GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
TOF Fiere di Parma
OUTDOORTEST

Marmot Meghan Hoody: bello, versatile e lungo dove serve

Prima proposta per la rubrica Wm's il baselayer di Marmot

Il baselayer Marmot Meghan Hoody è arrivato quest’anno nel mio guardaroba e si è subito guadagnato la cima della pigna delle maglie da montagna. Prima di tutto perché è bello: sul corpo è in tinta unita blu scuro, mentre sulle spalle ha una stampa fuori dal coro, un po’ gipsy, colorata, sportiva ma raffinata. Poi perché è polivalente e lo usi in tante situazioni, e last but not least, perché veste bene: pur seguendo lievemente il profilo dei fianchi, non è aderente sulla pancia, per cui aiuta a non mettere in risalto qualche imperfezione, ed è lungo abbastanza da coprire la schiena, sia con pantaloni a vita bassa sia con l’imbrago.

La prima occasione in cui ho indossato il Marmot Meghan Hoody è stato il compleanno di una mia amica. Livigno, 13 gennaio: cena in una magnifica malga – che qui chiamano Tea – della Valle di Federia. Un posto favoloso, sotto un cielo di stelle e immerso nella neve alta, in cui ci siamo felicemente tuffati con capriole e salti a tarda notte. Servivano più strati di vestiti caldi, ma non c’era neanche bisogno di uscire come se stessimo partendo per l’Everest. Volevo una sana via di mezzo, un look carino per via dell’occasione, ma adeguato al posto e al termometro. Dunque Marmot Meghan Hoody ha fatto al caso mio, abbinato peraltro senza stonature a collana e maglione di lana cittadino. Pollice alzato delle mie amiche.

Marmot Meghan Hoody
Marmot Meghan Hoody

Poi naturalmente nei giorni dopo il baselayer ha avuto modo di fare il suo dovere ed è stato utilizzato adeguatamente in montagna. Il problema del primo strato è che, dovendo stare abbastanza vicino alla pelle per tenere caldo, spesso mette in evidenza eventuali eccedenze di pelle in zona ventre. Chiaro che il discorso non vale per le fortunate pancia-piatta, ma per le altre la questione si pone. Guardandoci allo specchio ci chiediamo: se dovessi togliere il pile, potrei rimanere con il baselayer? Mi sentirei a mio agio?

La risposta con Marmot Meghan Hoody è sì. L’ho usato per camminare in montagna, dove si è rivelato caldo e comodo; e poi per arrampicare, ed è lì che ha dimostrato un altro formidabile punto a suo favore: è lungo più di molti altri, quindi non lascia mai scoperta la schiena anche se non portate pantaloni a vita alta o se indossate l’imbrago.

Sono dettagli, ma fanno tutta la differenza.

 

 

 

 


Potrebbero interessarti anche

Potrebbero interessarti questi prodotti

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!