GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
TOF Fiere di Parma
OUTDOORTEST

Zaino pronto, si parte: comincia la spedizione all’Illimani

Ecco nel dettaglio l'equipaggiamento tecnico degli alpinisti

La spedizione all’Illimani è pronta a partire. Massimo De Paoli, Davide Morini, la Guida peruviana Miguel Martinez e Riccardo Stacchini lasceranno l’Italia domani, 17 luglio, con un volo da Milano Malpensa che decollerà alle 11:00, e arriveranno il giorno dopo a La Paz, in Bolivia. Gli zaini sono pronti e pieni di tutto il necessario. Già, ma qual è l’equipaggiamento tecnico che aiuterà gli alpinisti nel loro intento di salire la cresta Ovest che arriva in vetta al cima Nord dell’Illimani? Lo abbiamo analizzato nel dettaglio insieme a Riccardo che nella scelta dei materiali ha messo in pratica tutta la sua lunga esperienza di testatore di Outdoortest.

Una volta atterrati a La Paz De Paoli, Morini, Martinez e Riccardo Stacchini si dirigeranno subito a Peñas, paese della Bolivia Occidentale, posto a quasi 4000 metri di quota, in cui ha sede la missione di Padre Antonio Zavattarelli. Da quel momento riceveremo aggiornamenti telefonici e, laddove possibile, via email da parte del gruppo, che sarà impegnato nella prima fase di acclimatamento e solo in seguito la spedizione all’Illimani entrerà nel vivo.

In attesa di volare con loro sulle montagne della Bolivia, vediamo allora qual è l’attrezzatura scelta da Riccardo e dai suoi compagni per affrontare al meglio la loro avventura alpinistica. Cliccando sui nomi potrete anche accedere alle schede tecniche di ciascun prodotto.

 

SCARPONI KAYLAND 4001 GTX
Kayland 4001 GTX è uno scarpone ultratecnico per alpinismo d’alta quota. “L’ho scelto – spiega Riccardo – prima di tutto perché il marchio è una garanzia, e nello specifico per la presenza della ghetta esterna, ottima soluzione per evitare l’entrata di neve e freddo.

TENDA FERRINO HL PILIER 3
La tenda Ferrino HL Pilier 3 sarà la casa degli alpinisti per gran parte della spedizione all’Illimani. “La tenda deve proteggere dal freddo e dal vento – spiega Stacchini -, in alta quota non si può scherzare e la scelta è ricaduta per l’alta qualità e robustezza. Ottima la presenza di due entrate con altrettante absidi, utili per riporre il materiale e per cucinare al riparo da freddo e vento.

SACCO A PELO FERRINO HL REVOLUTION 1200
Se la tenda è la casa degli alpinisti, per quanto confortevole, di certo non sarà come un appartamento riscaldato. Ecco allora che il sacco a pelo Ferrino HL Revolution 1200 avrà il compito di scaldarli anche a temperature di molto al di sotto dello zero. “In quota è molto importante riposarsi e dormire bene – aggiunge Riccardo -. Questo sacco a pelo è il top di gamma Ferrino, con cuciture termosaldate ed elasticizzate per aderire meglio al corpo”.

ZAINO FERRINO HL RADICAL 80+10
“Il materiale da trasportare sarà tanto e la leggerezza dello zaino farà la differenza – dice Riccardo -, nonostante sia stata mantenuta un’alta robustezza e affidabilità nella sua costruzione.” Lo zaino Ferrino HL Radical 80+10 mette insieme tutte queste esigenze.

GIACCA FERRINO VIEDMA
Ferrino Viedma Jacket è la giacca scelta per la spedizione all’Illimani dal nostro testatore, che così motiva la sua preferenza:Un piumino sintetico con imbottitura in Primaloft Gold Insulation Luxe. Ottima alternativa alla piuma in caso di umidità o di intensa attività aerobica. Molto leggero e facilmente comprimibile.”

GIACCA FERRINO MALATRA
Va bene il piumino ma l’antivento è altrettanto importante. “Malatra Jacket è una giacca antivento, traspirante e imbottita – ci spiega Riccardo -. Leggera, calda e traspirante. Un ottimo capo intermedio da usare da solo o come secondo strato sotto la giacca Viedma in caso di freddo intenso”

GILET FERRINO CRODA VEST
Il gilet imbottito Croda Vest Man di Ferrino completa la collezione. “Un capo essenziale in caso di intensa attività aerobica, per mantenere caldo il busto e le braccia maggiormente libere durante giornate calde in quota e poco ventilate”.

SACCO STAGNO FERRINO AQUASTOP LITE
Infine il Sacco stagno Ferrino Aquastop Lite “un prodotto che non dovrebbe mai mancare nello zaino, per essere certi di avere con sé materiale e capi asciutti di ricambio anche in caso di guadi o esposizione a pioggia intensa durante gli spostamenti”.

AZIENDE

Potrebbero interessarti anche

Potrebbero interessarti questi prodotti

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati – via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) – P.IVA 05019050961 – info@altracom.eu

Pin It on Pinterest

Ti piace?

Condividilo con i tuoi amici!

Ti piace sciare e sei curioso di provare sempre nuovi prodotti? Questo annuncio è per te!

Per il suo programma di indagini qualitative segrete presso una delle catene di noleggio sci più prestigiose in Italia, Outdoortest ricerca sciatrici/sciatori di ogni livello (anche principianti), purché motivati, precisi e… discreti, cui affidare il compito di svolgere un’esperienza di noleggio sci presso uno o più centri del marchio, realizzando un report di valutazione finale.

Scopri come partecipare qui