outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Nordica e gli scarponi da sci: caratteristiche tecniche e novità

Viaggio nel mondo degli scarponi da sci, evoluzione del mercato, suole

Quello degli scarponi da sci è un mondo ricco di informazioni, modelli, nozioni tecniche. Insieme a Vito Amendolara, Marketing Specialist di Nordica, azienda italiana leader nel mercato dell’attrezzatura da sci con una storia di oltre sessant’anni di successi alle spalle, che con Michelin sta realizzando prodotti innovativi, abbiamo parlato del mercato, delle esigenze degli utilizzatori e di tutto ciò che ruota attorno agli scarponi da sci.

Il mercato degli scarponi da sci: trend ed evoluzione

“Il mercato degli scarponi da sci è in leggero aumento: la ripresa economica spinge gli appassionati a ritornare sulle piste e a rivedere e aggiornare la propria attrezzatura. Lo scarpone, essendo un attrezzo molto personale, è in cima alla lista delle priorità. Il mercato chiede sempre più modelli di scarpone personalizzabili, leggeri, performanti ma che garantiscano sempre un elevato livello di sicurezza sulla neve”.

Che caratteristiche tecniche hanno gli scarponi da sci?

“Gli scarponi devono avere una costruzione con materiali nobili e con particolare attenzione a materiali ecocompatibili e derivati da riciclo consapevole (scarpetta e plastiche), grande facilità di calzata e di uso, massima attenzione nelle leve (chiusura) e velcri e suole che garantiscano la sicurezza dello sciatore. Il fit rimane il punto più importante da tenere in considerazione”.

Come si scelgono gli scarponi? Quali fattori bisogna prendere in considerazione prima di fare un acquisto?

“Il Fit è sicuramente il primo aspetto che il consumatore percepisce e che porta alla scelta del prodotto. Per questo motivo noi suggeriamo agli sciatori di affidarsi ai consigli dei nostri negozianti, persone preparate che sanno consigliare e orientare in maniera professionale la scelta verso il prodotto corretto. L’età, il genere, la tecnica sono tutte variabili importanti nella scelta dello scarpone; non sono da dimenticare il numero di giornate sulla neve, la conformazione del piede, la forma fisica e il target di performance dello sciatore”.

Nordica: progetti e novità

“Nordica propone una collezione che soddisfa al 100% le necessità dello sciatore moderno, dal bambino alle prime esperienze sugli sci fino all’atleta di Coppa del Mondo. L’obiettivo è di fornire a ciascun sciatore l’attrezzo perfetto per le proprie esigenze. Per questo motivo la collezione 2020-21 prevede una nuova linea di scarponi che offre estrema facilità nel calzarli e toglierli e nella chiusura, un ottimo comfort e calore dato dal sughero e dalla membrana Primaloft®, alte prestazioni sulla neve, e la sicurezza nel camminare con suole Gripwalk®. La linea HF è dedicata a chi non vuole smettere di sciare e a chi chiede ad uno scarpone la massima facilità di uso e di comfort senza sacrificare la performance“. Uno scarpone che ha suscitato molta curiosità ed interesse anche ad ISPO Monaco 2020, tanto da vincere un ISPO Award.

Come sono fatte e che caratteristiche hanno le suole Michelin applicate agli scarponi da sci Nordica?

“La partnership Nordica-Michelin® è nata alcune stagioni fa per alzare l’asticella in termini di sicurezza e benefit per lo sciatore. Camminare con uno scarpone con suole in gomma fa immediatamente capire la differenza in termini di grip, sicurezza e comfort rispetto alle suole in plastica tradizionali. I blend di gomma utilizzati ed il profilo della suola sono disegnati per ottimizzare il grip e la performance in funzione del target del prodotto. La condivisione di informazioni tra R&D Nordica e Michelin, inoltre, garantisce un elevato standard produttivo e di innovazione dato dallo scambio reciproco di esperienze nel proprio campo di expertise”.

Suola in gomma vs suola di plastica

“Materiali differenti che hanno risposte differenti. La suola in “plastica” – tra virgolette, in quanto sotto questo nome generico troviamo molteplici materiali – ha come caratteristica principale la rigidità, che favorisce la sensibilità e la trasmissione delle forze (è quindi adatta, per esempio, al mondo racing) e la maggiore durabilità.

La gomma invece eleva il grip e la sicurezza in camminata senza perdere in performance una volta inserita nell’attacco. L’elevato grip riduce di molto la scivolosità su ghiaccio e neve; Inoltre ha la funzione di shock absorber, in quanto il materiale più morbido attutisce impatti e urti”.

Quali sono i vantaggi della collaborazione con Michelin?

“La collaborazione nasce dal contatto tra due aziende che vogliono elevare la qualità dei propri prodotti; Michelin® aveva appena aperto una nuova business unit relativa al mondo suole outdoor e Nordica era alla ricerca di un partner credibile e con expertise che potesse aiutare a sviluppare prodotti sempre più moderni e tecnologicamente performanti”.

Cura e manutenzione

“La gomma non ha bisogno di particolare manutenzione, essendo un materiale più morbido di un materiale plastico, ma tende ad usurarsi più velocemente; questo perché garantisce un elevato grip e controllo; quindi è necessario controllare periodicamente le suole per valutarne l’usura, e se necessario cambiarle per mantenerne inalterate le caratteristiche”.

La storia di Nordica.
Soles by Michelin.

 

AZIENDE

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Made by

Pin It on Pinterest