outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
OUTDOORTEST
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4
ARVA EVO4

ARVA EVO4 dispositivo ricerca in valanga 2020

Per chi vuole avvicinarsi al mondo del fuori pista, uno strumento di facile utilizzo

Sintesi

Il ricetrasmettitore ARVA EVO4 è uno strumento facile ed intuitivo che porta con se anche funzionalità avanzate come marcatura e controllo di gruppo. Il sistema CLIP FOR SAFE lo rende su misura per chi è alle prime armi.

Simone Confortola

Testato da:

Simone Confortola

il 15/04/2019 a Madonna di Campiglio

80/100

Risultati

Praticità d'uso
Facilità lettura display
Ingombro
Peso
Precisione
Voto totale 80
Dati test
Data inizio : 15/04/2019 Data fine : 03/12/2019
Campo test : Campi artva e uscite di freeride e free touring
Condizioni neve : Fresca, trasformata, ventata
Meteo : da soleggiato a nevoso Temperatura aria : da -20 °C a 5°
Scopri di più sulle nostre recensioni

Scheda tecnica

Antenne
3
Auto Check
si
Ampiezza banda ricerca
40m
Test di gruppo
si
N. sepolti
3+
Tipo segnale
Digitale


Le nostre valutazioni

ARVA EVO 4 è l’apparecchio di ricerca in valanga dall’azienda francese, questo rappresenta il modello base (vedi test ARVA NEO+), digitale e dotato di tre antenne.

Il dispositivo di presenta semplice alla vista: un picco schermo LCD al centro, un pulsante all’estremità superiore rosso per passare in modalità ricerca (search/transmit) e uno rosso sotto lo schermo per la marcatura (bandierina).

Il dispositivo si accende esclusivamente con il sistema Clip for Safe; sull’estremità di una fettuccia per legarsi l’arva addosso, vi è un sistema che una volta inserito nell’apparecchio ne permette l’accensione.

Sul retro del dispositivo si ha l’alloggio per le batterie alcaline: 4 AAA/LR03. La parte superiore arrotondata migliora il feeling quando si eseguono movimenti con il busto.

Una volta indossato le regolazioni sono facili ed intuitive, queste garantiscono il posizionamento coretto. È inoltre possibile far scorrere l’arva lungo la fascia principale per piccoli aggiustamenti. Ho trovato comoda la regolazione della fascia principale tramite una clip di bloccaggio.

Il passaggio in modalità ricerca è intuitivo e facile (anche con guanti grossi). Una volta sganciata la fascia principale si avrà più mobilità durante la ricerca (ho trovato comunque troppo limitati i movimenti, soprattutto durante l’ultima fase di ricerca dove si ha la necessità di portare l’apparecchio lontano dal corpo per avvicinarsi al suolo).

Verrebbe automatico sganciare anche la seconda cinghia, NO!!! In quel caso andremo a spegnere l’apparecchio. Quindi raccomandiamo di fare molta attenzione. Questo limite probabilmente può essere risolto con l’acquisto della sua fodera non compresa nella confezione (che però non abbiamo testato). Per chi ha più confidenza e non è interessato al sistema clip for save c’è la possibilità di acquistare come accessorio un supporto che va ad eliminare questa funzione.

Avviata la modalità di ricerca verrà visualizzata una freccia a zig zag se nessun sepolto è stato ancora individuato.

La portata dichiarata di ARVA EVO 4 è di 40 metri, questa risulta bassa rispetto ad altri, ma considerando il prezzo contenuto, è accettabile. Una volta individuato un primo segnale comparirà la freccia di direzione e la distanza in metri, nel caso di più sepolti questi verranno indicati fino a 3, nel caso fossero più di 3 comparirà un simbolo +. Diverse volte durante i test il dispositivo ha subito qualche disturbo per qualche secondo per poi tornare sulla ricerca. Anche il pulsante della marcatura risulta intuitivo e facile da premere, sarà possibile utilizzarlo quando saremo a meno di 3 metri dal sepolto. Nell’ultima fase, ricerca a croce, il suono del beep risulta basso e non si è rilevato particolarmente preciso ma comunque accettabile.

Tenendo premuto per 5 sec il tasto rosso con la bandierina si avvierà la funzione test di gruppo, sarà possibile verificare la funzionalità degli apparecchi distanti da 0.5 a 1.5 metri.

LEGGI TUTTO

Destinazione e consigli d'uso

ARVA EVO 4 è un dispositivo di sicurezza che necessita una buona conoscenza e preparazione tecnica da parte del suo utilizzatore. Consigliamo vivamente di effettuare simulazioni e corsi organizzati dalle guide alpine. Questo strumento può  salvare la vita se utilizzato correttamente.

Consigliamo l’ARVA EVO 4 a chi è alle prime armi. Di fatto il sistema “clip for safe” rende facile e garantita l’accensione. In ricerca ha i suoi limiti ma in trasmissione, da norma, è allineato agli altri. Consigliato l’acquisto della sua fodera per migliorare la libertà di movimento in ricerca.

Ricordiamo di rimuovere le batterie in caso di non utilizzo prolungato.

 

LEGGI TUTTO
Marca Arva equipment
Modello: EVO 4
Attività: Freeride e scialpinismo
Utilizzatore:

Principiante

 

Intermedio

 
Anno: 2020
Prezzo: 189 €

Dice l'azienda

ARVA EVO 4 non ha bisogno di presentazioni! Questo dispositivo funziona bene nelle mani di appassionati di backcountry nuovi ed esperti che sono alla ricerca di un ricetrasmettitore da valanga di facile utilizzo.

La storia di EVO continua con il nuovissimo EVO4. Grazie a un nuovo design, una funzione di marcatura reale e un nuovo schermo LCD, questo noto dispositivo sta subendo una revisione: è migliore e più efficiente che mai. Traendo funzionalità dalle innovazioni del NEO, il nuovo display EVO4 è più intuitivo e consente di identificare rapidamente il numero di vittime coinvolte in una ricerca. A completare le funzionalità con una funzione di controllo di gruppo e il classico sistema CLIP FOR SAFE, facile ed intuitivo, per gli appassionati di neve che entrano nel mondo del backcountry.

Testato a:
Madonna di Campiglio

Scopri di più

Prodotti Correlati

Potrebbero interessarti anche

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Made by

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!