GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Scarponi da montagna: siamo destinati a soffrire?

Come scegliere lo scarpone, secondo la ricetta della comodità di Meindl

Ogni volta che ci troviamo a comprare degli scarponi da montagna si aprono dubbi e perplessità a cui non sempre è facile trovare risposta. Più o meno rigidi per necessità di utilizzo, se gli scarponi non si adattano bene al nostro piede possono rivelarsi una specie di macchina da tortura dopo alcune ore di cammino. In negozio li calziamo, facciamo qualche passo e ci chiediamo: sarò destinato a soffrire alla prova montagna, soprattutto in discesa? Eppure qualche buona regola per scegliere gli scarponi da montagna più idonei esiste. Le abbiamo chieste a Tobias Guggenberger di Panorama Sports Diffusion, l’azienda altoatesina che rappresenta in Italia lo storico marchio tedesco Meindl, famoso nel mondo per produrre calzature solide e molto comode.

 

Diciamolo subito: siamo destinati a soffrire con gli scarponi da montagna?
Utilizzando lo scarpone Meindl non si soffre! Scherzi a parte: la giusta scelta dello scarpone è fondamentale per un utilizzo senza sofferenze.

Quali sono le caratteristiche di uno scarpone comodo, cioè come dovrebbe essere?
Serve il giusto equilibrio tra comodità e stabilità. Uno scarpone troppo morbido comporta meno stabilità, soprattutto nella torsione laterale e una eccessiva stabilità comporta un affaticamento precocia del piede. La scarpa va scelta in base all’impiego e al luogo dell’utilizzo. Si consiglia in caso di attività di diverso livello di avere più di una scarpa da montagna.

Come capiamo che la calzata è giusta?
Esistono dei test molto semplici che spesso volentieri vengono anche applicati durante la prova in fase d’acquisto. Prima di tutto lo scarpone va calzato, con la calza giusta e allacciato correttamente. Durante i passi di prova il tallone non si deve muovere. Deve essere tenuto ben saldo nella parte posteriore dello scarpone. Si prova a fare una discesa con adeguata pendenza, il piede non deve scivolare in avanti e non deve toccare la punta dello scarpone. Infine va verificato che la pianta del piede si sente ben fasciata.

Quando è bene scegliere uno scarpone basso e quando uno più alto?
Domanda non semplice a cui rispondere. Dipende soprattutto dalla stabilità del piede stesso. Piedi allenati hanno bisogno di meno stabilità e quindi potrebbero utilizzare una scarpa più bassa. Generalmente si raccomanda lo scarpone medio o alto se si utilizza lo stesso per molte ore giornaliere e per più giorni o se ci si muove su terreni in pendenza o su terreni sassosi.

Lo scarpone di pelle è troppo caldo per l’estate?
No, la pelle è un prodotto naturale e ha quindi una traspirazione maggiore di qualsiasi membrana. Il grosso problema sta nel tempo di asciugamento, che è più lungo.

Qual è il segreto di un marchio storico di scarponi da montagna come Meindl?
Il segreto sta sicuramente nella gestione artigianale di una produzione industriale. L’amore per il dettaglio e la conoscenza profonda di ogni singola costruzione. 

Quali tecnologie utilizza Meindl in particolare, per assicurare la comodità degli scarponi?
Fra le tante vi racconto tre delle tecnologie utilizzate da Meindl.

Tecnlogia MFS Vakuum Aufbau
Tecnlogia MFS Vakuum di Meindl

MFS Vakuum:
Vestibilità e adattamento caratterizzano la straordinaria tecnologia MFS Vakuum®. Il principio sul quale si fonda questa tecnologia è la combinazione tra una tomaia esterna stabile, che garantisce sicurezza e tenuta salda, e una tomaia interna particolarmente morbida e malleabile. L’espanso è utilizzato in tutta la tomaia e si adatta alla forma del piede. Un altro punto a favore è l’assenza di cuciture nella zona del tallone grazie all’applicazione del GORE-TEX® elasticizzato.

 

 

 

 

Comfort Fit Meindl
Comfort Fit Meindl

Comfort Fit:
La forma Comfort fit®, in combinazione con lo speciale plantare in sughero Comfort fit® caratterizza i modelli della linea Comfort fit®. La forma speciale e più larga Comfort fit® offre più spazio per i polpastrelli e le dita dei piedi, a fronte di un appoggio stabile del tallone. L’aggiunta di una strato di espanso SOFT-PRINT al plantare Comfort fit® ne permette un perfetto adattamento al piede e un maggiore ammortizzamento, per una camminata ancora più confortevole.

 

 

 

v
Air Revolution Meindl

Air Revolution:
Stabilità abbinata al miglior comfort climatico. Questa pionieristica tecnologia è stata presentata per la prima volta ben 17 anni fa. Da allora i modelli Air Revolution® convincono per l’elevato comodità e stabilità, ottimali in ogni modalità di utilizzo. Grazie all’evoluzione continua, il sistema rimane “LA” tecnologia che garantisce il miglior comfort per scarpe da montagna e da trekking.

 

Foto credits Meindl

AZIENDE

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!