outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST

Millet Trilogy Diamond Down Hood giacca in piuma 2020

Calda, leggera e poco ingombrante, perfetta per le condizioni più severe

Sintesi

Un capo altamente tecnico e leggero, offre elevata protezione dal freddo e dal vento mantenendo un ottimo grado di traspirabilità durante le attività aerobiche a basse temperature.

COMPRA ORA
Riccardo Stacchini, outdoor man.

Testato da:

Riccardo Stacchini

il 15/04/2019 a Madonna di Campiglio

94/100

Risultati

Comfort immediato
Comfort in azione
Libertà movimenti
Protezione
Termicità
Traspirabilità
Indossaggio
Voto totale 94
Dati test
Data inizio : 15/04/2019 Data fine : 29/09/2019
Campo test : Piste del Grostè, Torrone Centrale a St.Moritz
Condizioni neve : Invernale, fresca, primaverile
Descrizione terreno : Roccioso
Meteo : Soleggiato a tratti nuvoloso Temperatura aria : Da -10° a +10° Luogo : St.Moritz

Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Cerniere/Zip
Two-way zip YKK
Imbottitura
K DRY™ GOOSE DOWN - Fill Power 800
Tessuto esterno
PERTEX® DIAMOND - 100% POLYAMIDE
Misure disponibili
XS S M L XL XXL
Misure testata
M
Polsino
Elasticizzato
Tasche
2 laterali esterne, 1 interna
Tecnologie
Active Fit
Peso (gr)
400 gr.

Le nostre valutazioni

Millet Trilogy Diamond Down Hood è una giacca in piuma calda e performante. L’abbinamento dei colori rimanda al passato, a 30-40 anni fa, quando sulle piste da sci si abbinava frequentemente il rosso al blu. Il modello testato è il 8729 Indian/Rouge nella taglia M (50 nella scala italiana) perfetto per me che solitamente vesto la taglia 48. Il tessuto esterno è in Pertex Quantum, estremamente resistente nonostante la leggerezza in quanto la trama è formata da filamenti romboidali che offrono una elevata barriera contro l’abrasione. Il trattamento idrorepellente applicato sul tessuto permette una ottimale resistenza al vento e alla pioggia leggera.

L’imbottitura è in piuma con indice fill power 800. Il trattamento K Dry permette alla piuma di non assorbire l’acqua e l’umidità rimanendo in questo modo sempre leggera e integra nel suo potere isolante e di calore: per questo procedimento Millet dichiara di non aver utilizzato PFC in quanto dannoso per l’atmosfera e l’ambiente.

Il contorno dei polsini è bordato in tessuto elasticizzato, non è presente una ghetta all’interno del polso. Anche il cappuccio ha lo stesso bordo elasticizzato lungo il perimetro, utile per aderire al contorno del viso. Non sono presenti clip o cordini elastici per regolare il cappuccio. Sul perimetro inferiore della giacca troviamo l’unica regolazione presente, ovvero un cordino elastico bloccabile tramite clip a molla posta sul fianco destro. Le 2 tasche principali sono capienti e ben accessibili; è presente sul lato sinistro una tasca interna con chiusura a cerniera.

Ho testato la giacca Millet Trilogy Diamond Down Hood in diversi ambiti: a Madonna di Campiglio sulle piste del Grostè, ospiti del rifugio Stoppani per i test autunno/inverno 2019-2020. Tre intense giornate di fine stagione invernale con neve fresca appena precipitata. Durante la prima giornata ci siamo cimentati in divertenti sciate in pista e off-piste utilizzando diversi sci da freeride. Il giorno successivo siamo partiti per una bella gita scialpinistica con partenza dal rifugio fino alla Bocchetta dei Camosci, appena sotto la cima del Grostè.

A fine aprile, l’ho utilizzata in due giorni impegnativi di scialpinismo partendo dal Passo Maloja attraverso la lunga valle del ghiacciaio, per dormire una notte in tenda prima di salire il bellissimo canale del Torrone Centrale. Salita con i ramponi e discesa con gli sci su pendenze di 50 gradi, fantastica neve stabile con 20 cm. di fresca. La discesa più bella della stagione!

Durante ogni utilizzo la giacca ha svolto perfettamente il suo dovere! Ottima la termicità, la giacca ha sempre mantenuto il calore corporeo sia in ambito statico, fuori e dentro la tenda, che in movimento. In tenda ho tenuto indossata la giacca per dormire, per aumentare la protezione dal freddo all’interno del sacco a pelo.

In salita con gli sci ho utilizzato la giacca durante la prima ora, verso le 6 di mattina, dato che era molto freddo. Ottima la traspirabilità durante l’utilizzo aerobico in salita, non ho sudato mantenendo un’ottimale senso di calore. Raggiunta la sella ho indossato nuovamente il capo per affrontare la ripida discesa con gli sci. Ottima anche la protezione dal vento, il tessuto esterno non si è mai impregnato durante il continuo contatto della neve in discesa.

Le tasche esterne sono perfettamente accessibili anche con l’imbrago indossato. La cerniera principale con la doppia zip permette di aprire la giacca anche dal basso, per accedere alle tasche interne di uno strato sottostante o per ventilare maggiormente la parte frontale mantenendo unito il capo solo nella parte centrale con le due zip aperte alle due estremità. Il cappuccio è facilmente indossabile sotto il casco in caso di vento o freddo intenso. La sacca di contenimento permette di riporre la giacca nello zaino ottimizzando gli spazi interni.

Il capo è veramente leggero, pesa solamente 400 gr. L’indicazione “Active Fit” significa che il capo è stato costruito per calzare aderente al corpo senza limitare i movimenti: il tessuto non è elasticizzato ma permette una leggera flessibilità durante il movimento dovuta all’estensione dei singoli settori in cui sono inserite le piume.

Punti di forza: leggerezza, protezione da umidità e freddo, traspirabilità. Punti di debolezza: tessuto molto resistente ma forse leggero in caso di contatto con rocce taglienti durante l’arrampicata (in questo caso meglio indossare un guscio resistente al di sopra della giacca Millet)

 

Millet Trilogy Diamond Down Hood in pista sul Grostè Millet Trilogy Diamond Down Hood in alpinismo su neve La parte frontale della Millet Trilogy Diamond Down Hood Dettaglio della tasca interna della Millet Trilogy Diamond Down Hood La tasca esterna della Millet Trilogy Diamond Down Hood Il retro della Millet Trilogy Diamond Down Hood Dettaglio del polsino della Millet Trilogy Diamond Down Hood Millet Trilogy Diamond Down Hood sul Torrone Centrale a St.Moritz Millet Trilogy Diamond Down Hood sul Torrone Centrale sopra il Maloja pass

Destinazione e consigli d'uso

Millet Trilogy Diamond Down Hood è dedicato all’alpinismo e all’arrampicata invernale in quota. La leggerezza è il suo punto forte, si può facilmente comprimere inserendola nell’apposita sacca da trasporto rimpicciolendosi nella misura di circa 20×15 cm. Utilissima la sacca per riporla e guadagnare spazio utile nello zaino.

Come già descritto è sicuramente utilizzabile anche nello scialpinismo, soprattutto in fase di discesa. Ottimo anche per lo sci alpino, durante trekking invernali e per il tempo libero. A mio parere si tratta di un capo altamente tecnico che potrà essere utilizzate in svariate situazioni.

Consigli di lavaggio e manutenzione: per non rovinare la piuma e il trattamento K Dry sarà bene lavare il capo solo se necessario. In lavatrice a 30 gradi con programma delicato, utilizzando un sapone dedicato al lavaggio della piuma, o comunque delicato e non aggressivo. Non utilizzare ammorbidenti. L’asciugatura potrà essere effettuata in asciugatrice, sempre con programma delicato a temperatura minima, con alcune palline da tennis all’interno, per far si che le piume riprendano vigore separandosi le une dalle altre, tornando a garantire in questo modo il massimo potere calorifico.

LEGGI TUTTO
Marca Millet
Modello: Trilogy Diamond Down Hood
Attività: Sci alpino, Scialpinismo, Freeride, Alpinismo, Trekking invernale
Utilizzatore:

Intermedio

 

In evoluzione

 

Esperto

 

Professionista

 
Anno: 2020
Prezzo: 349 €

Dice l'azienda

Millet Trilogy Diamond Down Hood è una giacca imbottita, estremamente compattabile e molto leggera. E’ ideale per l’alpinismo, è imbottita in K DRY ™ GOOSE DOWN RDS FP 800 che apporta un calore eccezionale durante le tue avventure in montagna. Quando devi rimanere fermo al campo base, o aspettando il tuo compagno in sosta, il Millet Trilogy Diamond Down Hood ti mantiene ben isolato, realizzato in un resistente tessuto DIAMANTE PERTEX®. Dotato di una cerniera a doppio cursore nella parte anteriore, consente una facile regolazione della temperatura, le due tasche laterali sono facilmente accessibili anche quando si indossa l’imbrago. Punta in alto e raggiungi i tuoi obiettivi resistendo al freddo, con il Millet Trilogy Diamond Down Hood.

Testato a:
Madonna di Campiglio

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Made by

Pin It on Pinterest