa l'ho utilizzata principalmente per attività più tranquille come camminare, andare in salita con le pelli o per il campeggio. Questo perché trovo che siano attività più rilassate e rispetto a quella bianca affatica meno gli occhi. Inoltre dopo un certo periodo che utilizzo la luce rossa gli occhi si abituano e non percepiscono la differenza da quella bianca.

Infine la luce rossa, della Lupine Penta4500k, è essenziale per attività di gruppo durante le quali ci si guarda spesso negli occhi, poiché è molto meno fastidiosa per i propri compagni. Nel mio caso ho utilizzato la luce bianca nelle attività più individuali o quando con i compagni eravamo in fila in modo da non accecare nessuno, ricordarsi che la luce è molto potente!

Ho trovato molto utile la possibilità di inclinare la luce fino ad illuminarmi i piedi oppure, illuminare l'orizzonte. In arrampicata la luce stava quasi orizzontale mentre sciando la tenevo in verticale per illuminare il terreno lontano davanti a me in profondità. Il campo di luce che sprigiona la Lupine Penta 4500k non è focalizzato in un punto solo, ma ampio e garantisce un'illuminazione omogenea di tutto il campo visivo. Grazie a questa caratteristica si può guardare tranquillamente il telefono senza venire accecati.

 
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

La luce bianca alla massima potenza ha una durata media di 1h, mentre al minimo è di 19h. Esiste una modalità chiamata "boost" da 1100 lumen che si può attivare per 15 secondi tramite il doppio click del tasto destro, ma non può essere attivato con meno del 30% della batteria. Ovviamente si riduce in base all'intensità e alla potenza erogata.

Ecco di seguito la durata della batteria della Lupine Penta 4500k in base alla funzione; mancano alcune delle funzioni speciali che si collegano sempre a questi watt, come ad esempio: lampeggiante bianco/rosso con 2W, SOS con 1.2W e la principale bianca alla potenza minima con 0.35W.

Personalmente trovo che sia sempre necessario portare una power bank, oppure valutare attentamente lo stato della batteria per un ipotetico SOS. Il segnale di SOS indicativamente potrebbe funzionare a batteria piena per 6h.

Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

La Lupine Penta 4500k può essere utilizzata mentre si sta caricando, sia tramite power bank sia tramite presa. E' accaduto che si sia spenta o abbassata la luminosità quando il ricircolo dell'aria era basso. In questi casi, avviene perché la luce si è surriscaldata e necessita di cool-down. Autonomamente ritorna alla potenza precedente una volta raffreddata.

La Lupine Penta 4500k ha una batteria da 1.8 Ah caricabile tramite un voltaggio pari a 3.7 utilizzando una carica di massimo 6v (importante saperlo per far surriscaldare la luce e/o non rovinare la batteria); servono circa 2h30 per una ricarica completa. È possibile ricaricarla tramite cavo USB-C, anche durante il suo utilizzo, quindi è sempre utile portarsi dietro una power bank per gite di lunga durata.

Dopo le prime due ricariche, della Lupine Penta 4500k, è possibile anche verificare lo stato della batteria cliccando contemporaneamente i due tasti. Ogni led secondario che si accende conta per il 25% della batteria rimasta, quindi un led 25%, due led 50% e così via.

La luce della Lupine Penta 4500k inizierà a lampeggiare durante l'utilizzo, quando la batteria arriva al 10%, per poi spegnersi: qui si può decidere se riaccenderla con tutte le modalità disponibili (a parte boost mode). Mentre lampeggia si può cliccare uno dei tasti per farla rimanere accesa.

 
Lupine Penta 4500k
Lupine Penta 4500k
 

Ho testato la Lupine Penta 4500k in ogni condizione possibile, con un clima freddo e secco sulla neve fino al caldo umido dell'estate, restando molto soddisfatto. Non mi ha mai abbandonato e trasmesso una grande sicurezza quando l'avevo nello zaino. Il peso è di circa 89g, quindi direi frontale leggera per le attività che ho svolto.

 

Destinazione e consigli d'uso

Nella Lupine Penta 4500k consiglio di utilizzare le luci con parsimonia perché, soprattutto quella bianca, alla massima potenza si scarica facilmente. Nelle attività brevi come la singola sciata l'ho sempre utilizzata per avere "la luce del giorno" mentre per fare trekking o semplicemente risalire con le pelli bastava la potenza minima.

Sicuramente è necessario fare una scelta tra una batteria elettrica di questo tipo rispetto ad una luce con le batterie alcaline. L'ho sempre utilizzata per massimo un'uscita sporadica e non di una settimana, che potrebbe risultare problematica. La Lupine Penta 4500k è ideale per un'uscita di qualche giorno ma occorre portare una power bank che estende l'autonomia per i suoi svariati utilizzi. Nel mio caso, ho trovato questa modalità perfetta per le mie esigenze.

Interessante è la possibilità, per la Lupine Penta 4500k, di acquistare separatamente un kit adesivo da fissare al casco o alla bici in modo da eliminare lo strap.

Suggerisco infine di controllare sempre lo stato della batteria prima di ogni uscita!

 
LEGGI TUTTO
Marca Lupine
Modello: Penta 4500k
Attività: Arrampicata, Alpinismo, Sport Invernali
Utilizzatore:

Sportivo

 

Esperto

 

Professionista

 
Anno: 2022
Prezzo: 169 €

Dice l'azienda

La Lupine Penta 5700K è una torcia frontale ricaricabile con una potenza massima di 1000 lumen. Questa torcia frontale compatta ha 5 LED e diverse modalità di luce, il che la rende adatta a una vasta gamma di attività tra cui la corsa, l'arrampicata e il campeggio. È veloce e facile da usare con i due pulsanti sulla parte superiore della torcia.

Testato a:
Livigno

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest